3 modi naturali per accelerare il metabolismo

Il metabolismo è la forza all'interno del nostro corpo che decide misteriosamente se convertire il cibo che mangiamo in una sferzata di energia o in chili in più sulla bilancia

0
166
3 modi per accelerare il metabolismo
3 modi per accelerare il metabolismo

Il metabolismo è la forza all’interno del nostro corpo che decide misteriosamente se convertire il cibo che mangiamo in una sferzata di energia o in chili in più sulla bilancia. Un metabolismo “lento” è spesso la prima cosa a cui diamo la colpa quando facciamo fatica a perdere peso.

Come conseguenza di questo, l’industria degli integratori alimentari offre migliaia di prodotti che promettono di accelerare il nostro tasso metabolico per facilitare la perdita di peso. Molti non sanno, però, che piuttosto che ricorrere a un integratore, ci sono alcune cose che è possibile fare per accelerare il metabolismo.

Cos’è il metabolismo e come funziona?

Metabolismo è un termine che descrive tutte le reazioni chimiche che si svolgono all’interno del nostro corpo per mantenerci in vita e nlla migliore efficenza possibile. In pratica, il metabolismo fornisce l’energia necessaria per le funzioni essenziali come la respirazione e la digestione.

Quando ci riferiamo al metabolismo nel contesto del nostro peso, in realtà descriviamo il nostro tasso metabolico basale, ovvero il numero di calorie che il corpo brucia a riposo, determinato dalla quantità di muscoli e grasso che abbiamo.

Molti fattori possono influenzare il metabolismo, tra questi sesso, età, peso e stile di vita. il metabolismo rallenta naturalmente con l’avanzare dell’età.

Perché il metabolismo rallenta con l’età?

Man mano che i nostri corpi invecchiano, smettono di funzionare con la stessa efficienza di prima. Intorno ai 40 anni, la nostra massa muscolare inizia lentamente a diminuire e il rapporto tra grasso corporeo e muscoli aumenta.

Poiché la massa muscolare aiuta a determinare il tasso metabolico del corpo, questa diminuzione dei muscoli significa che il nostro corpo inizia a bruciare meno calorie a riposo, diminuendo il tasso metabolico.



Perché il nostro metabolismo diventa disfunzionale dopo la dieta?

Quando si perde molto peso in tempi relativamente rapidi è probabile che, oltre al grasso, il l’organismo smaltisca anche una parte della massa muscolare, abbassando, di conseguenza, il tasso metabolico che difficilmente tornerà ai livelli pre-dieta, anche riprendendo peso.

In genere, quando seguiamo una dieta per perdere peso, perdiamo sia grasso che muscoli e la diminuzione della massa muscolare che brucia calorie rallenta il nostro metabolismo.

Possiamo spiegare la prevista diminuzione del tasso metabolico con la diminuzione della massa corporea, ma anche dopo aver riacquistato il peso perso il nostro metabolismo non si riprende.

La ricerca mostra che per ogni dieta che si tenta, la velocità con cui si brucia il cibo rallenta di un ulteriore 15% che non può essere contabilizzato.

3 modi per accelerare il nostro metabolismo (e 1 cosa da evitare):

1) Presta attenzione a ciò che mangi

Considera i tipi di cibo che mangi perché la tua dieta influenzerà la quantità di energia che il tuo corpo spende per digerire, assorbire e metabolizzare il cibo. Questo processo è chiamato termogenesi indotta dalla dieta, o effetto termico del cibo, ed equivale a circa il 10% del nostro dispendio energetico giornaliero.

Gli studi hanno dimostrato che l’effetto termico del cibo è maggiore per gli alimenti ricchi di proteine ​​perché i nostri corpi hanno bisogno di utilizzare più energia per scomporre e digerire le proteine. Mangiare cibi ricchi di proteine ​​aumenterà il tasso metabolico di circa il 15% (rispetto alla media del 10% di tutti gli alimenti). Per confronto, i carboidrati lo aumenteranno del 10% e i grassi di meno del 5%.

Ma questo non significa che sia un bene passare a una dieta esclusivamente proteica per aumentare il metabolismo. I pasti dovrebbero includere verdure e una fonte di proteine, bilanciati con carboidrati integrali e grassi buoni per favorire una salute ottimale, la prevenzione delle malattie e la perdita di peso.

2) Muoversi

L’attività fisica regolare aumenterà la massa muscolare e accelererà il metabolismo. Aumentare la massa muscolare aumenta il tasso metabolico basale, il che significa che si bruceranno più calorie a riposo. Per raggiungere questo obiettivo basta effettuare 30 minuti di attività fisica quotidiana, integrata con due giorni di palestra o lavoro di forza ogni settimana.

È anche importante mescolare le cose, poiché seguire la stessa routine ogni giorno può portare rapidamente alla noia e all’evitamento dell’attività fisica. Trascurare l’esercizio fisico si tradurrà altrettanto rapidamente in un calo della massa muscolare e la perdita di muscolo rallenterà il metabolismo e ostacolerà gli sforzi per perdere peso.

3) Dormire adeguatamente

Un crescente numero di studi confermano che la privazione del sonno può avere un impatto significativo sul metabolismo. La carenza di sonno disturba l’equilibrio energetico del corpo. Ciò fa sì che gli ormoni che regolano l’appetito aumentino la sensazione di fame e scatenino il desiderio di cibo, alterando al contempo il nostro metabolismo dello zucchero e diminuendo il nostro dispendio energetico.

Se vuoi aumentare il tuo metabolismo, prefiggiti l’obiettivo di dormire sette ore ininterrotte ogni notte. Un modo semplice per riuscirci questo obiettivo è evitare gli schermi per almeno un’ora prima di andare a letto. Gli schermi disturbano il sonno perché sopprimono la produzione di melatonina nel cervello, dicendoci che è giorno invece che notte.

4) Non sprecare i tuoi soldi in pillole e integratori dimagranti

Migliaia di prodotti promettono di attivare il tuo metabolismo e accelerare la perdita di peso. Sebbene alcuni possano contenere ingredienti che aumenteranno il tuo metabolismo subito dopo averli assunti, come la caffeina e la capsaicina (il componente che rende piccanti i peperoncini), l’effetto è temporaneo: non supportano la perdita di peso a lungo termine.

La maggior parte dei prodotti che promettono di aiutarti ad accelerare il metabolismo per aiutarti a perdere peso non offrono alcuna prova scientifica a sostegno della loro efficacia. Due approfondite revisioni pubblicate di recente hanno esaminato circa 120 studi sugli integratori dimagranti e hanno scoperto che semplicemente non funzionano, nonostante le audaci affermazioni del marketing.

Quindi, tanto vale evitare pillole, pozioni e polveri, peraltro venduti a caroprezzo, e concentrarsi sulle cose che funzionano. Il tuo metabolismo – e il tuo portafoglio – ti ringrazieranno.

2