La Starship SN9 accende per la prima volta i motori

I tre propulsori a razzo del veicolo di prova SN9 sono stati accesi per circa un secondo il 6 gennaio scorso alle 17:07 EST (2200 GMT) durante un test presso le strutture di SpaceX nel sud del Texas, vicino al villaggio di Boca Chica sulla costa del Golfo

568

SpaceX ha acceso per la prima volta i propulsori del prototipo Starship SN9.

I tre propulsori a razzo del veicolo di prova SN9 sono stati accesi per circa un secondo il 6 gennaio scorso alle 17:07 EST (2200 GMT) durante un test presso le strutture di SpaceX nel sud del Texas, vicino al villaggio di Boca Chica sulla costa del Golfo.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

L’accensione statica dei motori prevede che i motori a razzo si accendano con il veicolo spaziale ancorato sulla rampa di lancio. Questi test sono una verifica preliminare per stabilire il corretto funzionamento dei propulsori.

La Starship SN9 (“Serial No. 9”) probabilmente decollerà davvero molto presto, se tutto andrà secondo i piani: SpaceX sta preparando il nuovo veicolo per un volo di prova che dovrebbe essere simile a quello epico realizzato il mese scorso dalla Starship SN8.

l 9 dicembre scorso, la Starship SN8, propulsa da tre motori Raptor di nuova generazione realizzati da SpaceX, che sono gli stessi installati sulla SN9, ha effettuato il primo lancio toccando la quota di 12,5 chilometri nei cieli del Texas meridionale. I lanci precedenti hanno interessato altri prototipi della Starship, ma a quote nettamente inferiori (circa 150 metri) e utilizzando un solo propulsore a razzo raptor.

La società di Elon Musk, SpaceX sta sviluppando il veicolo spaziale Starship per trasportare passeggeri e carichi utili verso la Luna, Marte e verso altre destinazioni lontane e, alla fine, per soddisfare tutte le esigenze di volo spaziale della compagnia. Il sistema è costituito da due componenti: una navicella spaziale alta 50 metri chiamata Starship e un gigantesco booster alto 70 metri che che funzionerà come primo stadio denominato Super Heavy. Il complesso nella sua configurazione finale Starship + Super Heavy sarà alto 120 metri.

Sia il veicolo spaziale Starship che il gigantesco booster Super Heavy saranno completamente e riutilizzabili e soprattutto rapidamente, ha affermato Musk. Il booster Super Heavy rientrerà sulla Terra effettuando un atterraggio verticale dopo aver sollevato dalla rampa di lancio e portato in quota il veicolo spaziale Starship come fanno già da tempo i vettori Falcon 9 e Falcon Heavy della stessa SpaceX.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

La società afferma che gli atterraggi della Starship saranno ancora più chirurgici di quelli effettuati dai Falcon, infatti, secondo un recente annuncio di Musk le Starship torneranno direttamente sulla piattaforma di lancio per ridurre i tempi della manutenzione e riutilizzo.

L’ultimo prototipo del veicolo spaziale Starship SN8 dopo il decollo e il successivo controllo in volo, durante l’ultima fase dell’atterraggio controllato è esploso in una gigantesca palla di fuoco. Nonostante questo incidente il veicolo ha raggiunto praticamente tutti gli altri traguardi che SpaceX aveva stabilito, portando il fondatore e CEO dell’azienda Elon Musk a dichiarare il volo un grande successo.

Fonte: https://www.space.com/spacex-starship-sn9-first-static-fire