Hubble è stato messo in modalità provvisoria a causa di un problema tecnico

Il telescopio spaziale Hubble della NASA non sta riscontrando problemi di natura tecnica. L’osservatorio ha sofferto di un problema che ha interessato il suo giroscopio, costringendolo a sospendere le sue operazioni scientifiche per la seconda volta in meno di sei mesi.

Hubble

Hubble è entrato automaticamente in modalità provvisoria

La NASA ha annunciato che Hubble è entrato automaticamente in modalità provvisoria martedì 23 aprile 2024 quando uno dei suoi tre giroscopi operativi ha restituito letture errate. Gli ingegneri stanno attualmente lavorando a una soluzione per riprendere le osservazioni del telescopio.

Si tratta della seconda volta che il telescopio spaziale interrompe le sue operazioni scientifiche a causa dello stesso problema. All’inizio di novembre 2023, uno dei giroscopi ha restituito letture simili, che hanno attivato la modalità sicura di Hubble. Il telescopio ha ripreso le operazioni il giorno successivo, solo per entrare nuovamente in modalità provvisoria. È stato finalmente riportato in azione a metà dicembre 2023.

Hubble

I giroscopi vengono utilizzati per determinare la direzione in cui punta il telescopio e per mantenerne l’orientamento. Hubble ha iniziato con sei giroscopi a bordo, ma oggi solo tre rimangono operativi. Il telescopio può funzionare con uno solo, se necessario, ma li utilizza tutti e tre per una maggiore efficienza.

Una delle soluzioni che gli ingegneri della NASA stanno prendendo in considerazione è quella di riconfigurare Hubble per funzionare con un giroscopio mettendo gli altri due in riserva, secondo l’agenzia spaziale: “La NASA prevede che Hubble continuerà a fare scoperte rivoluzionarie, lavorando con altri osservatori, come il James Webb Space Telescope dell’agenzia, durante questo decennio e forse nel prossimo“, ha dichiarato l’agenzia spaziale statunitense.

Hubble è stato lanciato nel 1990 come telescopio spaziale ottico pionieristico e da allora ha fornito immagini incredibili e importanti contributi alla nostra comprensione del Cosmo. Il vecchio telescopio ha superato altri ostacoli durante la sua permanenza in orbita e la NASA sembra fiduciosa nella sua ripresa.

L’importanza del telescopio Hubble

Hubble è stato progettato come un osservatorio generale, destinato a esplorare l’Universo nelle lunghezze d’onda visibili, ultraviolette e infrarosse. Fino ad oggi, il telescopio ha studiato una vasta gamma di oggetti cosmici, fornendo immagini che gli astronomi non sono riusciti a catturare da terra.

Oltre a bloccare del tutto determinate lunghezze d’onda della luce, l’atmosfera terrestre è costituita da sacche d’aria mutevoli che provocano l’apparizione scintillante delle stelle nel cielo notturno. Questo movimento offusca le immagini catturate dai telescopi a terra. Hubble è stato messo in orbita sopra l’atmosfera per evitare questi effetti.

Mentre il telescopio orbita attorno alla Terra, il suo specchio raccoglie la luce dal Cosmo, catturando immagini e dati. Per alcune di esse, il telescopio ha fissato lo stesso punto nel cielo per giorni per immortalare il fioco bagliore dell’Universo lontano.

L’atmosfera terrestre blocca determinate lunghezze d’onda della luce. Questo è positivo per la vita sul nostro pianeta, poiché tiene lontane alcune radiazioni pericolose, ma ci rende anche ciechi rispetto a parte della luce emessa dagli oggetti cosmici.

Hubble

Hubble è progettato per visualizzare alcune lunghezze d’onda ultraviolette e infrarosse, che sono bloccate o parzialmente bloccate dall’atmosfera, nonché la luce visibile. La sua capacità di percezione rispetto a questa vasta gamma di lunghezze d’onda cattura dettagli che altrimenti sarebbero invisibili, rivelando una ricchezza di informazioni sugli oggetti cosmici.

La sua risoluzione angolare è estremamente elevata o la capacità di distinguere tra due oggetti molto vicini tra loro. Se i tuoi occhi avessero la risoluzione di Hubble, potresti leggere la data su un centesimo a due miglia di distanza. Per il telescopio questi significa che può vedere i dettagli più fini nelle nebulose che formano stelle, nelle galassie e in altri oggetti cosmici.

Hubble dispone di molteplici strumenti scientifici dedicati a sondare l’universo in modi unici. Le telecamere osservano l’Universo in una varietà di lunghezze d’onda, comprese quelle invisibili all’occhio umano. I suoi spettrometri analizzano la luce nei suoi colori componenti, esponendo dettagli come la composizione chimica e la temperatura. I suoi interferometri vengono utilizzati per puntare il telescopio ma possono anche misurare le posizioni relative e la luminosità delle stelle.

Conclusioni

Dal suo lancio nel 1990, il telescopio spaziale della NASA ci ha offerto immagini straordinarie che catturano la maestosa bellezza dell’Universo, ma esso è molto più che belle immagini. La sua suite di strumenti scientifici lo rendono un osservatorio orbitante che raccoglie lunghezze d’onda della luce dall’ultravioletto, al visibile e nella parte del vicino infrarosso dello spettro elettromagnetico. La sua sensibilità a una gamma così ampia di lunghezze d’onda lo rende uno degli osservatori più preziosi e produttivi nella storia dell’astronomia.

Hubble

Sviluppato come partnership tra il programma spaziale degli Stati Uniti e l’Agenzia spaziale europea, Hubble orbita a 515 km sopra la superficie terrestre. La sua posizione al di sopra degli effetti di distorsione della nostra atmosfera gli consente di osservare oggetti e fenomeni astronomici in modo più coerente e con dettagli migliori di quanto sia ottenibile dalla maggior parte degli osservatori a terra.

I sensibili strumenti del telescopio possono osservare oggetti vicini e lontani: dai piccoli asteroidi in collisione nel nostro sistema solare, alle galassie distanti in cui si formano stelle che risalgono a quando l’universo aveva solo il tre per cento della sua età attuale. Le sue osservazioni hanno fatto scoperte chiave che caratterizzano la struttura e l’evoluzione dell’Universo, delle galassie, delle nebulose, delle stelle, degli esopianeti e dei nostri vicini del sistema solare.

Più letti nella settimana

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Siamo davvero andati sulla Luna? Il complotto lunare

Sono trascorsi oltre 50 anni dal giorno in cui la missione Apollo 11 sbarcò sulla Luna. Sono stati realizzati film, documentari, scritti libri ed esaminate le rocce

Rinvenuta grotta lunare che potrebbe ospitare gli astronauti – video

Mentre la NASA e altre agenzie spaziali pianificano una...

Rinvenuti cristalli di zolfo giallo su Marte

Gli scienziati della NASA sono rimasti sbalorditi quando una...

Ricerca della vita aliena: in arrivo nuove straordinarie tecnologie

Per più di 60 anni, i ricercatori hanno cercato...

In Tendenza

Le giornate sulla Terra si stanno allungando a causa del clima

Studi recenti, basati sull'intelligenza artificiale, hanno rivelato che il...

Scimpanzé: inaspettato come il 14% delle interazioni siano gesti

La comunicazione è una delle caratteristiche più distintive degli...

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Flavanoli per controllare la pressione sanguigna naturalmente

Gli alimenti ricchi di flavanoli, come mele, bacche, noci e...

Offerte Amazon di oggi: mini frigo portatili super scontati!

Per le offerte Amazon di oggi vorrei proporti i...

Le prove dell’allunaggio

A dispetto della propaganda russa, improvvisamente interessata, dopo 50 anni, a sostenere che l'allunaggio sia stato una montatura, e delle competenti parole di campioni dello sport, notoriamente preparati in ingegneria, fisica e astrofisica, siamo stati sulla Luna e abbiamo a disposizione le prove dell'allunaggio, basta avere voglia di esaminarle

Perché le slot semplici saranno sempre popolari su Elabet?

Nonostante ogni mese ci siano decine, o addirittura centinaia...

Olimpiadi di Parigi 2024: caldo record, atleti a rischio

Le Olimpiadi di Parigi 2024 si stanno avvicinando rapidamente,...

Articoli correlati

Popular Categories