Volo record di sole 3 ore della Soyuz verso la ISS – video

Solo tre ore dal lancio all'attracco alla Stazione Spaziale Internazionale, il volo più rapido mai realizzato

4573

Oggi la ISS ospita tre nuovi astronauti e questo ormai è un fatto normale, ciò che è incredibile è la durata del tragitto della Soyuz MS-17 di sole 3 ore. Un record assoluto finora.
Doppio festeggiamento per il giorno del compleanno di Rubins, 42 anni suscitando le congratulazioni dei controllori di volo russi presso il Mission Control dell’agenzia Roscosmos.
Vorrei unirmi a voi e augurarvi buon compleanno. È una bella giornata e l’hai festeggiata meravigliosamente“, ha detto un funzionario dopo che l’equipaggio è entrato nella stazione. “Grazie mille“, ha risposto Rubins. “È stato il miglior compleanno che abbia mai avuto“.
In genere, una sonda Soyuz impiega circa sei ore per raggiungere la Stazione Spaziale Internazionale completando circa quattro orbite attorno alla Terra. Ma la Soyuz MS-17 stavolta l’ha raggiunta con solo due orbite, rendendola la prima navicella spaziale Soyuz con equipaggio a provare il metodo “accelerato”. In qualsiasi manovra di attracco, deve azionare più volte i suoi motori a razzo.
La Russia ha già testato il metodo del rendezvous a due orbite con la sua navicella spaziale cargo Progress, quasi identica alla navicella Soyuz, usata per trasportare l’equipaggio. Finora cinque missioni Progress hanno utilizzato il nuovo metodo del rendezvous a due orbite per raggiungere la stazione spaziale. Il volo Progress più veloce finora, Progress 70 è arrivato alla stazione spaziale 3 ore e 48 minuti dopo il decollo, nel luglio 2018.