Elon Musk lancia X.AI per combattere ChatGPT

X è, per tutti nel mondo, il segno distintivo del miliardario tecnologico Elon Musk. Ora è anche il nome della sua nuova società X.AI per la quale ha reclutato ingegneri esperti di intelligenza artificiale dalla concorrenza e sembra che abbia acquistato migliaia di GPU

0
500
Elon Musk lancia X.AI per combattere ChatGPT
Elon Musk lancia X.AI per combattere ChatGPT

X è, per tutti nel mondo, il segno distintivo del miliardario tecnologico Elon Musk. È il nome del figlio che ha avuto con la pop star Grimes. Era il nome della sua startup X.com che in seguito divenne PayPal. È il nome della compagnia spaziale SpaceX ed è il nome aziendale di Twitter come rivelato negli atti del tribunale la scorsa settimana.

Ora è anche il nome della sua nuova società X.AI per la quale ha reclutato ingegneri esperti di intelligenza artificiale dalla concorrenza e sembra che abbia acquistato migliaia di GPU.

Ecco cosa si sa finora di X.AI:

  • La società è stata costituita in Nevada il 9 marzo, dove è ora registrata la società madre di Twitter, la X Corp., come ha riportato il Wall Street Journal.
  • Elon Musk è elencato come amministratore unico.
  • Jared Birchall è elencato come segretario. Birchall è l’amministratore delegato della società di impianti di chip di Musk, Neuralink. Fa parte del consiglio di amministrazione dell’entità di tunneling di Musk, The Boring Company, ed è amministratore delegato del family office Excession di Musk, che è anche il nome di un romanzo di fantascienza di Iain Banks su una società governata da un’intelligenza artificiale iper-intelligente di cui Musk ha twittato nel 2019. Birchall ha iniziato la sua carriera come analista finanziario presso Goldman Sachs e in seguito è diventato consulente patrimoniale presso Morgan Stanley prima di essere assunto da Musk.
  • Igor Babuschkin , un ingegnere di ricerca senior AI della Silicon Valley della consociata di Google, Deepmind, è stato assunto per dirigere lo sviluppo di X.AI, secondo Insider. Babuschkin ha lavorato presso OpenAI durante la pandemia e prima faceva parte del team di Deepmind London. Ha svolto un tirocinio presso il CERN di Ginevra, in Svizzera, secondo il suo profilo LinkedIn.
  • L’ingegnere di Deepmind Manuel Kroiss, altro assunto chiave di X.AI che è coautore del documento Deepmind del 2021, “Launchpad: A Programming Model for
    Distributed Machine Learning Research“.
  • Musk potrebbe pianificare di utilizzare i dati di Twitter per addestrare il modello di linguaggio di X.AI, secondo fonti riportate dal Financial Times. A dicembre, Musk ha twittato di aver appreso che OpenAI aveva accesso al database di Twitter per l’addestramento e lo ha messo in pausa.
  • Musk ha recentemente acquistato circa 10.000 GPU tipicamente utilizzate per modelli linguistici di grandi dimensioni, hanno riferito fonti a Insider. In un Twitter Spaces con la BBC la scorsa settimana, Musk non ha né confermato né smentito il rapporto Insider, piuttosto ha risposto che Tesla e Twitter stanno acquistando GPU come tutte le altre società e ha detto che la piattaforma di supercomputer di Tesla ha molto potenziale.
  • Una sfida che Musk dovrà affrontare è l’enorme quantità di elettricità e acqua che i grandi modelli linguistici stanno consumando di fronte alla carenza globale. “ChatGPT ha bisogno di” bere “una bottiglia d’acqua da 500 ml per una semplice conversazione di circa 20-50 domande e risposte“, ha osservato un documento dei professori dell’Università della California e dell’Università del Texas.
  • Per finanziare X.AI, la società ha autorizzato la vendita di 100 milioni di azioni e sta sollecitando l’interesse degli investitori di SpaceX e Tesla, ha riferito il Financial Times. Più potenti sono i modelli di intelligenza artificiale, più costoso diventa il loro funzionamento. OpenAI ha stimato i suoi costi per il 2022 in circa $ 544,5 milioni, secondo i documenti visti da Fortune.

Guerra all’IA

Musk, che ha co-fondato ChatGPT OpenAI insieme al CEO di Y Combinator Sam Altman e al cofondatore di LinkedIn Reid Hoffman e al cofondatore di Palantir di PayPal nel 2015, ha rassegnato le dimissioni nel 2018 citando potenziali conflitti di interesse come CEO di Tesla nello sviluppo del caratteristiche di guida autonoma della casa automobilistica, secondo The Verge.

Dal lancio del 30 novembre di ChatGPT, Musk ha litigato con Altman sulla censura delle risposte di ChatGPT basata su un algoritmo che decide quali suggerimenti siano inappropriati o dannosi. Musk ha twittato: “Il pericolo di addestrare l’IA a mentire – è mortale“.

Il mese scorso, Musk ha chiesto una pausa nello sviluppo dell’IA a livello di settore in seguito al rilascio da parte di OpenAI del più avanzato GPT-4 e ha firmato una petizione del Future of Life Institute che ha raccolto oltre 26.000 firme.



2