Cos’è il dogecoin?

Elon Musk con alcuni tweet ha fatto impennare il dogecoin, la criptovaluta del meme, ma cos'è? Vale la pena di investirci?

La 12° criptovaluta più grande, con una capitalizzazione di mercato di 6,1 miliardi di dollari, è uno scherzo.

Dogecoin (DOGE) è iniziato come uno scherzo nel 2013 ed è uno scherzo ancora oggi, ma il suo valore è aumentato del 380% nell’ultimo mese, toccando il 696% quest’anno.

La moneta ha cavalcato la stessa ondata di piccoli investitori aizzati da Reddit su azioni come GameStop e AMC nelle ultime due settimane, ulteriormente accelerata da una manciata di sfacciati tweet di Elon Musk che hanno pompato il valore del dogecoin.

Dogecoin è cresciuto così drammaticamente la scorsa settimana che la piattaforma Robinhood ha disattivato la sua funzione di acquisto istantaneo, che consente ai clienti di ottenere l’accesso istantaneo ai bonifici bancari, per bitcoin e dogecoin.

Dogecoin è la criptovaluta del popolo“, ha twittato Musk mercoledì sera, per poi aggiungere: “Niente alti, niente bassi, solo Doge“, e ha condiviso un meme di se stesso nei panni della scimmia Rafiki del Re leone che tiene in braccio il piccolo Simba con una testa di Doge.

Il CEO di Tesla ha twittato più volte su dogecoin da aprile 2019, quando dichiarò che “Dogecoin potrebbe essere la mia criptovaluta preferita. È molto bello“. E come Musk ha dimostrato più volte, i suoi tweet possono spostare i mercati, il che lo ha portato in guai legali con la SEC in passato.

In una chat dal vivo sull’app audio Clubhouse, qualche giorno fa, Musk ha avvertito: “Di tanto in tanto faccio battute su dogecoin, ma sono davvero pensate per essere scherzi“. Ciò non gli ha impedito di inviare altri tweet che pompavano la moneta questa settimana.

Il meme “doge” risale al 2010, inventato dal proprietario di uno Shiba Inu in Giappone. Il meme si è evoluto per mostrare qualsiasi faccia di Shiba Inu insieme a frasi sciocche in caratteri Comic Sans.

Dogecoin è stato creato nel 2013 dai programmatori Jackson Palmer e Billy Markus come fork di luckycoin (ora defunto), che a sua volta era un fork di litecoin (LTC). I fork di criptovaluta sono modifiche al codice sorgente sottostante di un protocollo blockchain per ottenere un protocollo o una moneta divergenti. Nel 2014, dogecoin ha adattato il supporto per il merged mining con litecoin.

Palmer si è allontanato da dogecoin nel 2015. Ha detto più volte che intendeva dogecoin puramente come uno scherzo, non ha guadagnato soldi dalla sua creazione e vede un pericolo reale nella sua ascesa: “Penso che la dice lunga sulle criptovalute il fatto che una valuta con un cane su di essa, che non ha rilasciato un aggiornamento software in oltre 2 anni, abbia una capitalizzazione di mercato di $ 1 miliardo“, ha detto nel 2018.

Tre anni dopo, la capitalizzazione di mercato della moneta è sei volte più grande, senza alcuna funzione pratica dietro di essa e nessun limite al numero di dogecoin che possono essere estratti (ci sono 100 miliardi in offerta e in crescita). Bitcoin, per esempio, ha un limite di 21 milioni di monete estraibili.

Eppure, puoi acquistare e scambiare dogecoin in modo relativamente semplice su dozzine di siti di scambio di criptovalute, tra cui Binance, Kraken, Huobi e Robinhood, e le persone reali ne guadagnano (Coinbase non supporta l’acquisto di dogecoin, ma puoi memorizzare dogecoin nell’app Coinbase Wallet).

È un momento particolare per le criptovalute.

Le azioni virali e i meme stanno influenzando pesantemente le criptovalute, approfittando anche dei tanti piccoli investitori che si sono avvicinati a questo mondo stando molto tempo al computer da casa, a causa della pandemia.

I titani degli hedge fund di Wall Street che in precedenza negavano interesse per i bitcoin ora gli stanno assegnando una certa percentuale dei loro portafogli. PayPal, Square, Visa ed altri importanti attori dei metodi di pagamento rivolti ai consumatori hanno aperto le braccia alla crittografia. 

Il produttore di videogiochi della vecchia scuola Atari ha lanciato un token crittografico. Il cofondatore di Apple Steve Wozniak ha lanciato un token crittografico. La capitalizzazione di mercato di tutte le criptovalute ha toccato il valore complessivo di $ 1 trilione lo scorso gennaio e anche una moneta nata per scherzo come dogecoin è una parte molto reale di questo mondo.

È il caso di comprare dogecoin come investimento?

I consigli condivisi a un vertice crittografico di Yahoo Finance nel 2018 da Nick Tomaino, ex di Coinbase si applicano ancora: “Il modo in cui descrivo la maggior parte di queste monete è che la loro valutazione si basa sui meme “, ha detto. 

Nell’ultimo anno, c’è stato così tanto interesse e fervore in questo spazio che se crei una moneta e hai un buon meme, potresti avere un miliardo di dollari di valore di mercato … Perché è una brutta cosa a breve termine ? Perché molte persone probabilmente perderanno molti soldi. Perché è una buona cosa a lungo termine? Perché per ogni persona che si preoccupa di diventare ricca velocemente, c’è anche una persona che si interessa più profondamente alla tecnologia. E questo aiuterà è sempre positivo a lungo termine“.

Articoli più letti

Related articles