Carte di pagamento adatte ai giovani: Hype e N26

Le carte di pagamento si stanno sempre più diversificando, e la proposta all’utenza è sempre più variegata tra queste ci sono soluzioni smart e innovative, pensate soprattutto per un pubblico giovane

826

Ormai siamo nell’era dei pagamenti con transizioni digitali, e il contante perde terreno ogni giorno di più. Per questo le carte di pagamento si stanno sempre più diversificando, e la proposta all’utenza è sempre più variegata.

Ci sono soluzioni smart e innovative, pensate soprattutto per un pubblico giovane. Fra queste ci sono Hype, di Banca Sella, e N26, di nascita tedesca che si inserisce nel circuito Mastercard.

Per conoscere quella che meglio risponde alle vostre necessita, clicca qui per analizzare un confronto fatto dal team di CarteTop. Un sito leader nell’analisi e paragone delle carte di pagamento; nei loro articoli trovate non solo caratteristiche e servizi chiaramente illustrati, ma anche un confronto fra i vari prodotti.

Hype: cos’è

Hype non è una carta di credito, bensì una carta prepagata che non si appoggia a un conto corrente. Nonostante questo, a essa è associato un IBAN proprio, cosa che permette di effettuare alcune delle operazioni bancarie più comuni.

La forza di Hype è proprio questa: è possibile intestarla anche a un minorenne (a partire da 12 anni), e si utilizza per i normali pagamenti digitali; oltre a questo, si possono fare e ricevere bonifici, e pagare bollettini. Avendo però una cifra massima caricata a priori, è più facile tenere sotto controllo le spese.

Si ricarica tramite bonifico, o versamento di contanti allo sportello, o anche con invio di denaro dai contatti in collegamento grazie alla app.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---


Quanto costa

Hype, nella versione Star, è gratuita, ad eccezione di 10 euro di attivazione qualora l’intestatario sia minorenne. Anche le operazioni di ricarica sono gratuite, tranne Anche le ricariche sono gratuite, tranne quelle tramite con carta (costo 0,90 euro l’una) oppure con contanti (costo 2,50 euro l’una).

Principali caratteristiche

Hype start quindi ti permette di pagare, come qualsiasi carta di debito, nei negozi fisici o per gli acquisti online. Puoi prelevare gratuitamente da tutti gli sportelli ATM, e anche effettuare ricariche; inviare e ricevere bonifici, o inviare e ricevere denaro dai tuoi contatti tramite app. Inoltre, c’è l’opzione cashback: fino al 10 per cento negli esercizi convenzionati.

Questa carta si gestisce tramite app su smartphone; è con questo strumento che puoi effettuare le operazione, e monitorare i movimenti. Puoi anche creare salvadanai digitali, per risparmiare tramite obiettivi.

Per quanto riguarda invece i massimali, il limite di ricarica su base annua è di 2.500 euro, con un massimo di 2 ricariche da 500 euro al giorno. Le spese quindi non possono superare la quota annua di 2.500 euro, con un massimo di 999 euro di spesa giornaliera. Per quanto riguarda i prelievi, puoi avere 250 al giorno in contanti al giorno e mille al mese, sia in Italia che all’estero.

Carta N 26: cos’è

N26 è una app, cui è collegata una carta di debito – simile al classico bancomat – legata al circuito Mastercard. La carta e la app si appoggiano a un conto corrente di una banca tedesca; puoi aprire il conto stesso anche dalla app, praticamente senza alcun costo.

E’ quindi ovvio che è necessario avere raggiunto la maggiore età, per essere titolari di un conto corrente. Puoi attivarlo sia da smartphone che da computer; per l’autenticazione, è prevista una video chiamata, quindi potrai fare tutto comodamente da casa.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Per avere denaro, si può effettuare un bonifico sul proprio conto, oppure versare i contanti allo sportello; ancora, è possibile utilizzare Cash26, versando i contatti presso i supermercati convenzionati.

Quanto costa

Il conto corrente legato a N26 è gratuito fino a 5mila euro. Solo se la giacenza media annua supera questo limite, è prevista una imposta di bollo di 34,20 euro.

Anche la omonima carta di debito è gratuita, come tutti i prelievi agli sportlli ATM se in euro. C’è una commissione del 1,7 per cento sull’importo prelevato solo se effettuato in una valuta estera.

Principali caratteristiche

La carta di debito N26  ti dà tutti i vantaggi di possedere una carta che si appoggia al circuito Mastercard. Quindi prelevare e versare in tutti gli sportelli ATM anche all’estero; ricevere ed effettuare bonifici, anche istantanei SEPA; utilizzare per l’invio di denaro  Money Bean o Transfer Wise per bonific internazionali in 19 valute.

La app poi ti permette di tenere sotto controllo spese e movimenti. Puoi attivare le categorie automatiche, per verificare le voci più ingenti di uscita, impostare budget e obiettivi di risparmio.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Per quanto riguarda i limiti, è possibile prelevare fino a 2.500 euro al giorno, mentre il tetto di spesa è fissato a 5.000 euro. C’è anche un limite sul totale delle transizioni a livello mensile, pari a 20mila euro. Infine, i bonifici: mentre per quelli in entrata non c’è limite né di numero né di spesa, quelli in uscita non possono superare i 50.000 euro al giorno.