Cibo a base di insetti per animali domestici: “meglio della bistecca?”

La British Veterinary Association (BVA) afferma che alcuni alimenti a base di insetti possono essere migliori di una bistecca per gli animali domestici.

0
385
Indice

I veterinari si aspettano resistenza da alcuni amanti degli animali domestici, ma in base ai sondaggi molti di loro accetterebbero di nutrire i loro animali con alimenti a base di insetti.
I sostenitori affermano che le proteine degli insetti forniscono un’alternativa più rispettosa dell’ambiente rispetto ai tradizionali alimenti per animali domestici.

Simon Doherty, presidente di BVA, ha dichiarato a BBC News: “C’è un futuro davvero eccitante per l’uso delle proteine degli insetti per gli animali da compagnia. È un’opportunità fantastica: guardare verso gli insetti per fornire fonti alternative di alcuni degli ingredienti nutritivi che utilizziamo nelle diete per alimenti per animali domestici“. Ha inoltre aggiunto che era essenziale trovare fonti di cibo che non esaurissero il suolo o l’acqua, né contribuissero ad alimentare i cambiamenti climatici.

Gli insetti sono ampiamente utilizzati negli allevamenti ittici e negli allevamenti di pollame e alcune aziende del Regno Unito stanno già vendendo alimenti per animali domestici con fino al 40% di proteine ricavate dagli insetti.

Doherty sostiene che le proteine degli insetti potrebbero fare appello in particolare ai proprietari vegetariani di gatti, poiché i gatti hanno bisogno di un amminoacido essenziale chiamato taurina, che si trova in carne, pesce e appunto, negli insetti. “Ucciderei ancora insetti, ma alcuni vegetariani potrebbero trovarlo più accettabile dell’uccidere mucche o polli“, ha detto.

Quali sono i benefici delle proteine ricavate dagli insetti?



Gli insetti d’allevamento vengono in genere allevati sui rifiuti alimentari umani. Protix, un’azienda olandese che afferma di avere la più grande fattoria di insetti del mondo, stima che, rispetto alla carne bovina, gli alimenti a base di insetti utilizzino il 2% della terra e il 4% dell’acqua per kg di proteine. L’azienda sostiene che 1 tonnellata di insetti può essere coltivata su 20 mq di spazio in 14 giorni.

Gli insetti non hanno bisogno di fertilizzanti o pesticidi e producono emissioni molto basse.
Le escrezioni delle larve producono fertilizzanti nutrienti che non sono contaminati da frammenti di plastica, perché le larve rosicchiano attorno a pezzi di plastica (sebbene ingeriscano eventuali microplastiche).

Potrebbe esserci anche un vantaggio economico. Mettere gli insetti nel cibo per animali permetterà di esportare forniture di frattaglie e interiora come cuore e polmoni, in Asia orientale, dove la BVA afferma che c’è una forte domanda.

Kees Aarts, fondatore di Protix, ha dichiarato: “Stiamo riscaldando l’atmosfera e stiamo esaurendo la terra. Ma dobbiamo anche nutrire una popolazione in crescita che ha bisogno di proteine. Dobbiamo fare qualcosa di diverso e gli insetti fanno parte della soluzione“.

Si stima che gli animali domestici consumino fino al 20% di tutta la carne a livello globale.
Doherty ha affermato che molte persone ora trattano gli animali da compagnia come membri della famiglia. “In realtà il pericolo è che una dieta a base di bistecca non sarebbe bilanciata dal punto di vista nutrizionale per gli animali. È molto meglio acquistare un alimento per animali equilibrato, (che contenga o meno insetti)”, ha affermato.

Quanto costa il cibo a base di insetti?

Al momento alcuni alimenti a base di insetti nel Regno Unito sono più costosi dei marchi di lusso di alimenti per animali domestici e fino a quattro volte più cari dei marchi di bassa qualità.

Un produttore, Yora, ha affermato che ciò è dovuto al fatto che gli allevamenti di insetti sono costosi da progettare e costruire, la tecnologia era ancora agli inizi e la concorrenza e i volumi di produzione molto bassi. Il portavoce della ditta, Will Bisset, ha affermato che il cibo che ha disegnato è buono per la coscienza del proprietario.

Se sei vegetariano come me, devi lottare con i tuoi principi e la consapevolezza che cani e gatti dovrebbero effettivamente seguire una dieta a base di carne“, ha detto. “Nutrire il mio cane con proteine a base di insetti sembra colmare il divario tra nutrizione e vegetarismo“.

Ha detto che le larve vengono allevate secondo rigorosi standard di benessere degli animali. Prima di essere tritate, vengono raffreddate fino ad indurne il letargo e il processo di triturazione avviene in una una frazione di secondo.

Non sappiamo se gli insetti un giorno avranno successo come cibo per animali uscendo dalla loro attuale nicchia, sicuramente per alcuni che hanno adottato uno stile di vita “vegetariano” o il più estremo “vegano” sarà un motivo in più per portare avanti i propri principi, giusto o sbagliato che sia.

Fonte: https://www.bbc.com

2