Italia-Corea del Sud: nuova era di cooperazione spaziale

0
3

(Adnkronos) – Un nuovo capitolo si apre nella storia della collaborazione internazionale nello spazio: l'Italia e la Corea del Sud hanno siglato un Memorandum of Understanding (MoU) che sancisce un'era di cooperazione in ambito spaziale a scopi pacifici. A porre la firma sul prestigioso documento sono stati il presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, Teodoro Valente, e il Ministro della Scienza e dell’ICT della Corea del Sud, Lee Jong-ho, in un incontro di alto profilo che ha visto la presenza dei Presidenti Sergio Mattarella e Yoon Suk-yeol. L'importanza di questo accordo va ben oltre la formalizzazione di un'intesa; segna un forte impegno bilaterale verso il potenziamento di un partenariato strategico nel campo della scienza e della tecnologia spaziale. Il MoU, che è solo uno dei tre accordi intergovernativi firmati durante la visita, getta le basi per una stretta collaborazione tra le università, gli istituti di ricerca e le imprese dei due Paesi. Le aree di cooperazione delineate nel Memorandum sono varie e di grande rilievo, includendo la scienza e l'esplorazione dello spazio, il monitoraggio ambientale e la gestione dei disastri attraverso l'osservazione della Terra, nonché lo sviluppo di tecnologie avanzate come i radar ad apertura sintetica. Inoltre, una particolare enfasi è stata posta sulle applicazioni integrate e sulla promozione di iniziative commerciali che potrebbero traghettare le industrie spaziali di entrambi i Paesi verso nuovi mercati e opportunità di business. —tecnologiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

2