4.5 C
Rome
domenica, Dicembre 4, 2022
HomeAlieni & UFOPerché gli scienziati non prestano maggiore attenzione agli UFO? L'ipotesi nulla

Perché gli scienziati non prestano maggiore attenzione agli UFO? L’ipotesi nulla

Data:

Prepping

Illuminazione domestica di emergenza

Diamo un'occhiata ad alcune semplici opzioni di illuminazione di...

Usi di sopravvivenza per l’olio da cucina

L'olio da cucina potrebbe non essere un elemento che...

Kit di sopravvivenza urbana: gli strumenti critici da avere

Vivi in ​​una città e sei preoccupato per la...

Come tirare con una fionda con la massima precisione

In molte nazioni non è facile poter ottenere il...

Bug in o out, i tempi di risposta contano

Pensiamoci, quasi tutti abbiamo ben classificati INCH, BOB o...

In questo mondo, ci sono pochissime questioni più polarizzanti della dell’idea degli UFO. Da quando registriamo la storia, gli umani si sono chiesti se siamo soli o no. Ora l’astronomia è avanzata al punto in cui sappiamo che:

  • le altre stelle nel cielo sono Soli come il nostro,
  • che almeno l’80% – e forse fino al 100% – hanno sistemi planetari in orbita attorno ad essi,
  • che i pianeti rocciosi delle dimensioni della Terra sono comuni,
  • con molti che possiedono le orbite giuste per avere potenzialmente acqua liquida e forse anche la vita sulla loro superficie,
  • che solo nella nostra galassia ci sono circa 400 miliardi di stelle in totale,
  • e che, sparse in tutto l’Universo osservabile, ci sono almeno 2 trilioni di galassie.

Dato che la vita è sopravvissuta, prosperata ed evoluta in qualcosa di così complesso, differenziato, intelligente e tecnologicamente avanzato come gli esseri umani qui sulla Terra, ci si chiede: siamo soli?

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

E inoltre, se non siamo soli, gli alieni tecnologicamente avanzati sono già arrivati ​​qui sulla Terra? Sebbene non siano stati ancora scoperti extraterrestri, la presenza nei nostri cieli di UFO, o come sono stati recentemente ribattezzati, UAP, per fenomeni aerei inspiegabili – ha portato alcuni a credere che potrebbero già essere qui. Eppure gli scienziati sembrano disinteressati a questa linea di pensiero. Perché è così? Diamo uno sguardo approfondito, dal punto di vista di un astronomo.

Gli alieni intelligenti, se esistono nella galassia o nell'universo, potrebbero essere rilevabili.
Gli alieni intelligenti, se esistono nella galassia o nell’universo, potrebbero essere rilevabili da una varietà di strumenti – RYAN SOMMA / FLICKR

Quando pensi come uno scienziato, il problema principale che ti interessa di solito è come poter far progredire lo stato di conoscenza dell’umanità. In genere, ci sono cose che sono note con un forte grado di certezza e che servono come punto di partenza. 

Possiamo iniziare con l’idea di conoscere le leggi della fisica: Relatività generale per la gravitazione, Teoria quantistica dei campi per le altre forze e interazioni. Possiamo anche ripiegare tutte le osservazioni che abbiamo raccolto nel corso degli anni, che interpretiamo attraverso la lente delle nostre teorie cosmiche. Insieme, ci hanno insegnato moltissimo sull’Universo.

Ci hanno anche portato a un quadro in cui abbiamo tre robuste linee di approccio alla ricerca della vita oltre la Terra.

  1. La ricerca della vita microbica, estinta o ancora esistente, su altri mondi del nostro Sistema Solare. Questo è un approccio diretto, in cui possiamo inviare sonde spaziali verso lune e pianeti, alla ricerca di organismi e una varietà di percorsi biochimici.
  2. La ricerca di firme biologiche su mondi al di fuori del nostro Sistema Solare, che implica l’osservazione delle composizioni chimiche e delle proprietà fisiche delle loro atmosfere e superfici planetarie, tentando di dedurre quali mondi siano pieni di indizi di abitazione.
  3. La ricerca di tecnofirme in altre parti della galassia e dell’Universo: alla velocità della luce, queste firme saranno rilevabili non appena arriveranno sulla Terra.

Solo raramente, però, gli scienziati menzionano gli UFO o gli UAP come possibile prova per la vita aliena. Molti al di fuori della comunità scientifica si chiedono come mai.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Non è possibile che esistano civiltà abbastanza avanzate – anche se sono solo poche migliaia di anni avanti rispetto a noi, tecnologicamente – da potersi diffondere in tutta la galassia, nascondendo la loro presenza se lo volessero, con capacità che superano di gran lunga le nostre? Questa è una possibile spiegazione per questi fenomeni aerei, ovviamente, ma dobbiamo anche considerarne altre, più banali.

Recentemente, tuttavia, una serie di documenti e video sono stati declassificati dal governo degli Stati Uniti, inclusi tre video di fenomeni aerei inspiegabili che hanno recentemente guadagnato molta attenzione. Diamogli uno sguardo.

Il primo video, tratto da un volo di addestramento della Marina degli Stati Uniti nel 2004, mostra chiaramente un oggetto aereo non identificato, con una forma simile a un tic tac: una capsula allungata. Appare nel mirino dello strumento nel video sopra, della durata di poco più di un minuto, finché non si sposta rapidamente sul lato sinistro appena prima della fine del video.

Questo video, insieme ad altri due, è stato declassificato e pubblicato dal Pentagono nel 2020 dopo due fughe di notizie: uno di questi video risale al 2007 e altri due dei video successivi (che sono stati girati nel 2015) sono trapelati nel 2017. L’uscita è stata accompagnata da un riconoscimento “che questi video erano effettivamente video della Marina“.

Ma puoi giudicare un po’ meglio da solo se esamini gli altri video, che vengono forniti anche con l’audio.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Devo preoccuparmi: quando ho iniziato a guardare questo video, mi è sembrato che fosse solo un insetto sul vetro, che si muoveva insieme all’aereo. Ma col passare dei secondi, si notano alcuni fenomeni notevoli. Prima di tutto, c’è un’altra luce bianca brillante nella parte superiore sinistra del fotogramma, che si muove chiaramente sia rispetto all’aereo che all’oggetto non identificato che viene tracciato. È una parte della strumentazione o è un oggetto separato non identificato?

Poi, l’oggetto principale inizia a muoversi rispetto allo schermo, ruotando attorno al proprio asse. È chiaro che, qualunque cosa sia, è difficile da spiegare. L’aereo è chiaramente alto sopra le nuvole, che appaiono sotto il velivolo nel video. Puoi anche notare che l’audio rivela “ce ne sono un’intera flotta” e il pilota esprime sorpresa per ciò che sta vedendo, chiedendo: “non è uno dei nostri, vero?

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Qualunque sia la spiegazione che potresti inventare per il secondo video, tuttavia, chiaramente non si applica al terzo, anch’esso filmato nel 2015.

Questa volta, c’è un oggetto in movimento molto veloce su cui gli strumenti stanno tentando di agganciarsi e tracciarlo, e puoi sentire l’emozione (molto umana) del pilota che posso solo descrivere come, “Oh sì!” quando finalmente lo strumento aggancia l’oggetto. Nonostante sia solo un granello bianco in rapido movimento, si sta chiaramente muovendo rapidamente sull’acqua sottostante.

Indipendentemente da cosa mostrino, questi tre video, pubblicati nell’aprile del 2020 mentre il nuovo coronavirus era ancora nella sua prima grande ondata di infezioni e morti, hanno stimolato la seguente dichiarazione del Dipartimento della Difesa:

Dopo un esame approfondito, il dipartimento ha stabilito che il rilascio autorizzato di questi video non classificati non rivela alcuna capacità o sistema sensibile e non interferisce con le successive indagini sulle incursioni nello spazio aereo militare da parte di fenomeni aerei non identificati. DOD sta rilasciando i video al fine di chiarire eventuali idee sbagliate da parte del pubblico sul fatto che il filmato che circola sia reale o meno, o se ci sia o meno di più nei video. I fenomeni aerei osservati nei video rimangono caratterizzati come “non identificati” “.

L’ipotesi nulla

Quando ti avvicini al mondo come uno scienziato, il tuo primo pensiero dovrebbe sempre essere quello di considerare quella che chiamiamo “l‘ipotesi nulla“. Nella scienza, l’ipotesi nulla fondamentalmente pone la domanda: “in base a ciò che sappiamo che esiste oggi e al modo in cui concepiamo il funzionamento del mondo e dell’Universo, c’è una spiegazione completamente sufficiente per ciò che abbiamo visto che non invoca nulla di straordinario?

Qualcosa di straordinario includerebbe possibilità come nuove leggi della natura, nuove tecnologie che non sono mai state viste prima, alieni o una sorta di intervento divino. Queste linee di pensiero, per quanto desideriamo perseguirle, dovrebbero essere considerate solo se l’ipotesi nulla può essere esclusa.

Quindi quali sarebbero le spiegazioni per questi video che non invocano qualcosa di straordinario? Forse sorprendentemente, ce ne sono molte.

Un drone del 2019 che sorvola una partita di calcio in Scozia: non alieni.
Se questo oggetto fosse più distante, potrebbe essere facilmente segnalato come un fenomeno aereo non identificato – GRUPPO SNS TRAMITE GETTY IMAGES

Nessuno mette in dubbio che si tratti di oggetti non identificati, che volano nell’aria, hanno una forma strana e sembrano obbedire alle leggi della fisica. Tuttavia, ciò non significa che sia così facile identificare cosa sono. Le possibilità includono:

  • fenomeni naturali come uccelli o materiali riflettenti catturati da una corrente ascensionale,
  • qualche tipo di drone o veicolo senza equipaggio,
  • un altro velivolo che fa parte di un programma governativo o industriale che non è ampiamente conosciuto,
  • un oggetto di un governo straniero o di un’entità civile, come un drone,
  • una specie di insetto sugli strumenti (forse solo per uno dei video),
  • qualcuno della Marina degli Stati Uniti che fa scherzi ai piloti e / o agli ingegneri di volo inserendo un “spauracchio” simulato nei loro strumenti,
  • o che questo è un qualche tipo di bizzarro fenomeno atmosferico e / o ottico, che appare come un aereo ma non lo è realmente.

Alcuni di questi sono più probabili di altri, ovviamente, ma questo non vuole essere né un elenco esaustivo di possibilità né un elenco di probabili spiegazioni. 

Ha lo scopo di illustrare i tipi di spiegazioni che devono essere considerate ed escluse se si vuole abbandonare l’ipotesi nulla. Gli angoli e l’ampiezza delle accelerazioni possono essere insoliti, ma sono coerenti con quelli raggiunti dalle moderne tecnologie militari come i missili; l’ipotesi nulla non è così facile da escludere.

Cosa ci vorrebbe per farlo?

Avremmo bisogno di osservazioni e dati migliori, registrati per lunghi periodi di tempo, che confermassero ciò che stiamo vedendo e misurando. Avremmo bisogno di eseguire test ed esaminare a fondo gli oggetti senza segretezza e condurre le nostre indagini apertamente e in modo riproducibile. E avremmo bisogno di raccogliere dati che potrebbero potenzialmente discernere l’origine e la natura di un tale fenomeno. Purtroppo, in questo caso, abbiamo solo i dati e le informazioni fornite.

Allora perché tutto questo sta venendo alla luce ora, e perché sta creando tanto scalpore?

Secondo Louis Elizondo , il capo originale dell’Advanced Aerospace Threat Identification Program (AATIP) che ha studiato e monitorato questi fenomeni UFO / UAP dal 2007 al 2012, “Il governo ha già dichiarato per la cronaca che sono reali … La missione di AATIP era abbastanza semplice, era quella di raccogliere e analizzare informazioni riguardanti veicoli aerei anomali, quelli che chiamate UFO; noi li chiamiamo UAP … ti sto dicendo che è reale. La domanda è: cosa sono? Quali sono le loro intenzioni? Quali sono le loro capacità?

Questo non significa necessariamente “alieni”, ovviamente. Potrebbe essere un gruppo di agenti stranieri o nazionali – che lavorano con o senza la conoscenza del governo in qualche modo – che si trovano nel nostro spazio aereo per qualche motivo. La principale preoccupazione citata è che ciò potrebbe rappresentare un pericolo per la sicurezza aerea, cosa che fortunatamente non si è ancora verificata.

Ciò che è molto sospetto in questo, tuttavia, è che l’intera campagna pubblicitaria che circonda questa serie di fenomeni, e lo stesso Elizondo, sembra lavorare non sotto gli auspici del governo degli Stati Uniti, ma piuttosto da una compagnia di intrattenimento guidata da Tom DeLonge (ex leader dei Blink-182) chiamata To The Stars … Academy of Arts & Sciences

Questo blitz pubblicitario è iniziato solo nel 2017, quando Elizondo si è unito all’allora quasi defunta incarnazione originale di To The Stars, rifocalizzandola sugli studi paranormali e sul fenomeno UFO / UAP in particolare.

La preoccupazione, ovviamente, è che questi non siano altro che fenomeni banali, terrestri, forse anche creati dall’uomo, che vengono falsamente promossi al grande pubblico come qualcosa di straordinario come mezzo per seminare ulteriormente sfiducia sia nella scienza che nel governo. Tuttavia, l’idea carica di cospirazione che gli scienziati ne sappiano di più di quanto stiamo lasciando intendere è assurda. Come ha affermato Benjamin Franklin, “tre potrebbero mantenere un segreto, se due di loro sono morti“.

Il motivo per cui gli scienziati non parlano molto di UFO o UAP è semplice: senza dati sufficienti, non possiamo trarre conclusioni significative

È molto facile formulare un’idea (o un’ipotesi) su ciò che ciascuno di questi video potrebbe effettivamente mostrare, e molti scienziati e non scienziati hanno fatto esattamente questo con entusiasmo. Tuttavia, ciò che vorremmo fare, come scienziati, è raccogliere dati sufficienti per determinare quali saranno probabilmente questi oggetti. Al momento, sarebbe l’apice dell’irresponsabilità affermare di avere quell’informazione.

Semplicemente non sappiamo cosa siano. 

Non sono identificati? Assolutamente. Non spiegati? Almeno finora. Sono entità “volanti” o aeree? Quasi certamente; certamente sembrano esserlo. E sono oggetti o fenomeni? Sicuro; queste parole sono abbastanza nebulose da poter essere applicate ai jumbo jet allo stesso modo delle aurore. 

Quello che non devi fare, tuttavia, è trarre una conclusione fantastica – come “questi oggetti devono essere alieni” – senza prove sufficienti per farlo. Dato che questi UFO / UAP sono più frequentemente visti in aree con presenze militari e non sono mai stati registrati nei telescopi professionali degli astronomi, l’ipotesi nulla che si tratti di fenomeni terrestri deve continuare ad essere la nostra posizione predefinita.

Articoli più letti