I benefici della pera

Possiamo dire che ci sono 8 grandi benefici per chi si affida alla dolcezza della pera: rafforza il sistema immunitario, è una fonte benefica di antiossidanti, supporta la salute del cuore, aiuta a combattere il diabete, mantiene la salute delle ossa, è un'ottima fonte di fibre, aiuta a perdere peso ed infine migliora la digestione e combatte la costipazione

Pera, mela e banana sono i primi frutti che assaporiamo fin da piccolissimi durante le prime fasi dello svezzamento, ed i loro benefici sono così importanti che ci accompagnano per tutta la vita.

Sulla mela è risaputo quanto faccia bene, tant’è che un famoso detto recita “una mela al giorno leva il medico di torno“, ma non tutti sanno quanto può essere invece importante la pera per la nostra salute.

Un “frutto” antico più di 4 mila anni

Innanzi tutto la pera è buona e ha quella caratteristica dolcezza al primo assaggio e fin dai tempi antichi è presente con le sue innumerevoli varietà in tutti i continenti.

Inoltre ha rilevanti proprietà rigeneranti e sazianti che la rendono uno snack sano e pratico, ma anche un ingrediente chiave per la fare macedonie, centrifugati, confetture, sorbetti, dessert, e tanto altro. Le prime evidenze archeologiche dell’uso della pera nell’alimentazione umana risalgono addirittura a più di 4000 anni fa.

In commercio esistono oltre cinquemila tipi di pere, ma la Williams è la più nota. In realtà, dal punto di vista scientifico, non si tratta di un frutto ma un pomo del genere Pyrus di cui il “vero” frutto è rappresentato dal torsolo e dai suoi semini, stessa cosa vale per le mele.

Coltivata soprattutto in Europa e in Cina, è un frutto ricco di fruttosio e di sali minerali, soprattutto di potassio, ed è adatta per chi pratica molto sport.

Proprietà della pera

Una pera media di circa 178 grammi apporta 101-103 calorie, 27.5 grammi di carboidrati, 0.7 grammi di proteine, 0.2 grammi di grasso, 5.5 grammi di fibra, 212 milligrammi di potassio , 0.1 milligrammi di manganese , 12.5 microgrammi di folato, 12.5 milligrammi di magnesio, 7.5 milligrammi di vitamina C, 8 microgrammi di vitamina K e 0.1 milligrammi di rame.

E’ inoltre ricca di vitamina A, vitamina E, niacina, acido pantotenico, colina, betaina, calcio, ferro, fosforo, zinco e selenio. Rispetto ad altri frutti è più calorica, ma è comunque adatta a chi segue un regime alimentare ipocalorico.

Le pere sono ricche di zuccheri, di fibre, e di sali minerali, aiutano la digestione e il transito intestinale. Essendo poi ricche di rame e ferro risultano ottime alleate per chi soffre di anemia.

Altra cosa molto importante questi frutti aiutano a mantenere sotto controllo i livelli di pressione arteriosa e pare che consumare regolarmente le pere rinforzi i vasi sanguigni accelerando i processi di guarigione in caso di escoriazioni e lesioni.

Principali benefici per l’uomo

Possiamo dire che ci sono 8 grandi benefici per chi mangia le pere: rafforzano il sistema immunitario, sono fonte benefica di antiossidanti, supportano la salute del cuore, aiutano a combattere il diabete, mantengono la salute delle ossa, sono un’ottima fonte di fibre, aiutano a perdere peso e, infine, migliorano la digestione e combattono la costipazione.

Le pere rafforzano il sistema immunitario e sono ricche di antiossidanti

La pera è ricca di vitamina C ed è un potente antiossidante, combatte infatti i danni dei radicali liberi e riduce lo stress ossidativo. Inoltre ci aiuta a proteggere il DNA e ad arrestare la mutazione cellulare.

Il consumo giornaliero di una pera aiuta a prevenire l’invecchiamento cutaneo, a combattere lo stress ossidativo e a favorire il rinnovamento delle cellule epiteliali.

La pera è inoltre ricca di antiossidanti, in particolare la sua buccia ha grandi quantità di fitonutrienti. Il consumo della sua buccia ha effetti antinfiammatori e protettivi contro il cancro.

La pera supporta la salute del cuore e aiuta a combattere il diabete

La pera protegge il nostro muscolo cardiaco, un suo maggiore consumo è associato a tassi più bassi di malattie cardiache. Esiste inoltre una correlazione positiva tra una dieta ricca di frutta e verdura in generale, e un minor rischio di malattie cardiovascolari, infarti e ictus.

La presenza di sostanze fitochimiche antiossidanti all’interno della pera assicura come prima cosa un buon funzionamento delle arterie, ma anche una importante riduzione dell’infiammazione e la prevenzione dei livelli di stress ossidativo.

La pera è anche una fonte di pectina che serve a a ridurre i livelli di colesterolo in modo naturale. Questo frutto poi è una ricca fonte di flavonoidi che migliorano la sensibilità all’insulina: aiuta a prevenire e a curare il diabete.

La pera mantiene la salute delle ossa ed è un’ottima fonte di fibre

La pera è ricca di vitamina K e boro, due nutrienti fondamentali per la salute della struttura scheletrica. Il boro aiuta a migliorare la densità minerale ossea e a trattare l’infiammazione come l’artrite. Rafforza inoltre la massa muscolare.

La pera è un frutto consigliato per chi segue una dieta sana e promuove la regolarità intestinale in quanto è ricca di fibre.

I benefici della pera inoltre sono una mano santa per ridurre il colesterolo ed è un’ottima alleata dell’apparato digerente.

La pera aiuta a perdere peso, migliora la digestione e combatte la costipazione

La pera ci protegge dall’obesità e ha un elevato potere saziante. Poichè un alimento ricco di fibre, la pera aiuta a prevenire e a trattare i problemi digestivi, ed è un ottimo rimedio naturale per combattere la costipazione. Favorisce tra le altre cose la salute dell’apparato digerente e risulta essere un diuretico naturale.

Consumare un frullato a base di pere o bere un succo di pera può aiutare a regolarizzare i movimenti intestinali, prevenire la ritenzione idrica e ridurre il gonfiore intestinale.

La pera è davvero uno scrigno d’oro, ed allora quale altro buon motivo ci serve per fare un bel carico di pere? E poi ce ne sono così tante, basta scegliere quella che ci piace di più.

Articoli più letti

Related articles