Trovato fossile di dinosauro morto il giorno dell’asteroide

La gamba di un dinosauro perfettamente conservata, che comprende anche i resti della pelle dell'animale, può essere datata con precisione al momento in cui l'asteroide che provocò l'estinzione dei dinosauri colpì la Terra 66 milioni di anni fa

0
1636

Gli scienziati ritengono di aver ricevuto una visione straordinaria dell’ultimo giorno dei dinosauri dopo aver scoperto il fossile di un animale che credono sia morto quel giorno.

La gamba di un dinosauro perfettamente conservata, che comprende anche i resti della pelle dell’animale, può essere datata con precisione al momento in cui l’asteroide che provocò l’estinzione dei dinosauri colpì la Terra 66 milioni di anni fa, dicono gli esperti, a causa della presenza dei detriti dell’impatto, che gli piovvero sopra subito dopo.

È assolutamente pazzesco“, ha commentato Phillip Manning, professore di storia naturale all’Università di Manchester. “La risoluzione del tempo che possiamo raggiungere in questo sito è al di là dei nostri sogni più sfrenati … Questo davvero non dovrebbe esistere ed è assolutamente incredibilmente bello. Non ho mai sognato in tutta la mia carriera di poter guardare qualcosa a) così limitato nel tempo; e b) così bello, e racconta anche una storia così meravigliosa”.

Lo scavo è stato filmato per un documentario della BBC, “Dinosaurs: The Final Day” con Sir David Attenborough; durante la quale l’emittente esaminerà i reperti fossili. “Quando Sir David ha guardato ‘[la gamba], ha sorriso e ha detto ‘questo è un fossile impossibile’. E ho convenuto“, ha detto Manning.

Sul luogo del ritrovamento il team ha anche scoperto i resti di pesci che avevano assorbito i detriti dell’impatto dell’asteroide, avvenuto a 3.000 km di distanza nel Golfo del Messico. Questo e la presenza di altri detriti piovuti per un periodo specifico subito dopo l’impatto dell’asteroide hanno permesso loro di datare il sito in modo molto più accurato rispetto alle tecniche standard di datazione al carbonio.

Robert DePalma, lo studente laureato dell’Università di Manchester che sta guidando lo scavo di Tanis, ha dichiarato: “Abbiamo moltissimi dettagli in questo sito che ci dicono cosa è successo momento per momento, è quasi come guardare un film. Guardi la colonna di roccia, guardi i fossili lì e ti riporta a quel giorno“.



La BBC ha riferito che il team ha anche trovato i resti fossili di una tartaruga infilzata da un paletto di legno e piccoli mammiferi e le loro tane, nonché la pelle di un triceratopo, un embrione di pterosauro all’interno del suo uovo e quello che gli scienziati ritengono possa essere un frammento dell’asteroide stesso.

2