Digital Pr: i comunicati stampa e la link building

Quando si parla di link building, si fa riferimento a un’attività il cui scopo è quello di incrementare il numero di backlink che sono diretti a un sito web, allo scopo di migliorare la cosiddetta link popularity su Google e sugli altri motori di ricerca. Dal passato è stata ereditata la tecnica di link building che chiama in causa la press release, vale a dire la pubblicazione di comunicati stampa, in modo che tali comunicati possano essere pubblicati sia su siti web specializzati che su portali generalisti.

I comunicati stampa

In genere la redazione di un comunicato stampa viene effettuata mettendo al centro un determinato evento; il comunicato include un collegamento che porta a una certa pagina del sito dell’autore. Nel momento in cui il comunicato stampa viene ripubblicato su altri siti, in automatico su questi siti compare anche il backlink che conduce al sito dell’autore. Non è raro che la pubblicazione dei comunicati avvenga tramite un semplice copia e incolla. Tuttavia è importante che il comunicato venga preparato in modo che possa essere agevolata la sua ripubblicazione. È auspicabile che il contenuto non risulti troppo lungo, ma non deve essere nemmeno breve; la sua lunghezza deve essere simile a quella di un articolo classico, perché così ci sono più possibilità che il testo venga pubblicato così com’è, senza variazioni. È buona norma integrare il comunicato con alcune foto o immagini, affinché il testo risulti – per così dire – più appetibile e invogli alla lettura.

La gestione del comunicato stampa

Dopo che il comunicato è stato scritto, lo si deve segnalare tramite posta elettronica ai siti web a cui ci si vuole rivolgere in modo da beneficiare di una pubblicazione. Questo è un passaggio delicato e al tempo stesso importante: è chiaro, infatti, che maggiore è il numero di fonti online che sanno dell’esistenza del comunicato e più probabilità ci sono che esso raggiunga il successo desiderato. Se si è interessati a migliorare la diffusione del comunicato, una buona idea può essere quella di utilizzare le piattaforme di press release; le alternative tra cui scegliere sono molteplici, fra agenzie di comunicazione, siti web nati proprio per promuovere la condivisione dei comunicati, press agency e public relations. Gli esperti di pr hanno a disposizione anche i contatti personali di blogger e giornalisti, così come le mailing list.

I comunicati stampa per la Seo: pro e contro

I comunicati stampa online negli anni Duemila hanno rappresentato una tecnica di Seo off page molto diffusa: diversi siti web vi hanno fatto riferimento al fine di migliorare e aumentare la propria link popularity, anche se con un approccio artificiale. Tuttavia oggi i comunicati stampa vengono privilegiati solo come strumento di comunicazione per la link building, mentre il loro impiego in una prospettiva di tecnica Seo non solo viene ritenuto poco efficace, ma addirittura riscuote pochi apprezzamenti. Infatti, visto che – come si è detto – quasi sempre i comunicati stampa vengono copiati e incollati, apparendo con la stessa struttura e la stessa forma su siti differenti, si presentano come documenti non naturali, con gli stessi anchor text, gli stessi backlink e gli stessi contenuti.

Attenzione ai contenuti duplicati

I motori di ricerca non hanno difficoltà nel capire che hanno a che fare con un comunicato, sia a causa della presenza di contenuti duplicati, sia perché i testi si trovano in siti concepiti proprio per le press release, magari con una indicazione esplicita in tal senso. Nel momento in cui un comunicato stampa viene identificato come tale, è declassato rispetto agli articoli giornalistici o ai post tradizionali. In più, i backlink che si trovano all’interno dei comunicati vengono ritenuti link artificiali, e questo porta a diminuire o addirittura ad annullare del tutto la link popularity. In alcune circostanze, può succedere che i backlink ottimizzati per una keyword commerciale determinino un peggioramento del posizionamento sui motori di ricerca e una discesa nel ranking. I rischi di contenuti duplicati possono essere ridotti grazie alle cartelle stampa, che comprendono informazioni che i giornalisti possono rielaborare. Così, non si pubblicano più comunicati stampa tutti uguali, ma articoli diversi in base allo stile del singolo giornalista, secondo i più alti standard di qualità.

Il servizio di Digitalpr.store per la pubblicazione di comunicati stampa

Per la pubblicazione di comunicati stampa, Digitalpr.store rappresenta un importante punto di riferimento. Si tratta di una piattaforma di pubblicazione, e più precisamente di self publishing, grazie a cui è possibile raggiungere risultati soddisfacenti in una vasta gamma di settori, dalla brand identity allo storytelling, dal content marketing alla link building. Grazie a questa realtà è possibile da un lato migliorare la brand awareness e dall’altro lato sfruttare la link building per fare in modo che qualunque sito aziendale potenzi la Seo e diventi più autorevole agli occhi dei motori di ricerca.

Più letti nella settimana

Siamo davvero andati sulla Luna? Il complotto lunare

Sono trascorsi oltre 50 anni dal giorno in cui la missione Apollo 11 sbarcò sulla Luna. Sono stati realizzati film, documentari, scritti libri ed esaminate le rocce

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Rinvenuta grotta lunare che potrebbe ospitare gli astronauti – video

Mentre la NASA e altre agenzie spaziali pianificano una...

Rinvenuti cristalli di zolfo giallo su Marte

Gli scienziati della NASA sono rimasti sbalorditi quando una...

Pi greco: nuova rappresentazione scoperta nella teoria delle stringhe

I ricercatori hanno trovato una nuova rappresentazione in serie...

In Tendenza

Ramses: la missione di difesa planetaria verso Apophis

Il programma Space Safety dell'ESA ha ricevuto l'autorizzazione a...

Reattore nucleare a prova di fusione: incredibile da 105 MW

La Cina ha recentemente raggiunto un traguardo significativo nel...

Paradosso di Fermi: la realtà non è quella che ci appare

Tra i tentativi più fantasiosi di rispondere al paradosso di Fermi l'ipotesi del planetario vorrebbe che tutti noi fossimo immersi in una simulazione perfetta di una realtà virtuale.

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Offerte Amazon di oggi: smartphone super scontati!

Per le offerte Amazon di oggi ho pensato di...

Infezioni urinarie: in arrivo un vaccino per prevenirle?

Le infezioni urinarie rappresentano una delle condizioni mediche più...

Olimpiadi di Parigi 2024: caldo record, atleti a rischio

Le Olimpiadi di Parigi 2024 si stanno avvicinando rapidamente,...

Venere di Brassempouy: all’avanguardia già 23.000 anni fa

La Venere di Brassempouy è una straordinaria scultura in...

Articoli correlati

Popular Categories