Come impedire al gatto di graffiare i mobili e lasciare peli ovunque

Nonostante tutto il loro fascino, i gatti, come con tutti gli animali domestici, lasciano il segno sulle tue cose. Artigli, peli, lettiere e occasionali palle di pelo fanno parte del pacchetto connaturato nell'avere un gatto

615

Condividere una casa con un gatto è assolutamente divertente. C’è un piacere maggiore di un gatto che decide di rannicchiarsi sulle tue ginocchia?

Nonostante tutto il loro fascino, i gatti, tuttavia, come con tutti gli animali domestici, occuperanno spazio e lasceranno il segno sulle tue cose. Artigli, peli, lettiere e occasionali palle di pelo fanno parte del pacchetto connaturato nell’avere un gatto.


La buona notizia è che queste cose possono essere gestite e ridotte al minimo.

Perché ai gatti piace graffiare

I gatti possono convivere felicemente con gli umani, ma sono ancora molto in sintonia con i loro istinti naturali. Quindi, non sono ‘cattivi’ quando graffiano il divano, sono solo gatti – e se preferisci che non danneggino i mobili, allora devi fornire loro alternative adeguate, che di solito significa tiragraffi.

Grattare per “farsi le unghie” è un comportamento molto naturale per i gatti e hanno bisogno di esprimerlo“, afferma Trevorrow esperto nel comportamento dei gatti.

In genere si grattano per due motivi. Una specie di manutenzione degli artigli, tipo sgranchirseli, infatti tendono a farlo di più quando si svegliano, motivo per cui è una buona idea avere un tiragraffi vicino a dove dormono”.

“Possono anche graffiare per motivi territoriali, in quel caso graffiano facendo lunghe linee di graffio verticali; in quel momento depositano feromoni dalle loro zampe. Questo tende ad accadere vicino ai punti di entrata e di uscita, come porte, finestre“.TVrjeV8s3Uk?feature=oembedI tiragraffi devono anche essere abbastanza alti da consentire al gatto di allungarsi mentre gratta: Il gatto medio ha bisogno di un palo alto almeno 60 cm e abbastanza robusto da non vacillare.

E se il gatto ha già preso in simpatia il tuo divano o la tua credenza? “Come per qualsiasi problema, è inutile sgridare un gatto.

“Non ti capisce e questo può peggiorare il problema”. Per dissuaderli dal graffiare un’area specifica, può essere una buona idea ricoprirla con un paio di strati di carta stagnola o di plastica nera, qualsiasi cosa lucida, possibilmente di plastica, a loro non piace. Inoltre, è una buona idea mettere il tiragraffi in prossimità dell’oggetto dove il gatto “si fa le unghie”.

Non pensare nemmeno di provare a insegnare al tuo gatto a usarlo tenendogli le zampe e appoggiandole sul palo per mimare il gesto: a lui non piacerà e potrebbe sviluppare un’avversione per il palo peggiorando la situazione.

Per incoraggiare il tuo gatto a usarlo, potresti metterci sopra dell’erba gatta. Oppure consiglierei di procurarsi un po’ di nepitella, che puoi comprare su Amazon oppure recandoti in un garden center. Strofinando una foglia sul palo per cospargerlo dell’aroma della pianta è possibile attirare l’attenzione del gatto“.

Problemi di pelliccia

C’è una possibilità che tu sia così innamorato del tuo gatto da non notare lo strato di pelo che finisce per ricoprire tutta la tua casa con il tempo, ma se preferisci evitarlo, ci sono alcuni modi di difendersi:

Uno consiste nello spazzolare il gatto regolarmente“, dice Trevorrow. “Il gatto dovrebbe essere introdotto a questo lentamente e trasformarlo in un’esperienza positiva, così addestrerai il tuo gatto a godersi la toelettatura“. Pensa a un massaggio: non dovrebbe essere doloroso (se hai un gatto a pelo lungo con nodi e stuoie, devi chiedere consiglio a un veterinario)”.

A parte questo, basta passare regolarmente l’aspirapolvere e accettare che i gatti perdano il pelo!

Un aspirapolvere di qualità può essere un investimento utile per salvaguardare i tappeti e gli arredi morbidi dal pelo del gatto. Ci sono anche alcuni ottimi prodotti per rimuovere rapidamente i peli da vestiti, cappotti e cuscini, ad esempio una spazzola rimuovi peli.