Un “Relitto ultraterreno” è stato fotografato su Marte

Un fenomeno descritto da alcuni come "relitto ultraterreno su Marte" è apparso in una fotografia condivisa su più piattaforme di social media e siti Web

0
32674
Relitto ultraterreno
Un fenomeno descritto da alcuni come "relitto ultraterreno su Marte" è apparso in una fotografia condivisa su più piattaforme di social media e siti Web dal 2022. Consiste in un oggetto bianco di forma triangolare con un campo di detriti che circonda quello che sembra essere un luogo di atterraggio di fortuna.

Un fenomeno descritto da alcuni come “relitto ultraterreno su Marte” è apparso in una fotografia condivisa su più piattaforme di social media e siti Web dal 2022. Consiste in un oggetto bianco di forma triangolare con un campo di detriti che circonda quello che sembra essere un luogo di atterraggio di fortuna.

Relitto ultraterreno
Un fenomeno descritto da alcuni come “relitto ultraterreno su Marte” è apparso in una fotografia condivisa su più piattaforme di social media e siti Web dal 2022. Consiste in un oggetto bianco di forma triangolare con un campo di detriti che circonda quello che sembra essere un luogo di atterraggio di fortuna.

Il misterioso relitto ultraterreno fotografato su Marte

Una versione dell’affermazione sul “relitto ultraterreno” ha raccolto più di 3,2 milioni di visualizzazioni su X. Una ricerca inversa che ha utilizzato Google Lens ha restituito un’immagine di pubblico dominio che ha identificato il relitto nella foto come il guscio posteriore e il paracadute dell’elicottero Mars Ingenuity.

Relitto ultraterreno
Un “Relitto ultraterreno” è stato fotografato su Marte

Pertanto, sebbene la fotografia sia autentica, mostra l’aeroshell del lander della NASA, inizialmente lanciato dalla Terra, e non un “relitto ultraterreno”, come hanno affermato in modo fuorviante alcuni post sui social media.

Il lato posteriore di Perseverance

Parlando al Seattle Times nell’aprile 2022, Ian Clark, un ingegnere che ha lavorato al sistema di paracadute di Perseverance, ha detto delle fotografie: “C’è sicuramente un elemento fantascientifico in questo… Trasuda qualcosa di ultraterreno, non è vero?“.

La fotografia del “relitto ultraterreno” è stata catturata da sopra la superficie del pianeta il 19 aprile 2022 da ingegneri che lavorano al programma Mars Sample Return, secondo il Jet Propulsion Laboratory (JPL) della NASA e mostra il lato posteriore di Perseverance mentre si trova in posizione verticale sulla superficie del cratere Jezero di Marte.



Raccolta da un’altitudine di circa 7,9248 metri, la fotografia è stata catturata dall’elicottero Ingenuity Mars della NASA durante il suo 26° volo su Marte il 19 aprile 2022.

Dal 18 febbraio 2021, quando è stata scattata la fotografia in questione, il rover Perseverance ha esplorato il cratere Jezero, un luogo su Marte descritto dalla NASA come che ha mostrato “Segni promettenti di un luogo che probabilmente era un habitat della vita in un lontano passato”.

Marte e Luna, la NASA aggiorna i suoi piani a lungo termine
Un “Relitto ultraterreno” è stato fotografato su Marte

Perseverance studia il sito raccogliendo carote di roccia e altri campioni di materiale marziano che secondo gli scienziati potrebbero essere recuperati e portati sulla Terra in una data futura.

Per assistere nell’atterraggio di rover come Perseverance, gli scienziati hanno quello che è noto come aeroshell. Un aeroshell è costituito da due componenti principali: uno scudo termico e un guscio posteriore.

Insieme, incapsulano la navicella spaziale, riponendo al suo interno gli strumenti scientifici, lo stadio di discesa e altre apparecchiature operative“, ha spiegato Lockheed Martin, la società aeronautica che ha sviluppato l’aeroshell Perseverance.

Il momento luminoso dell’aeroshell avviene durante l’entrata, la discesa e l’atterraggio (EDL). Mentre la navicella esegue una serie di manovre per atterrare in sicurezza a destinazione, lo scudo termico protegge letteralmente la navicella dal calore estremo generato durante la discesa iniziale attraverso l’atmosfera di un pianeta (tipicamente intorno a 2.700 ° F su Marte). Inoltre, l’aerodinamica naturale dello scudo termico funge da “freno” per aiutare a rallentare il veicolo spaziale.

Anche la struttura del guscio posteriore a forma di cono gioca un ruolo importante durante l’EDL. Il guscio posteriore supporta il paracadute e altri meccanismi necessari per un atterraggio sicuro, compresi i componenti elettronici e le batterie. Inoltre, il guscio posteriore è dotato di fori per i piccoli propulsori che aiutano a mantenere il veicolo spaziale correttamente orientato.

Conclusioni

Snopes ha esaminato altre fotografie discutibili scattate su Marte, oltre al “relitto ultaterrenno”, inclusa una del cosiddetto ” portale e un muro ” sul Pianeta Rosso, una fotografia a colori che mostra un “foro praticato” e un’altra immagine di un oggetto apparentemente misterioso sulla superficie del pianeta.

2