Asteroide Bennu: trovati carbonio e acqua nel campione riportato da Osiris-REx

È stato finalmente aperta la capsula contenente un campione incontaminato prelevato dalla missione Osiris-REx sull’asteroide Bennu. Il campione potrebbe fungere da capsula del tempo rivelandoci i segreti dei primi giorni del nostro sistema solare.

Le rocce e la polvere di Bennu contengono acqua e una grande quantità di carbonio, ha affermato l’amministratore della NASA Bill Nelson, il che suggerisce che gli asteroidi potrebbero aver trasportato gli elementi costitutivi della vita sulla Terra. Il campione contiene quasi il 5% di carbonio in peso, una delle più alte concentrazioni di carbonio osservate in un asteroide, secondo il dottor Jason Dworkin, ricercatore del progetto OSIRIS-REx presso il Goddard Space Flight Center della NASA a Greenbelt, nel Maryland.

Nelson: “Esattamente il tipo di materiale che cercavamo”

Nelson ha spiegato alla CNN: “Superando di gran lunga il nostro obiettivo di 60 grammi, questo è il più grande campione di asteroide ed il più ricco di carbonio mai riportato sulla Terra. Le molecole di carbonio e acqua sono esattamente il tipo di materiale che volevamo trovare. Sono elementi cruciali nella formazione del nostro pianeta. E ci aiuteranno a determinare l’origine degli elementi che potrebbero aver portato alla vita”.

Il campione, raccolto nell’ottobre 2020 dall’asteroide Bennu, vecchio di 4,5 miliardi di anni,  dalla missione OSIRIS-REx della NASA, è arrivato sulla Terra in una capsula il 24 settembre scorso, atterrando nel deserto dello Utah.

Da allora, gli scienziati hanno lavorato per studiare il materiale – più di quanto si aspettassero – proprio all’interno della parte superiore del contenitore per condurre un’analisi preliminare. I risultati di tale analisi e il primo sguardo al campione sono stati condivisi ueri durante una trasmissione in diretta della NASA dal Johnson Space Center dell’agenzia a Houston. È il più grande campione di asteroide riportato sulla Terra. C’era così tanto materiale “bonus” quando gli scienziati hanno aperto il contenitore che il team deve ancora aprire il campione globale.

Acqua e carbonio nell’asteroide: scoperta storica

Nelle ultime due settimane, il team scientifico ha analizzato alcune rocce e polvere utilizzando un microscopio elettronico a scansione, effettuando misurazioni a infrarossi e conducendo un’analisi degli elementi chimici. Hanno anche utilizzato i raggi X per creare un modello 3D di una delle particelle per rivelarne la composizione, rivelando un “tesoro scientifico” di contenuto di carbonio e acqua, ha affermato il ricercatore principale di OSIRIS-REx Dante Lauretta.

“La prima analisi mostra campioni che contengono abbondante acqua sotto forma di minerali argillosi idratati e contengono carbonio sia come minerali che come molecole organiche”, ha affermato Nelson. Il team ha condiviso immagini dettagliate delle particelle che rivelano i minerali argillosi contenenti acqua.

“È così che pensiamo che l’acqua sia arrivata sulla Terra”, ha detto Lauretta, che è anche professore di scienze planetarie all’Università dell’Arizona Regents. “La ragione per cui la Terra è un mondo abitabile, che abbiamo oceani, laghi, fiumi e pioggia, è perché questi minerali argillosi sono atterrati sulla Terra nel primo mezzo miliardo di anni di vita della Terra, rendendo il nostro mondo abitabile. Quindi stiamo vedendo il modo in cui l’acqua è stata incorporata nel materiale solido”. L’analisi ha rivelato anche minerali di solfuro, “un elemento critico per l’evoluzione planetaria e la biologia”, minerali di ossido di ferro chiamati magnetite che reagiscono ai campi magnetici e altri minerali che potrebbero essere importanti per l’evoluzione organica, ha detto Lauretta.

Il team è entusiasta

Il team scientifico era entusiasta di rilevare la materia organica e una grande quantità di carbonio, che è un elemento essenziale per tutta la vita, ha affermato il dottor Daniel Glavin, analista di campioni OSIRIS-REx e scienziato senior presso il Goddard Space Flight Center della NASA. “Siamo appena all’inizio, ma Bennu è stato un’ottima scelta e non solo, abbiamo riportato il campione giusto”, ha detto Glavin. “Questa roba è il sogno di ogni astrobiologo”.

Più letti nella settimana

Siamo davvero andati sulla Luna? Il complotto lunare

Sono trascorsi oltre 50 anni dal giorno in cui la missione Apollo 11 sbarcò sulla Luna. Sono stati realizzati film, documentari, scritti libri ed esaminate le rocce

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Rinvenuta grotta lunare che potrebbe ospitare gli astronauti – video

Mentre la NASA e altre agenzie spaziali pianificano una...

Rinvenuti cristalli di zolfo giallo su Marte

Gli scienziati della NASA sono rimasti sbalorditi quando una...

Perché l’Homo sapiens è sopravvissuto a tutte le altre specie umane?

Gli Homo sapiens sono gli unici rappresentanti sopravvissuti dell'albero...

In Tendenza

Parigi 2024: l’AI al servizio dei giochi olimpici

Intel e il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) hanno siglato...

Data center e l’IA: ufficiale impatto negativo in 2 ambiti

Negli ultimi anni, i data center e l'IA (Intelligenza...

Paradosso di Fermi: la realtà non è quella che ci appare

Tra i tentativi più fantasiosi di rispondere al paradosso di Fermi l'ipotesi del planetario vorrebbe che tutti noi fossimo immersi in una simulazione perfetta di una realtà virtuale.

Blazar S5 1803+78: scoperta affascinante variabilità ottica

I blazar sono tra gli oggetti più enigmatici e...

Farmaci nello spazio: la scadenza di 3 anni un unico grande problema

L’esplorazione spaziale ha sempre rappresentato una delle frontiere più...

WorldView Legion: 2 satelliti di categoria superiore

Il 18 luglio 2024, Maxar Intelligence ha rilasciato le...

Le giornate sulla Terra si stanno allungando a causa del clima

Studi recenti, basati sull'intelligenza artificiale, hanno rivelato che il...

Perché le slot semplici saranno sempre popolari su Elabet?

Nonostante ogni mese ci siano decine, o addirittura centinaia...

Articoli correlati

Popular Categories