Virgin Galactic ha portato 4 turisti ai confini dello Spazio

La Virgin Galactic ha portato quattro turisti ai confini dello Spazio e li ha riportati a bordo del suo spazioplano, segnando il secondo volo quest'anno

0
139
La Virgin Galactic ha portato 4 turisti ai confini dello Spazio

La Virgin Galactic ha portato quattro turisti ai confini dello Spazio e li ha riportati a bordo del suo spazioplano, segnando il secondo volo quest’anno, secondo quanto ha dichiarato la società fondata da Richard Branson.

Virgin Galactic

La missione Galactic 07 della Virgin Galactic

La missione Galactic 07 ha trasportato passeggeri turchi, statunitensi e italiani ad un’altitudine di circa 88,51 km su un volo durato poco più di un’ora. La compagnia di turismo spaziale ha detto che la missione è decollata ed è tornata allo Spaceport America nel New Mexico sabato 8 giugno 2024.

La Virgin Galactic ha segnato l’ultimo volo commerciale dello spazioplano VSS Unity poiché la società sta ora producendo le sue astronavi di quarta generazione che dovrebbero entrare in servizio commerciale nel 2026.

Virgin Galactic



Virgin Galactic Holdings, Inc. è una società aerospaziale e di viaggi spaziali che offre accesso allo Spazio a privati, ricercatori e agenzie governative. Le attività della Società comprendono progettazione e sviluppo, produzione, test a terra e in volo e manutenzione post-volo dei suoi veicoli per sistemi di volo spaziale.

Accesso allo Spazio per tutti

La Società ha sviluppato un portafoglio di tecnologie proprietarie che sono incorporate nei veicoli specializzati che ha creato per consentire il volo spaziale commerciale.

Queste tecnologie includono aerei da trasporto, la nave madre; le sue astronavi; il suo motore a razzo ibrido e i suoi sistemi di sicurezza. Il suo aereo da trasporto: la nave madre è un aereo a doppia fusoliera, costruito su misura, progettato per trasportare astronavi fino a un’altitudine di circa 13.716 metri, dove l’astronave viene rilasciata per il suo volo nello Spazio.

Le sue astronavi Virgin Galactic sono riutilizzabili con la capacità di trasportare piloti e astronauti privati, esperimenti di ricerca e ricercatori.

È stato il dodicesimo volo suborbitale pilotato su e giù della compagnia, il settimo con clienti paganti a bordo e l’ultimo volo di Unity mentre Virgin sviluppa i suoi aeroplani spaziali Delta più capaci, che dovrebbero iniziare le operazioni commerciali nel 2026.

Pochi minuti dopo, viaggiando a una velocità quasi tre volte superiore a quella del suono, il motore si è spento e i passeggeri si sono slacciati le cinture per fluttuare nella cabina e ammirare il panorama.

Insieme a Pecile e Janjua per il secondo volo della Virgin quest’anno c’erano l’italiano Giorgio Manenti, Irving Pergament di New York, il californiano Anand Sadhwani e Tuva Atasever, il secondo astronauta turco a volare nello Spazio.

Atasever è stato sponsorizzato da Axiom Space di Houston per svolgere ricerche sulla microgravità per saperne di più sugli effetti dell’assenza di gravità. È stato il primo volo suborbitale di Axiom dopo aver inviato 12 astronauti commerciali sulla Stazione Spaziale Internazionale in tre missioni, tra cui Alper Gezeravci, il primo astronauta della Turchia.

Virgin Galactic

Poco dopo che Unity ha superato la sommità della sua traiettoria, tutti e quattro i passeggeri si sono allacciati nuovamente ai loro sedili per la lunga planata verso la Terra e l’atterraggio sulla pista lunga  4572 metri dello Spaceport America. La durata della missione dal decollo all’atterraggio è stata di circa un’ora.

Come già accennato, è stato l’ultimo volo per lo spazioplano Unity della Virgin mentre la compagnia passa al nuovo design Delta: “È stato un momento mozzafiato e di orgoglio mentre celebriamo i risultati senza precedenti della nave nel volo spaziale umano e creiamo slancio per il lancio delle nostre prime navi di classe Delta nel 2026” “, ha detto il CEO di Virgin Michael Colglazier.

Con il volo di sabato 8 giugno, Virgin Galactic ha ora lanciato 61 passeggeri ed equipaggio, inclusi molti che hanno volato più di una volta, distribuiti su 12 voli spaziali suborbitali dopo un volo di prova iniziale nel dicembre 2018. L’elenco dei passeggeri include il fondatore dell’azienda Richard Branson, che era a disposizione per il volo di sabato.

Conclusioni

Branson ha registrato il nome aziendale Virgin Galactic nel 1999 ed è incluso in oltre 50 società di proprietà di Branson che portano il marchio Virgin, tra cui una compagnia aerea, una catena di hotel e un fornitore di servizi di telefonia mobile.

Il concorso Ansari XP r ize all’inizio del millennio ha portato Virgin Galactic sotto i riflettori dopo che Branson ha sostenuto il vincitore SpaceShipOne progettato da Burt Rutan e la sua azienda Scaled Composites.

Virgin Galactic

L’X Prize ha offerto 10 milioni di dollari alla prima organizzazione non governativa che avesse lanciato due voli spaziali consecutivi con equipaggio in altrettante settimane su un veicolo riutilizzabile, e SpaceShipOne ha vinto la borsa con voli tra settembre e ottobre 2004.

Nello stesso anno, Virgin Galactic ha iniziato a pubblicizzare i voli. nello spazio a partire da $ 200.000, per posto, su una versione aggiornata di SpaceShipOne, SpaceShipTwo, che è stata prodotta da Scaled Composites per uso commerciale.

Ora il prezzo del biglietto è di $ 450.000 e, a partire da maggio 2023. Parlare di volo spaziale e di riutilizzabilità dei veicoli evoca immagini di capsule che si lanciano con il paracadute tra le nuvole, o di booster SpaceX Falcon 9 che tornano sulla Terra per atterrare e lanciarsi di nuovo.

2