OpenAI, accordo con colosso media per notizie su ChatGPT

0
21

(Adnkronos) – OpenAI ha annunciato una partnership con la multinazionale dei media Alex Springer per riassumere le notizie provenienti da pubblicazioni come Politico e Bild, rendendole disponibili agli utenti di ChatGPT. Questa collaborazione, secondo quanto affermato, contribuirà a rafforzare il giornalismo indipendente nell'era dell'intelligenza artificiale. Secondo quanto riportato da Bloomberg, OpenAI pagherà Alex Springer diversi milioni di euro per accedere ai suoi contenuti nell'arco di un accordo triennale. ChatGPT fornirà riassunti di articoli di notizie provenienti dai media, inclusi quelli protetti da paywall. Le aziende hanno dichiarato che le risposte includeranno attribuzioni e link agli articoli completi “per garantire trasparenza e offrire ulteriori informazioni”. Brad Lightcap, direttore operativo di OpenAI, ha affermato che questa iniziativa "aiuterà a fornire nuovi modi per accedere a contenuti di notizie di qualità e in tempo reale attraverso i nostri strumenti AI", sottolineando l'impegno dell'azienda a collaborare con editori e creatori per assicurare che "traggano vantaggio dalla tecnologia AI avanzata e dai nuovi modelli di revenue". I contenuti delle pubblicazioni della compagnia media verranno utilizzati anche per addestrare i grandi modelli di linguaggio di OpenAI. Un gruppo di autori statunitensi ha intentato una causa contro OpenAI a settembre, accusandola di violazione del copyright per l'utilizzo dei loro romanzi nell'addestramento dei suoi modelli. —tecnologiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

2