Amazon ha offerto i suoi servizi cloud per l’estrazione della criptovaluta ChiaCoin, ma ha cambiato idea molto rapidamente

L'azienda ha incoraggiato gli utenti in Cina a utilizzare AWS per il pharming e ha persino delineato i vantaggi della sua piattaforma cloud per questo processo. Ma solo poche ore dopo, una pagina che offriva di utilizzare i servizi AWC per un'occupazione così specifica è scomparsa dal sito Web ufficiale di Amazon

0
717

In Cina, c’è un boom nel pharming, ovvero il mining della criptovaluta ChiaCoin, che richiede dischi rigidi e SSD, non schede video. Più grande è lo spazio di archiviazione, più l’utente viene premiato, ma la velocità di scrittura è così alta che un tipico SSD utente di 256-512 GB riesce a malapena a sopravvivere a un mese di pharming.

Gli HDD dei server sono più adatti a questo e, a quanto pare, Amazon ha ritenuto che i propri servizi cloud (Amazon Web Services, AWS) possano far fronte a un tale carico.

L’azienda ha incoraggiato gli utenti in Cina a utilizzare AWS per il pharming e ha persino delineato i vantaggi della sua piattaforma cloud per questo processo. Ma solo poche ore dopo, una pagina che offriva di utilizzare i servizi AWC per un’occupazione così specifica è scomparsa dal sito Web ufficiale di Amazon.

Dati gli elevati requisiti per il sottosistema di archiviazione dati durante l’estrazione di ChiaCoin, si può presumere che i “server sui server” in queste due ore abbiano semplicemente iniziato a esaurire la capacità di archiviazione disponibile.

In generale, Amazon fornisce AWS per le tecnologie blockchain da diversi anni, ma la storia con ChiaCoin è diversa: è molto impegnativo per gli SSD, li uccide letteralmente nel giro di pochi mesi. E i dischi rigidi si riempiono rapidamente di dati.



Per i fornitori di servizi cloud, ciò significa costi aggiuntivi per il mantenimento dell’integrità della rete e della capacità disponibile, quindi se un tale servizio viene fornito, sarà solo individualmente e a una velocità maggiore.

Amazon, a quanto pare, non ha calcolato tutti i pro e i contro della fornitura di strutture per il pharming. E nemmeno sulla numerosità della richiesta di tale servizio

Nel frattempo, il valore di ChiaCoin è in aumento: se nell’intervallo dal 4 maggio al 7 maggio valeva circa $ 600 per un XCH, ora il prezzo è balzato a circa $ 1200.

2