Nuove immagini di Marte dal rover cinese Zhurong

La China National Space Agency (CNSA) ha rilasciato nuove immagini del pianeta rosso che sono state prese dal rover Zhurong

0
767
Indice

La China National Space Agency (CNSA) ha rilasciato nuove immagini del pianeta rosso che sono state prese dal rover Zhurong.

Da quando il rover è operativo sulla superficie di Marte, ha viaggiato verso sud per esplorare e ispezionare il terreno e ha scattato immagini quotidiane di rocce, dune di sabbia e altre caratteristiche utilizzando le sue telecamere di navigazione e topografia (NaTeCam).

Nel frattempo, anche altri strumenti, come il Mars Rover Penetrating Radar (RoPeR), il Mars Rover Magnetometer (RoMAG), la Mars Climate Station (MCS), hanno raccolto dati sul campo magnetico, sul tempo e sul sottosuolo di Marte.

Ogni volta che il rover ha incontrato morfologie interessanti, ha utilizzato il Mars Surface Compound Detector (MarSCoDe) e la telecamera multispettrale (MSCam) per eseguire scansioni per determinarne la composizione.

Tra le nuove immagini ci sono le due rocce marziane mostrate sopra (per gentile concessione del CNSA via Xinhuanet) che hanno rivelato le caratteristiche della trama delle rocce, gli spessi strati di polvere che le ricoprono e le impronte lasciate dai solchi del rover.



Altre immagini (mostrate di seguito, sempre da CNSA via Xinhuanet) includono un’immagine del paesaggio che è stata presa dal Zhurong il 26 giugno. In questo giorno, il rover è arrivato in una zona sabbiosa e ha scattato le immagini di una duna rossa situata a circa 6 metri di distanza.

Come si può vedere (immagine in alto nella galleria), la duna ha diverse rocce sparse su di essa, quella direttamente davanti a Zhurong misura 34 cm di larghezza.

L’immagine successiva (in basso a sinistra) è stata presa il 4 luglio, dopo che il rover si è spinto verso il lato sud della duna. La quinta e ultima immagine del paesaggio (in basso a destra) è stata scattata quando il rover Zhurong si trovava a una distanza di 210 m dal sito di atterraggio e di 130 m dalla copertura posteriore e dal paracadute del lander.

Questi componenti facevano parte del modulo Entry, Descent e Landing (EDL) della missione Tianwen-1. Mentre la cover posteriore garantiva che il rover e il lander attraversassero in sicurezza lo spazio profondo e sopravvivessero alla turbolenta corsa attraverso l’atmosfera di Marte, il paracadute ha consentito loro una discesa controllata attraverso l’atmosfera e un atterraggio morbido.

Questi componenti sono appena visibili nell’angolo in alto a destra dell’immagine in alto mentre un gruppo di pietre di varie forme è visibile a sinistra. Altre immagini acquisite dal rover sono state rilasciate il 15 luglio in cui il rover ispeziona più da vicino il coperchio posteriore e paracadute (vedi sotto). La prima immagine (in alto a sinistra) è stata acquisita tre giorni prima e mostra questi due componenti sul lato sinistro del rover mentre continuava il suo pattugliamento in direzione sud.

Come ha indicato il CNSA in un comunicato stampa diffuso insieme alle immagini:

“L’immagine mostra la vista completa del paracadute e la copertura completa dopo l’ablazione aerodinamica. La struttura della copertura, il foro di deviazione del motore di controllo dell’assetto sulla cover posteriore è chiaramente identificabile, il rover si trova a circa 30 metri di distanza dalla cover posteriore e a circa 350 metri dal sito di atterraggio durante le riprese.

La seconda e la terza immagine (in bianco e nero) sono state scattate dalle telecamere anteriore e posteriore per evitare gli ostacoli mentre il rover si avvicinava e si allontanava dalla cover posteriore e dallo scivolo.

La quarta immagine mostra il paracadute dopo che è stato distribuito durante la discesa del lander su Utopia Planitia (dove è atterrato) il 15 maggio. Ancora un’altra immagine è stata rilasciata dal CNSA il giorno seguente, che mostra il sito di atterraggio di Tianwen-1.

Il rover Zhurong rende la Cina la seconda nazione al mondo (dopo gli Stati Uniti) a far atterrare e gestire un rover sulla superficie marziana.

2