Cos’è l’afelio?

Ogni anno, circa due settimane dopo il solstizio d’estate, la Terra tocca il suo punto più lontano dal Sole. Quel punto, noto come afelio, quest’anno lo abbiamo toccato nella mattinata di ieri, in quel momento la Terra si trovava a 152.098.463 km dal Sole.

Il contrario accadrà il prossimo 2 gennaio quando la Terra raggiungerà il perielio e il Sole sarà più vicino di circa 4,5 milioni di chilometri.

Ciò accade perché l’orbita terrestre intorno al Sole descrive un’ellisse leggermente allungata.

Diagramma dell'orbita dell'afelio

Impatto della distanza Terra-Sole sul tempo

Paradossalmente, per noi dell’emisfero settentrionale, sembra che la Terra raggiunga il suo punto più vicino Sole in inverno e il più lontano durante l’estate (Gli abitanti dell’emisfero australe la vedono esattamente al contrario), ma la distanza Terra-Sole non ha molto impatto sulla quantità di energia del Sole che ci raggiunge, circa 1.361 kilowatt per metro quadrato (kW / m 2 ).

Questo numero varia così poco (circa il 3,5% nel corso dell’anno) che gli scienziati chiamano questo numero la costante solare.

L’angolo di incidenza con cui i raggi solari toccano la Terra è la ragione delle stagioni

Le estati sono più calde degli inverni a causa dell’inclinazione della Terra, circa 23,44°. Questo porta il Sole più alto nel cielo durante l’estate, concentrando più energia solare in una data area, producendo più riscaldamento. L’angolazione solare più bassa durante i mesi invernali diffonde quell’energia su un’area più ampia, riducendo l’energia che ogni data area riceve.

Il Sole trascorre anche più tempo sopra l’orizzonte durante i mesi estivi, quindi riceviamo quei raggi più diretti più a lungo, accumulando più calore. Al contrario, meno calore viene irradiato dalla superficie durante le notti più brevi che mantengono i mesi estivi più caldi.

Estati più lunghe, inverni più brevi

Poiché la Terra è più lontana dal Sole durante i mesi estivi, si muove un po’ più lentamente intorno al Sole, più di 3.000 chilometri all’ora più lentamente. Ci vuole più tempo per viaggiare dal solstizio di giugno all’equinozio di settembre che dal solstizio di dicembre all’equinozio di marzo. L’estate reale dura quasi 5 giorni in più rispetto all’inverno.

Ma che dire dell’emisfero australe?

Tutto questo parlare di stagioni è ovviamente relativo all’emisfero. Mentre il solstizio del mese scorso ha segnato l’inizio dell’estate astronomica nel nostro emisfero, ha portato l’inizio dell’inverno a sud dell’equatore. Ma nell’emisfero sud durante l’estate locale, con il Sole più vicino, le temperature sono più alte?

Confronto della massa terrestre negli emisferi nord rispetto a quelli meridionali

Innanzi tutto bisogna dire che una percentuale molto maggiore dell’emisfero meridionale è coperto dall’acqua. L’acqua ha una capacità termica molto maggiore rispetto alla terra, questo significa che la quantità di energia necessaria per aumentare la sua temperatura è molto maggiore, il che comporta che il modesto aumento dell’energia solare intorno al perielio è più che compensato.

L’energia termica immagazzinata negli oceani è oggetto di studio da parte di diversi satelliti di osservazione della Terra della NASA, tra cui Aqua e Suomi NPP.

Più letti nella settimana

Siamo davvero andati sulla Luna? Il complotto lunare

Sono trascorsi oltre 50 anni dal giorno in cui la missione Apollo 11 sbarcò sulla Luna. Sono stati realizzati film, documentari, scritti libri ed esaminate le rocce

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Rinvenuta grotta lunare che potrebbe ospitare gli astronauti – video

Mentre la NASA e altre agenzie spaziali pianificano una...

Rinvenuti cristalli di zolfo giallo su Marte

Gli scienziati della NASA sono rimasti sbalorditi quando una...

Pi greco: nuova rappresentazione scoperta nella teoria delle stringhe

I ricercatori hanno trovato una nuova rappresentazione in serie...

In Tendenza

Infezioni urinarie: in arrivo un vaccino per prevenirle?

Le infezioni urinarie rappresentano una delle condizioni mediche più...

RTNet: L’AI che sta imparando a pensare come gli esseri umani

I ricercatori del Georgia Tech hanno sviluppato una rete...

Geoingegneria: 5 rischi dell’innovativo piano per il clima

Negli ultimi anni, la crisi climatica è diventata una...

WorldView Legion: 2 satelliti di categoria superiore

Il 18 luglio 2024, Maxar Intelligence ha rilasciato le...

La fisica cambia andando avanti o indietro nel tempo?

Le interazioni deboli violano la T-simmetria, dimostrando che le leggi della fisica non sono identiche se il tempo scorre avanti o indietro

Scimpanzé: inaspettato come il 14% delle interazioni siano gesti

La comunicazione è una delle caratteristiche più distintive degli...

Deserto di Atacama: miracoloso evento dopo ben 10 anni

Il deserto di Atacama, situato nel nord del Cile,...

Articoli correlati

Popular Categories