Una zanna di mammut che sporge da una sponda di fiume in Alaska

Una ricercatrice ha catturato l'interesse di Internet dopo aver fotografato un'enorme zanna di mammut che sporge dalla sponda di un fiume in Alaska

0
630

Una ricercatrice dell’Università della Virginia ha catturato l’interesse di Internet dopo aver fotografato un’enorme zanna di mammut che sporge dalla sponda di un fiume in Alaska. Emergendo dagli strati di sedimenti che apparentemente risalgono all’epoca del Pleistocene (da 2.580.000 a 11.700 anni fa), la zanna è stata avvistata un paio di anni fa lungo il fiume Koyukuk, vicino a Coldfoot Alaska, ed è monitorata dall’Università dell’Alaska Fairbanks.

Se guardi da vicino, potresti individuare le corde che sono state attaccate per evitare che la zanna cada nel fiume sottostante.

L’Alaska è un tesoro di zanne e resti di mammut lanosi. Si pensa che i mammut lanosi si siano estinti circa 3.600 anni fa, una specie di mammut discendenti dal mammut della steppa, che attraversò il ponte terrestre che collegava l’attuale Russia all’Alaska circa 100.000 anni fa.

Per questa ragione, trovare zanne di mammut in Alaska non è particolarmente raro, ma è comunque straordinario. Questa zanna, in particolare, è conosciuta per il suo posizionamento precario, ma molti altri esemplari sono stati scoperti nel ghiaccio che si sta sciogliendo a causa del riscaldamento globale.

Le zanne di mammut crescono a strati, consentendo agli scienziati una visione quasi unica della vita del mammut che possono analizzare ogni singolo strato ottenendo un quadro generale della crescita del mammut. Alla fine dello scorso anno, una bisezione di una zanna ha rivelato che un mammut aveva compiuto un incredibile viaggio di 80.000 chilometri attraverso l’Alaska circa 17.000 anni fa.

Con un numero così vasto di reliquie di mammut rinvenute nell’immensa landa selvaggia dell’Alaska, cosa dovresti fare se ne trovi uno? L’avorio di mammut si può conservare legalmente, può essere trasformato in gioielli e persino passare alla dogana (a patto che tu lo abbia rimosso da un terreno privato con il consenso del proprietario).



La rimozione dell’avorio da terreni di proprietà statale o federale è vietata, sebbene il monitoraggio di tali crimini sia un compito difficile per le forze dell’ordine locali. A causa della sua abbondanza, l’avorio di mammut non è particolarmente prezioso, con le gioiellerie della zona che pagano circa $ 35-70 ogni 500 grammi, secondo Deseret News.

Se ne trovi uno su un terreno demaniale, dovresti contattare le autorità o lasciarlo dov’è.

2