Una foto che fa storia, Hubble cattura una tromba d’acqua galattica

Il telescopio spaziale NASA/ESA ci mostra le eccezionali immagini della fusione di due galassie

14106

Questa immagine di Hubble mostra come la galassia NGC 2799 (a sinistra) viene apparentemente trascinata verso il centro della galassia NGC 2798 (a destra).
Queste galassie hanno una forte influenza l’una sull’altra, data dalla reciproca forza di gravità. Ciò provoca una fusione o una formazione unica. Sono infatti chiamate galassie interagenti, e come si nota dalla foto catturata dal telescopio spaziale, hanno già apparentemente formato una tromba d’acqua laterale. Le stelle di NGC 2799 sembrano infatti cadere in NGC 2798, quasi come gocce d’acqua.
Le fusioni galattiche possono avvenire in tempi che vanno da diverse centinaia di milioni a più di un miliardo di anni. Si potrebbe pensare che la fusione di due galassie sia un evento catastrofico per i sistemi stellari al loro interno, ma l’enorme quantità di spazio tra le stelle significa che le collisioni stellari sono improbabili e le stelle finiscono per scivolare l’una accanto all’altra.

Come funziona Hubble?

Lo Hubble Space Telescope (HST) è un telescopio spaziale che venne lanciato in orbita terrestre bassa nel 1990. Nonostante non sia stato il primo telescopio spaziale, Hubble è uno dei più grandi e versatili, ed è ben conosciuto come strumento di ricerca di estrema importanza.
L’HST è stato così chiamato in onore dell’astronomo Edwin Hubble, ed è uno dei Grandi Osservatori della NASA, assieme al Compton Gamma Ray Observatory, il Chandra X-ray Observatory e il Telescopio spaziale Spitzer. Ha uno specchio di 2,4 metri di diametro e 5 strumenti principali con cui osserva nel vicino ultravioletto, nel visibile e nel vicino infrarosso.
L’orbita esterna del telescopio, al di fuori dalla distorsione dell’atmosfera terrestre, gli permette di ottenere immagini a risoluzione estremamente elevata, con un disturbo contestuale sostanzialmente inferiore rispetto a quello che affligge i telescopi a Terra.
Hubble ha registrato alcune delle più dettagliate immagini nella luce visibile, permettendo una visuale profonda nello spazio e nel tempo.
Molte osservazioni dell’HST ebbero dei riscontri in astrofisica, per esempio determinando accuratamente il tasso di espansione dell’Universo.
Oggi abbiamo visto questa spettacolare immagine di una tomba d’acqua galattica. Quali altre meraviglie catturerà per noi in futuro HUBBLE?
Fonte: SchitechDaily

---L'articolo continua dopo la pubblicità---