Florida, un gatto porta in casa un serpente a due teste

Un raro serpente a due teste è stato scoperto in Florida da un gatto domestico. Il rettile è bicefalo, ha due cervelli, due gole e un solo corpo squamoso. È un fatto che non si verifica spesso, forse una volta all'anno. Una delle foto migliori è stata pubblicata su Facebook. Il serpentello sta bene ed è ora sotto osservazione e curato dalla Florida Fish and Wildlife Conservation Commission (FWC)

867

I gatti sono soliti fare regali ai loro padroni, portano spesso nelle abitazioni uccellini, lucertole, topolini, cavallette e serpentelli. Di recente però un un gatto domestico a Palm Harbor, in Florida, per omaggiare la famiglia, ha fatto un’incredibile scoperta: ha portato un raro serpente a due teste in casa, davanti ai loro padroni.
I possessori del gatto sono stati infatti presi brutalmente di sorpresa quando il felino, circa un mese fa, ha presentato questo soprannaturale rettile. Quando il loro micio, di nome Olive, ha lasciato cadere la creatura sul pavimento del soggiorno, come si legge in un post di Facebook, la famiglia è rimasta sbalordita.

Il serpente a due teste è stato chiamato “Dos”, “Due” in spagnolo

Davanti a loro c’era un piccolo serpente maculato con due teste attaccate allo stesso corpo, ognuna in grado di muovere gli occhi, il collo e la lingua in modo indipendente. La famiglia ha così deciso di chiamare il serpente “Dos“, “Due” in spagnolo.
Questa condizione, nota come bicefalia, è un’anomalia rara che si verifica durante lo sviluppo embrionale, quando i gemelli identici non riescono a separarsi completamente. Tale condizione appare in tutti i tipi di animali, compresi cervi e focene.  Gli esseri umani sembrano incontrare serpenti bicefali viventi circa una volta all’anno
Nel 2019, un piccolo serpente a sonagli bicefalo chiamato “Double-Dave si è presentato nel New Jersey, mentre una vipera a due teste è strisciata sulla proprietà di una famiglia in Virginia nel 2018. Dos ha appena aiutato il 2020 a raggiungere la sua quota.

La dura vita degli animali bicefali

Gli animali bicefali tendono ad avere una vita difficile in natura, infatti i loro cervelli, che sono in competizione, rendono più difficile fare cose come catturare prede o fuggire dai predatori. In quanto tali, spesso finiscono sotto la custodia di esperti di fauna selvatica.
Per ora, Dos è curato dalla Florida Fish and Wildlife Conservation Commission (FWC), che di recente ha effettuato alcuni scatti alle teste del serpente per Facebook. Gli esperti di FWC hanno identificato Dos come un giovane corridore nero del sud (Coluber constrictor Priapus), un piccolo serpente non velenoso comune negli Stati Uniti sudorientali. Dos ha certamente una possibilità di sopravvivenza migliore sotto la cura degli erpetologi FWC, ma la vita sarà tutt’altro che facile.