India e UE, accordo per rafforzare l’approvvigionamento di chip

Indice

(Adnkronos) – Con una decisione significativa verso il rafforzamento delle catene di approvvigionamento globale dei semiconduttori, l'India e la Commissione Europea hanno recentemente firmato un accordo che mira a consolidare la collaborazione nel settore della ricerca e sviluppo dei semiconduttori. Il Memorandum d'Intesa, firmato dal Commissario Europeo per il Mercato Interno Thierry Breton e dal Ministro indiano delle Comunicazioni, dell'Elettronica e dell'Informatica Ashwini Vaishnaw, pone le basi per un'importante partnership strategica tra le due entità. L'accordo prevede diverse iniziative chiave, come la condivisione di conoscenze e risorse tra i mercati dei semiconduttori in Europa e in India. In particolare, l'accordo si concentra sull'identificazione di aree specifiche di collaborazione in ricerca e sviluppo, coinvolgendo sia istituzioni accademiche che imprese. Un altro aspetto fondamentale dell'intesa è lo sviluppo congiunto dell'ecosistema dei semiconduttori nei rispettivi mercati, con un occhio di riguardo alla promozione di talenti e competenze nel settore. Questa collaborazione arriva in un momento cruciale, in cui sia l'India che l'Unione Europea stanno cercando di sviluppare le proprie industrie di chip interne. Questo sforzo è mosso dalla volontà di entrambe le parti di garantire una maggiore autonomia nelle catene di approvvigionamento e di mitigare eventuali problemi futuri legati alla fornitura di questi componenti essenziali.vNel contesto dell'attuale scenario geopolitico, che vede i semiconduttori al centro di molteplici tensioni commerciali e di sicurezza, il Commissario Breton ha sottolineato l'importanza vitale di questi componenti per le economie globali. Ha inoltre evidenziato l'importanza di questa cooperazione con l'India come un passo fondamentale per superare le sfide della catena di approvvigionamento e per rafforzare la resilienza a lungo termine attraverso iniziative congiunte in ambito di ricerca e sviluppo di competenze. —tecnologiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Più letti nella settimana

Siamo davvero andati sulla Luna? Il complotto lunare

Sono trascorsi oltre 50 anni dal giorno in cui la missione Apollo 11 sbarcò sulla Luna. Sono stati realizzati film, documentari, scritti libri ed esaminate le rocce

Perché l’Homo sapiens è sopravvissuto a tutte le altre specie umane?

Gli Homo sapiens sono gli unici rappresentanti sopravvissuti dell'albero...

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Rinvenuta grotta lunare che potrebbe ospitare gli astronauti – video

Mentre la NASA e altre agenzie spaziali pianificano una...

Rinvenuti cristalli di zolfo giallo su Marte

Gli scienziati della NASA sono rimasti sbalorditi quando una...

In Tendenza

Complotto della Terra piatta: ecco perché non ha fondamento

La convinzione che la Terra sia piatta non è...

Offerte Amazon di oggi: mini lavastoviglie portatili super scontate!

Per le offerte Amazon di oggi ho pensato di...

Le prove dell’allunaggio

A dispetto della propaganda russa, improvvisamente interessata, dopo 50 anni, a sostenere che l'allunaggio sia stato una montatura, e delle competenti parole di campioni dello sport, notoriamente preparati in ingegneria, fisica e astrofisica, siamo stati sulla Luna e abbiamo a disposizione le prove dell'allunaggio, basta avere voglia di esaminarle

Titano: i suoi mari di idrocarburi indicano processi geologici e metereologici in atto

I ricercatori della Cornell University hanno utilizzato i dati...

Deserto di Atacama: miracoloso evento dopo ben 10 anni

Il deserto di Atacama, situato nel nord del Cile,...

Offerte Amazon di oggi: tablet super scontati!

Per le offerte Amazon di oggi ho pensato di...

Parigi 2024: l’AI al servizio dei giochi olimpici

Intel e il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) hanno siglato...

Articoli correlati

Popular Categories