Marte: la formazione del gigantesco canyon di Valles Marineris

Una delle più grandi meraviglie geologiche della Terra è indiscutibilmente il Grand Canyon. Scolpito dal fiume Colorado nel corso di milioni di anni  collegando insieme diversi segmenti di canyon più antichi, l'intera...

Guerra nucleare: la Cina ammonisce sui rischi

La Cina ha lanciato un avvertimento sui rischi di una guerra nucleare in risposta al presidente russo Vladimir Putin che ha affermato che le forze nucleari strategiche di Mosca sono “in uno...

VIPER verrà lanciato sulla luna a fine 2024

Il robot mobile, noto come VIPER "Volatiles Investigating Polar Exploration Rover", sarà lanciato verso la Luna entro la fine del 2024 e ha appena segnato una pietra miliare dell'esplorazione lunare. Il robot mobile...

Buchi neri: svelato il mistero del binario più massiccio – video

Un team di astronomi ha finalmente risolto l'enigma del sistema binario di buchi neri più pesante dell'Universo, situato nella galassia ellittica B2 0402+379, aprendo nuove frontiere nella nostra comprensione del cosmo. Buchi neri:...

Geologia: forse spiegata la mancanza di alcuni strati rocciosi nella cronologia del nostro pianeta

I geologi studiano la storia della Terra analizzando gli strati rocciosi che si sono impilati nel corso del tempo. Da molto tempo si è notato che, circa 500 milioni di anni fa, si è verificato qualcosa per cui mancano diversi strati nelle registrazioni geologiche, aprendo un vero e proprio buco nello studio della storia del nostro pianeta. Un nuovo studio, forse, ha risolto il mistero.

Fossile di titanosauro tenuto nascosto da un ragazzo per 2 anni

Un giovanotto si è imbattuto in un fossile di titanosauro di 70 milioni di anni mentre portava a spasso il suo cane, ma lui e gli archeologi locali lo hanno tenuto segreto...

Il lander Odysseus è ora spento ma ci ha lasciato un’ultima immagine

Appena una settimana dopo essere sceso in maniera un po' fortunosa sulla Luna, il lander lunare di Intuitive Machines, Odysseus, ha ufficialmente concluso la sua breve missione, almeno per ora. Il controllo della...
Sponsor

Most Popular

Latest Stories

Ecco perché gli antenati umani hanno perso la coda

Un cambiamento genetico nei nostri antenati potrebbe in parte spiegare perché gli gli antenati umani hanno perso la coda, secondo un nuovo studio condotto da ricercatori della Grossman School of Medicine della...

X-66A: il futuro dell’aviazione per limitare l’inquinamento

L’aviazione è uno dei settori più inquinanti del mondo, basti pensare che un semplice volo a corto raggio emette più anidride carbonica per grammo di peso trasportato che qualsiasi altro mezzo di...

Rinvenuta eruzione del Kikai-Akahoya avvenuta 7.300 anni fa

‏Gli scienziati hanno identificato la più grande eruzione vulcanica mai registrata nella storia: un'esplosione del Kikai-Akahoya avvenuta 7.300 anni fa che ha espulso più del doppio di roccia e cenere rispetto alla...

Buco nero supermassiccio rosso sfida le teorie cosmiche

Un team di astronomi, attraverso il JWST, ha scoperto un buco nero supermassiccio rosso, con lente gravitazionale, proveniente dall’universo primordiale, rivelando che è significativamente più grande rispetto agli esempi osservati in precedenza:...

Onde gravitazionali primordiali distinguibili nel rumore di fondo

Gravitazionalmente parlando, l’universo è un luogo rumoroso. Un miscuglio di onde gravitazionali provenienti da fonti sconosciute si diffonde in modo imprevedibile nello spazio, forse anche dall’universo primordiale. Onde gravitazionali primordiali Gli scienziati hanno cercato segni...

Alberi fossili viventi di 66 milioni di anni: reimpiantarli per salvarli dall’estinzione

Gli scienziati stanno piantando alberi “fossili viventi” nel tentativo di riportare in vita le specie perdute dall’orlo dell’estinzione, un lavoro che potrebbe richiedere secoli. Alberi fossili viventi: appartengono alla specie dei pini di...

Forse “Proxima centauri C” esiste e ha gli anelli

Molto recentemente è stata annunciata la possibile scoperta di un secondo esopianeta candidato in orbita intorno a Proxima C. La scoperta è stata effettuata tramite il calcolo della velocità radiale.

Esopianeti: se ne stimano 6 miliardi simili alla Terra

Dopo aver raccolto per anni una grande mole di dati sugli esopianeti, gli astronomi hanno eseguito un nuovo calcolo e hanno stabilito che potrebbero esistere nella Via lattea fino a 6 miliardi di pianeti simili alla Terra in orbita attorno a stelle simili al Sole.

Follow us

64,763FansMi piace
224FollowerSegui

Don't Miss

Advertisment