La Cina si prepara a costruire la sua nuova stazione spaziale

La Cina ha selezionato tre nuovi astronauti che di occuperanno di assemblare la stazione spaziale entro i prossimi due anni.

5075

La Cina si prepara a svolgere 11 missioni in due anni con l’obiettivo di costruire una stazione spaziale e presto selezionerà un nuovo team di astronauti per il progetto. “Il primo modulo per la stazione spaziale cinese verrà lanciato il prossimo anno“, ha dichiarato Zhou Jianping, capo progettista del programma dei voli spaziali della Cina, durante una conferenza politica tenutasi martedì a Pechino.

Il lancio del modulo principale di Tianhe, in cui verrà impiegato un Long March 5B potrebbe interessare Wenchang, nel primo semestre del 2021. Seguirà un volo Shenzhou con equipaggio, che avrà luogo a Jiuquan, e una missione cargo Tianzhou. Il primo dei due moduli dell’esperimento verrà quindi avviato per l’attracco con Tianhe.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

In totale si eseguiranno 11 lanci per completare la costruzione della stazione spaziale, prevista per il 2023, come ha voluto specificare Zhou. Questi saranno i lanci del nucleo e dei due moduli dell’esperimento, nonché di quattro veicoli spaziali con equipaggio e quattro veicoli spaziali da carico.

Il piano di lancio è stato rivelato in seguito al successo della missione di prova del lanciatore pesante Long March 5B, avvenuta il 5 maggio.

Le missioni saranno condotte utilizzando veicoli di lancio Long March 5B, Long March 2F e Long March 7.  La Cina lancerà la missione Tianwen-1 Mars a luglio mentre per la fine dell’anno è prevista la missione Chang’e-5 che dovrà recuperare campioni di suolo lunare e riportarli sulla terra.

La stazione spaziale a tre moduli da 66 tonnellate ospiterà tre astronauti che si avvicenderanno per sei mesi. Gli esperimenti previsti includono progetti internazionali nei settori dell’astronomia, della medicina spaziale, delle scienze della vita spaziale, delle biotecnologie, della fisica dei fluidi per microgravità, della combustione per microgravità e delle tecnologie spaziali.

L’avamposto orbiterà tra i 340-450 chilometri di altezza per almeno 10 anni. L’inclinazione orbitale sarà di circa 43 gradi. Dopo il completamento della configurazione di base della stazione verrà lanciato anche un telescopio spaziale co-orbitante con un’apertura di due metri. Il modulo ottico ‘Xuntian‘ sarà in grado di attraccare alla stazione spaziale per effettuare eventuali riparazioni.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

“Il suo rapporto di risoluzione sarà equivalente al noto telescopio Hubble, ma il suo angolo di campo sarà 300 volte più grande del telescopio Hubble. Con esso, possiamo completare il rilevamento di grandi aree nello spazio in 10 anni “, ha detto Zhou.

Un terzo gruppo di astronauti sarà selezionato a luglio”, ha detto alla stampa l’astronauta Wang Yaping il 24 maggio. Saranno scelti sino a 18 nuovi astronauti, uomini e donne, che saranno arruolati dall’aeronautica militare  e, per la prima volta, saranno selezionati anche civili con background scientifici e ingegneristici.

Nel progetto del governo cinese emerge Wang, diventata nel 2013, la seconda donna astronauta cinese. La veterana della missione Shenzhou 10 ha detto che non vede l’ora di incontrare i nuovi compagni di squadra e contribuire al loro allenamento.