Cardano: un futuro brillante per la terza criptovaluta

Il rivale di Ethereum, Cardano, è pronto per una grande settimana caratterizzata da un massiccio aumento dei prezzi

0
2791

Un futuro brillante per la terza criptovaluta più importante al mondo. Stiamo parlando di Cardano.

Questa moneta virtuale è conosciuta per essere la diretta rivale di Ethereum ed è pronta per una settimana all’insegna del successo, caratterizzata da un massiccio aumento dei prezzi.

Cardano è salito alle stelle nell’ultimo periodo, superando anche la corsa di Bitcoin. Il suo prezzo è aumentato del 2.000% negli ultimi 12 mesi, aggiungendo il 300% solo nell’ultimo mese.

Ora, poiché la rete cardano oscilla intorno a un valore totale di 40 miliardi di dollari, gli sviluppatori si stanno preparando per il lancio di un importante aggiornamento lunedì, progettato per trasformarlo in una rete multi-asset simile a Ethereum.

Cardano: le dichiarazioni degli esperti

Il team di sviluppo principale di questa criptovaluta, Input Output HK (IOHK) ha fatto sapere via Twitter: “Oggi possiamo confermare che l’aggiornamento del protocollo cardano ‘Mary’ è ora completamente confermato per il 1 ° marzo” e poi ancora: “Un’altra pietra miliare nel lancio di Goguen, l’aggiornamento introduce token nativi e supporto multi-asset, portando nuovi interessanti casi d’uso per cardano”.

L’aggiornamento consentirà di supportare le stablecoin ancorate alla valuta tradizionale e consentirà agli utenti di creare token non fungibili (NFT), un modo per dimostrare la proprietà e l’autenticazione di qualsiasi cosa, dai post sui social media all’arte digitale utilizzando blockchain pubbliche, che sono esplose in popolarità nelle ultime settimane.



L’aggiornamento di Cardano

L’aggiornamento arriva dopo che il prezzo di Ethereum è salito alle stelle nell’ultimo anno, superando i massimi di inizio 2018. Oltre al mercato in crescita delle NFT, ethereum ha beneficiato dell’ascesa della finanza decentralizzata (DeFi), che utilizza la tecnologia delle criptovalute per ricreare strumenti finanziari tradizionali come l’interesse, noto come “rendimento”, e l’assicurazione. 

Molti dei più grandi progetti DeFi sono costruiti sulla blockchain di Ethereum, aumentando il prezzo di Ethereum quando gli utenti invadono la rete.

È guerra aperta

Cardano e altri potenziali rivali di ethereum, inclusa la sesta criptovaluta per valore, polkadot, stanno attualmente lottando per la quota di mercato di DeFi, NFT e stablecoin mentre Ethereum lotta con tempi di transazione lenti e commissioni altissime.

L’aumento dei prezzi di ha catapultatocardano alla ribalta nella comunità delle criptovalute nelle ultime settimane. Qualche settimana fa, Nigel Green, amministratore delegato del gruppo di consulenza finanziaria deVere, aveva dichiarato: “È una stella nascente nel settore in forte espansione delle criptovalute”.

Le dichiarazioni di Nigel Green sono arrivate insieme a un annuncio che lo scambio di criptovaluta deVere aveva aggiunto cardano alle sue risorse digitali supportate. In effetti, Cardano ha avuto una corsa notevole in queste ultime settimane e non c’è motivo per cui questa corsa terminerà in breve tempo.

Possiamo dire in maniera abbastanza realistica che nel futuro prossimo Cardano potrebbe diventare un rivale sempre più diretto di Bitcoin, Ethereum e Theter. Cardano al momento è al terzo posto, si sta godendo il +14,76% di rendimento settimanale.

Un vero affare

Cardano si è rivelato essere un vero affare per coloro che stanno investendo da tempo sulla criptovaluta in questione. Da un anno la sua crescita sta aumentando, raggiungendo il +2578,58%. Sembra scontato dire che chi ha investito nel 2020 anche cifre irrisorie come cento euro, oggi di certo non navigherà nell’oro, ma si ritrova senz’altro una piccola fortuna di cui poter beneficiare.

Al giorno d’oggi stiamo osservando una vera e propria decentralizzazione della piattaforma. Cardano è un progetto che compete direttamente con Ethereum e che sta crescendo da anni lentamente, ma costantemente.

Come nasce Cardano

Bisogna chiarire che Cardano nasce tramite un sistema completamente basato sul Proof-of-Stake (Ouroboros), di conseguenza per qualsiasi tipo di transazione le commissioni saranno decisamente basse. Ethereum si sta invece evolvendo verso la sua forma 2.0, anche se è ancora una trasformazione in itinere, che richiederà quindi del tempo da parte dei sviluppatori, non ancora definito.

Una delle ultime notizie degne di attenzione è il fatto che una società di investimenti di Dubai ha venduto la cifra di oltre 700 milioni in Bitcoin per l’acquisto di Polkadot e ADA. Una mossa stimolante per il mercato che fino a un anno fa era rimasto su prezzi che non andavano oltre a 0,03 – 0,08 USD. Il valore odierno di ADA è di 1,30 USD in calo del -9,25.

FONTI

Forbes.com

Fxempire.it

2