Misterioso blob blu trovato nell’oceano Atlantico – video

La scoperta di questo misterioso animale, simile ad un blob, è stata annunciata su Twitter dalla National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA), un'istituzione che fa parte del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti

0
590

La natura ospita un gran numero di misteriosi animali marini, ma una strana creatura blu, trovata durante una spedizione a sud-ovest dell’isola di Santa Cruz nei Caraibi, è andata ben oltre incuriosendo la comunità scientifica.

La scoperta di questo misterioso animale, simile ad un blob, è stata annunciata su Twitter dalla National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA), un’istituzione che fa parte del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti.

Avvistato diverse volte al largo di Santa Cruz, questo “viscido animale blu” rinominato Blue Goo, ha sorpreso gli scienziati che pensavano potesse essere corallo, spugna o tunicato.

Questo bizzarro animale blu è stato visto durante la terza spedizione Voyage to the Ridge 2022, un viaggio di esplorazione oceanica della NOAA. I dati hanno lo scopo di aiutare la NOAA a comprendere meglio la geologia dell’Oceano Atlantico e come le attività umane influenzino le popolazioni animali di acque profonde.



“Ne abbiamo già visti diversi e penso che il mistero rimarrà fino a quando non sarà possibile raccoglierne un campione”, afferma uno dei subacquei, nel video condiviso dall’organizzazione.

Tuttavia, questa esplorazione non sfugge alle stranezze oceaniche e gli scienziati coinvolti ammettono di trovare spesso almeno un organismo non identificato. In passato, i ricercatori hanno trovato stelle marine ben differenziate, che hanno incuriosito il gruppo:

Il Mar dei Caraibi, dove è stato scoperto l’enigmatico blob blu, ha la più alta quantità di biodiversità di qualsiasi regione dell’Atlantico, inclusi enormi vertebrati come squali e invertebrati come spugne e coralli.

Tuttavia, uno studio dell’Organizzazione degli Stati dei Caraibi orientali afferma che questa biodiversità è in pericolo, principalmente a causa dell’attività umana locale e di un’eccessiva pesca.

Il misterioso Blob

La sostanza blu non è stata ancora identificata con certezza.

Uno dei ricercatori ha affermato che “il mistero persisterà fino a quando non sarà possibile ottenere un campione o fino a quando non saremo in grado di presentare alcune di queste fotografie di altissima qualità a uno specialista di coralli e vedere se potrebbe davvero essere una qualche forma di corallo”.

Fonte: NOAA Ocean Exploration

2