La sicurezza personale nell’estate del coronavirus

Qualche dritta sui prodotti di sicurezza personale da utilizzare per potere vivere con il minore disagio possibile l'estate del coronavirus, Sono tutte cose provate personalmente e provata efficacia, perlomeno da vedere per curiosità.

805

Finalmente la quarantena sta per finire, dal 18 maggio potremo tornare a muoverci abbastanza liberamente ma dovremo comunque continuare ad osservare una serie di indicazioni di prevenzione e sicurezza, soprattutto all’interno di negozi e locali e dovremo continuare ad osservare alcune norme obbligatorie sia per via delle indicazioni di legge che per puro buon senso.
Abbiamo deciso, come già altre volte in passato, di dare alcuni suggerimenti su prodotti che potrebbero essere utili per vivere questa parte dell’emergenza che ci riporta a contatto diretto con le altre persone pur con l’obbligo di rispettare ancora il distanziamento sociale.
La prima indicazione, quindi, è quella di mantenere sempre almeno un metro tra sé e le altre persone, allo scopo di evitare contatti, volontari e non, che potrebbero ancora essere forieri di infezioni.
L’accessorio che dovrà entrare permanentemente (anche perché è attualmente obbligatorio quasi ovunque) e per un bel po’ di tempo tra gli oggetti di uso quotidiano fuori di casa ci sono le mascherine.
È ormai verificato e confermato che le mascherine aiutano a ridurre il contagio da coronavirus (assieme ad una corretta disinfezione e lavaggio delle mani e tutte le norme igieniche del caso). Questo perché il virus si trasmette tramite micro goccioline emesse dal nostro apparato respiratorio (naso e bocca) anche involontariamente. Per cui le mascherine agiscono sia da barriera che da filtro, a seconda della tipologia. Ma la tipologia non è uguale per tutti. Chi effettua attività lavorative di un certo tipo ha bisogno di mascherine diversa rispetto ad una “normale” persona che esce da casa per far la spesa.

Mascherine chirurgiche

Sono le più economiche e le più diffuse, ma anche le meno protettive per chi le indossa. Il loro reale compito è quello di limitare la diffusione nell’ambiente delle particelle potenzialmente infettanti. In fase inspiratoria, cioè quando quindi tiriamo dentro l’aria, la mascherina chirurgica non ha alcuna funzione filtrante, la sua utilità è però indiscutibile in quei casi di persone che non sapendo di essere infette potrebbero infettare gli altri. Va portata particolare attenzione su come si indossa, facendo aderire bene i bordi e stringendo saldamente i lacci, e non va mai bagnata, altrimenti perde anche l’effetto limitante in “uscita”.
Abbiamo scelto di suggerire questo proposta che potete trovare su Amazon, sia per la qualità che per il prezzo, decisamente conveniente queste mascherine di tipo chirurgico:

Si vendono in confezioni da 50 pezzi a 18 euro.

Le mascherine chirurgiche offrono una protezione più psicologica che reale, per ottenere una protezione più sicura conviene però orientarsi sulla tipologia di mascherine denominate N95 o FFP2. Queste mascherine antivirus offrono un livello di protezione delle vie respiratore maggiore rispetto alle precedenti, arrivando fino al 95% di capacità filtrante per particelle con dimensioni maggiori o uguali a 0.6 nm. Sono utili nei laboratori di analisi e per operatori sanitari esposti a contatto diretto con pazienti infetti o potenziali infetti ma anche a chi lavora o si muove a diretto contatto con il pubblico o in ambienti tipicamente affollati. Rispetto al modello precedente offre le stesse caratteristiche, ma in più riesce a proteggere anche da una forte aerosolizzazione. Il costo di una mascherina di questo genere è naturalmente più alto, ma ricordiamo che vanno utilizzate da personale sanitario o da chi si muove e lavora in ambienti a rischio.
Abbiamo selezionato su Amazon questa Maschera Protettiva KN95/FFP2:

Questa mascherina è venduta in confezioni da dieci pezzi a 24,59 euro.

Un altro accessorio che consigliamo caldamente di utilizzare, soprattutto in ambienti chiusi, sono gli occhiali che garantiscono protezione agli occhi, una delle principali vie d’accesso del coronavirus insieme a bocca e naso. Abbiamo scelto questo modello, in plastica acrilica e dura:

Questi occhiali, resistenti e antigraffio, vengono venduti in confezioni da 12 pezzi a 29,99 euro.



In alternativa agli occhiali è possibile utilizzare anche una visiera protettiva che, peraltro, rende un po’ più sicura la mascherina di tipo chirurgico, Noi abbiamo scelto, anche perché la usiamo personalmente e quindi l’abbiamo testata, questo modello:

Questa visiera è in vendita su Amazon in una confezione da due pezzi al costo di 12,99 euro.

Molte persone se ne sono già accorte: il caldo è ormai arrivato e, se diamo retta ai climatologi, ci aspetta un’estate particolarmente calda, durante la quale dovremo in ogni caso continuare ad utilizzare almeno le mascherine ed è probabile che in molti ambienti (ad esempio sui mezzi pubblici) quest’anno non sarà disponibile l’aria condizionata che, in assenza di filtri sempre puliti, può veicolare il SARS-CoV-2, il coronavirus che provoca la COVID-19, nell’aria che respiriamo. Usare le mascherine, di qualsiasi tipo, è una vera tortura con il caldo, specie se impegnti in qualche tipo di attività, fosse anche solo camminare. Bene, per ovviare a questo problema stiamo testando con soddisfazione questi pratici ventilatori da collo, utilizzabili anche appoggiati su un tavolo o sul cruscotto dell’auto, ricaricabili rapidamente tramite una qualsiasi presa USB.

I ventilatori da collo, dotati di tre velocità diverse, sono in vendita a 15.99 euro e se li acquisterete non ve ne pentirete assolutamente.


I guanti monouso in lattice per le mani possono essere utili a patto di cambiarli dopo ogni utilizzo, considerando anche il caldo che ci aspetta nei prossimi mesi consigliamo di utilizzarli con circospezione e per brevi periodi, ad esempio sui mezzi pubblici, per poi liberarsene subito gettandoli in una bustina apposita che vi porterete appresso. Noi di Reccom Magazine riteniamo che sia meglio utilizzare, in alternativa, un gel disinfettante di amuchina, più costoso ma di sicura efficacia, se utilizzato correttamente.

Pensando alla propria sicurezza e a quella dei propri cari su Amazon è possibile acquistare delle speciali lampade a raggi Ultra violetti con effetto germicida (i raggi uv distruggono i virus ed i batteri).
Per esempio, questa atteryhui Lampada UV per la casa, Lampada germicida a Raggi ultravioletti, Luce di sterilizzazione a Raggi ultravioletti di ozono UV.

  • Mini Travel Light: come dimostrato in pratica, con l’uso scientifico, la luce UV può uccidere il 99,9% di polvere.
  • Comodo da trasportare: questo design leggero e maneggevole consente di risparmiare spazio e può essere utilizzato in qualsiasi momento per l’area richiesta. La luce è adatta per spazzolini da denti, telefoni cellulari, penne, occhiali e altri oggetti che emettono luce.
  • Ampie funzioni: questa luce UV può mantenere la pulizia dei casalinghi nella stanza, nell’armadio e nell’ambiente circostante. Evitare di essere coperti da polvere. Certificati di prodotto: CE, FCC, RoHS.
  • Facile da usare: i nostri detergenti UV possono essere alimentati da batterie o caricabatterie USB (le batterie 4 * AAA non sono incluse). Premere il pulsante on / off per 3 secondi; quando la luce diventa blu, puoi usarla per scansionare qualsiasi luogo.
  • Occasioni adatte: questa luce UV è adatta per casa, ufficio, viaggi d’affari e viaggi, che è facile da trasportare e da usare. Dai alla tua famiglia, ai tuoi figli e a te stesso un rifugio sicuro.

La lampada è in vendita a 26,99 euro.

Questo è un buon prodotto per la sterilizzazione di superfici, vestiti, scarpe e tanto altro ma è possibile trovare anche lampade più professionali in gradi di sterilizzare intere stanze.
A proposito di apparecchi sterilizzatori UV, il nostro smartphone è una grande fonte di potenziali infezioni: lo teniamo sempre in mano, esposto all’aria e ci parliamo sopra, magari a volte prestandolo a qualcuno. Questa WBLin Scatola sterilizzatore Domestico e disinfezione ozono con Lampada germicida a Raggi ultravioletti Sterilizzazione UV Sanificazione per Cellulare, Biancheria Intima, Maschere sterili è in grado di sterilizzare il nostro telefono ed altri piccoli oggeti, compreso, ad esempio, la biancheria intima, fazzoletti ed altre cose di uso comune.

  • Tecnologia avanzata: Utilizzando la luce ultravioletta (UV C), il 99,9% dei batteri, virus e muffe può essere efficacemente ucciso o inattivato. .
  • Built-in funzione Safe: È possibile impostare il tempo di disinfezione in base alle proprie esigenze, a 5 minuti: orologi, gioielli, ecc, 10 minuti:. Telefoni cellulari e altri prodotti elettronici; 15 minuti: spazzolini da denti, pennelli trucco e altri prodotti per la cura personale. I turni luce UV spegne automaticamente quando si apre il coperchio per evitare di raggi UV. .
  • Portatile: Peso netto: 300g. E ‘discreto, compatto e portatile e può essere utilizzato a casa o in viaggio ..
  • design user-friendly: Quando si disinfettare il telefono, è anche possibile caricare esso ..
  • Applicazione larga: perfettamente sterilizzabile per strumenti come tagliaunghie, pinzette, pela salone, occhi marroni e aghi per tatuaggio.

Questa comodissima scatola sterilizzatrice è in vendita a 42,99 euro.

Naturalmente, Amazon offre anche un’ampia scelta di prodotti per la pulizia e la disinfezione della casa e degli ambienti di lavoro. In questo caso vi indichiamo solo la pagina relativa, con la raccomandazione di scegliere prodotti effettivamente attivi con azione germicida.
In quell’immenso store online che è Amazon è anche possibili trovare prodotti per la sanificazione dell’aria e dei filtri dei condizionatori che ormai quasi tutti abbiamo in casa, A questo link potrete trovarne parecchi esempi.
Con quest’ultimo consiglio concludiamo questo articolo, sperando nel prossimo futuro di poter tornare a consigliare e recensire gadgets, giochi elettronici e prodotti smart per la casa e l’uso personale. A Presto.
L’eventuale acquisto su Amazon di alcuni degli oggetti recensiti in questo articolo, effettuato tramite i link presenti, potrebbe permettere a Reccom Magazine di ricevere alcuni centesimi di provvigione per ogni vendita andata a buon fine, di cui anticipatamente vi ringraziamo.