Un cucchiaino di miele: un ottimo sostituto naturale all’antibiotico

I nostri nonni consigliavano l'utilizzo di un cucchiaino di miele, un prodotto antico dai mille benefici, per lenire i fastidi di tosse e mal di gola. Un recente studio, condotto dai ricercatori dell'Università di Oxford, ha confermato che i nostri nonni avevano ragione e che il miele è in grado di curare mal di gola e tosse molto meglio di un antibiotico, e sicuramente in modo più salutare essendo di origine naturale

0
2719

Il miele utilizzato fin dai tempi antichi è un alimento naturale prodotto dalle api che presenta moltissimi benefici. Le persone di una volta hanno sempre consigliato l’utilizzo di un cucchiaino di miele per lenire i fastidi di tosse e mal di gola, utilizzandolo come una specie di antibiotico naturale.
Un recente studio, condotto dai ricercatori dell’Università di Oxford e pubblicato sulla rivista scientifica British Medical Journal, ha confermato che i nostri nonni avevano ragione. Infatti, il miele è in grado di curare mal di gola e tosse molto meglio di un antibiotico, e sicuramente in modo più salutare essendo di origine naturale.
I ricercatori, che hanno fatto la scoperta, sostengono che i medici dovrebbero consigliare l’utilizzo ai loro pazienti, di una cucchiaino di miele al posto della prescrizione dei medicinali.

Un cucchiaino di miele può essere più efficace dell’antibiotico

I ricercatori per poter confermare lo studio hanno analizzato una serie di ricerche, riuscendo così a confrontare l’efficacia del miele con quella dei farmaci da banco, gli antistaminici e gli analgesici, tutti prodotti riguardanti il trattamento delle infezioni del tratto alto del sistema respiratorio, che può essere colpito sopratutto da sintomatologie come mal di gola e tosse.
I ricercatori sono riusciti a scoprire, mettendo a confronto i dati ricavati dallo studio, che il miele è molto più efficace dei medicinali nel riuscire ad alleviare la tosse, il mal di gola e la congestione nasale, oltre a possedere enormi benefici e nessun tipo di effetto collaterale essendo di origine naturale.
I ricercatori hanno quindi scoperto che un cucchiaino di miele funziona molto meglio di un antibiotico. Infatti, dallo studio è emerso che il miele ha una capacità in più del 36% di ridurre la frequenza dei colpi di tosse, rispetto ai medicinali standard che vengono generalmente utilizzati. Non solo, il miele possiede anche il 44% in più di possibilità di migliorare la gravità della tosse rispetto ai medicinali, ed è in grado di ridurre i tempi di guarigione fino ad arrivare anche a due giorni in meno.
La ricerca è riuscita a dare l’ennesima prova che i rimedi naturali sono una delle migliori cure, ovviamente per combattere piccole infezioni. Quindi sarebbe meglio evitare, in base al caso se possibile, di assumere medicinali che possono avere effetti collaterali sull’organismo per combattere determinate infezioni, cercando più possibile di utilizzare i ben più sani rimedi naturali come nel caso del miele.
A volte affidarsi alla natura, che è in grado di offrire quasi sempre dei rimedi sani per contrastare le infezioni, potrebbe diventare un ottimo rimedio. Ovviamente, i consigli dati in questo articolo non si devono in alcun modo sostituire ad un parere medico.

2