SLIM: il Giappone spera che la luce solare possa salvarlo

Il Giappone spera ancora che SLIM, la navicella spaziale lanciata con successo sulla Luna, riesca a salvarsi grazie all'energia della luce solare

0
1194
Il lander giapponese SLIM è atterrato sulla Luna ma con qualche problema, Moon Sniper

Il lander giapponese SLIM è stato costretto a spegnersi sulla Luna a causa delle sue celle solari incapaci di catturare la luce solare, ma resta la speranza che il veicolo spaziale possa essere riattivato. Lo Smart Lander for Investigating Moon (SLIM) del Giappone è atterrato con successo all’interno del piccolo cratere Shioli a media latitudine alle 10:20 orientali (15:20 UTC) del 19 gennaio.

Il lander giapponese SLIM è atterrato sulla Luna ma con qualche problema

SLIM: c’è ancora speranza?

La Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA) ha confermato l’atterraggio riuscito della SLIM. Due piccoli rover, Lunar Excursion Vehicle 1 e 2 (LEV-1 e 2) hanno raggiunto con successo la superficie della Luna. Il risultato ha dimostrato l’approccio tecnico della navicella e ha reso il Giappone il quinto paese ad aver effettuato con successo un atterraggio morbido sulla Luna.

Le celle solari di SLIM, tuttavia, non hanno generato energia. JAXA ha quindi dato priorità all’acquisizione dei dati mentre il veicolo spaziale funzionava con l’alimentazione a batteria. Sebbene inizialmente non confermato, si è supposto che l’atteggiamento del lander rispetto al sole rendesse le sue celle solari inutilizzabili.

In una serie di post su X tramite un account ufficiale della missione, JAXA ha dichiarato che SLIM ha scollegato la batteria al 12%, come previsto, per evitare che si scarichi eccessivamente. La navicella si è spenta alle 12:57 Eastern (1757 UTC) del 19 gennaio. Prima di ciò, JAXA è riuscita a ottenere “molti dati”.



“I dati tecnici e di immagine acquisiti durante la discesa all’atterraggio e sulla superficie lunare sono stati trasmessi con successo“, secondo JAXA. L’agenzia sta conducendo un’analisi dettagliata dei dati raccolti.

Le celle solari di SLIM sono rivolte a ovest. Questo significa che per il momento le cellule non ricevono la luce solare e non possono generare elettricità per alimentare il veicolo spaziale. La navicella potrebbe ricevere la luce solare e generare energia man mano che la posizione del sole cambia.

Se in futuro la luce solare colpirà la Luna da ovest, crediamo che ci sia la possibilità di produrre energia e ci stiamo attualmente preparando per il ripristino“, si legge in una di dichiarazione di Jaxa.

Rimane la possibilità che la navicella spaziale venga riattivata più tardi nel corso dell’esperienza lunare. Per il team che segue la missione sarebbe un grande risultato, poiché la navicella potrebbe portare a termine la sua missione nonostante un inizio un po’ burrascoso.

SLIM potrebbe ricevere la luce solare e generare energia man mano che la posizione del sole nel cielo cambia. Il team SLIM si sta preparando per il recupero della navicella spaziale e non solo il team, ma tutto il Giappone spera che le circostanze vengano ribaltate .

La Luna ha milioni di anni in più di quanto si pensasse in precedenza, SLIM

Il tramonto sul cratere Shioli è previsto intorno all’inizio dell’ora UTC del 31 gennaio. Se potrà essere risvegliato, SLIM tenterà di raggiungere i suoi obiettivi “extra”, tra cui operazioni estese e l’acquisizione di dati scientifici . La sua Multi-Band Camera (MBC) valuterà la composizione del cratere Shioli analizzando gli spettri della luce solare riflessa dalla sua superficie.

JAXA ha annunciato che terrà una conferenza stampa il 25 gennaio. L’evento potrebbe rivelare se l’atterraggio ha raggiunto il pieno successo secondo i criteri di missione di un atterraggio ad alta precisione con una precisione di 100 metri o meglio L’agenzia può anche presentare eventuali immagini ricevute da SLIM o dai suoi rover.

Ci stiamo preparando ad annunciare lo stato di SLIM e i risultati attuali alla fine della settimana. Anche se dopo l’atterraggio le cose non sono andate come previsto, siamo lieti di aver potuto ottenere così tanto e di essere atterrati con successo”, si legge nel resoconto sulla navicella giapponese.

Il lander lunare SLIM trasporta un robottino trasformabile

Ulteriori missioni di allunaggio sono previste per il 2024. La Cina si sta preparando per una missione senza precedenti di recupero dei campioni provenienti dal lato più remoto della Luna che avverrà intorno a maggio. L’azienda statunitense Intuitive Machines sta pianificando fino a tre atterraggi. Il lancio del primo, IM-1, è attualmente previsto per febbraio 2024.

2