Asteroide Psyche: la Nasa andrà avanti con la missione

La missione Psyche della NASA esplorerà un asteroide metallico unico in orbita attorno al sole tra Marte e Giove

0
1505
Asteroide Psyche: la Nasa andrà avanti con la missione
Asteroide Psyche: la Nasa andrà avanti con la missione

La missione Psyche della NASA va avanti: l’obiettivo è esplorare il corpo celeste metallico unico in orbita attorno al sole tra Marte e Giove.

L’annuncio è dello scorso 29 ottobre. Il periodo di lancio è previsto intorno al 10 ottobre 2023. Psyche ha mancato il periodo di lancio previsto per il 2022 all’inizio di quest’anno a causa di problemi di sviluppo della missione, portando a una revisione interna per stabilire se la missione sarebbe stata in grado di superare questi problemi per essere lanciata con successo nel 2023.

Questa revisione di continuazione/terminazione è stata informata da un ripiano della missione proposto dal progetto e da una revisione indipendente separata , commissionata a giugno dalla NASA e dal Jet Propulsion Laboratory (JPL) dell’agenzia nel sud della California, che ha indagato sulle cause del ritardo.

Zurbuchen: “Le missioni di Psyche saranno implementate”

Thomas Zurbuchen, amministratore associato del Science Mission Directorate della NASA a Washington, ha parlato della missione Psyche tramite alcune dichiarazioni riportate da Scitechdaily.com: “Apprezzo il duro lavoro del comitato di revisione indipendente e del team guidato dal JPL per il successo della missione” e ancora: “Le lezioni apprese da Psyche saranno implementate in tutto il nostro portfolio di missioni”. Zuburchen si è detto entusiasta “delle intuizioni scientifiche che Psyche fornirà durante la sua vita e della sua promessa di contribuire alla nostra comprensione del nucleo del nostro pianeta”.

Il lavoro del comitato di revisione

Il comitato di revisione indipendente sta ancora finalizzando il suo rapporto, che, insieme alla risposta della NASA, sarà condiviso pubblicamente una volta completato. In preparazione per la data di lancio del 2023, il team della missione continua a completare i test del software di volo del veicolo spaziale.

Il nuovo profilo di volo è simile a quello originariamente previsto per agosto 2022, utilizzando un supporto gravitazionale su Marte nel 2026 per inviare la navicella spaziale verso l’asteroide Psyche. Con una data di lancio nell’ottobre 2023, la navicella spaziale Psyche arriverà sull’asteroide ricco di metalli nell’agosto 2029.



Leshin: “Sono estremamente orgogliosa”

Laurie Leshin, direttrice del JPL, ha dichiarato: “Sono estremamente orgogliosa del team di Psyche”. Il lavoro del team, a detta di Leshin, ha dimostrato importanti progressi verso la futura data di lancio. La direttrice del Jpl si è detta fiduciosa del piano che va avanti ed entusiasta dei risultati che porterà la missione.

La NASA ha selezionato Psyche nel 2017 per indagare su un asteroide ricco di metalli precedentemente inesplorato con lo stesso nome. Fa parte del Discovery Program dell’agenzia, una linea di missioni competitive a basso costo guidate da un unico investigatore principale.

La missione Janus

La NASA continua a valutare le opzioni per la sua missione Janus che esplora i sistemi di asteroidi binari gemelli, il cui lancio era originariamente previsto sullo stesso razzo SpaceX Falcon Heavy di Psyche.

La dimostrazione della tecnologia Deep Space Optical Communications della NASA, che testa le comunicazioni laser ad alta velocità di trasmissione dati, è integrata nella navicella spaziale Psyche e continuerà come previsto alla nuova data di lancio. La missione Psyche è un viaggio verso un asteroide metallico unico in orbita attorno al Sole tra Marte e Giove.

Ciò che rende unico l’asteroide Psyche è che sembra essere il nucleo di nichel-ferro esposto di un pianeta primordiale , uno dei mattoni del nostro sistema solare. Nelle profondità dei pianeti rocciosi e terrestri, inclusa la Terra, gli scienziati deducono la presenza di nuclei metallici, ma questi si trovano irraggiungibili molto al di sotto dei mantelli rocciosi e delle croste dei pianeti.

Poiché non possiamo vedere o misurare direttamente il nucleo terrestre, Psyche offre una finestra unica sulla storia violenta di collisioni e accrescimento che ha creato i pianeti terrestri.

Gli addetti ai lavori

L’Arizona State University guida la missione Psyche. JPL, che è gestito per la NASA dal California Institute of Technology (Caltech) di Pasadena, in California, è responsabile della gestione generale, dell’ingegneria di sistema, dell’integrazione e del test e delle operazioni della missione.

Maxar Technologies a Palo Alto, in California, sta fornendo il telaio del veicolo spaziale a propulsione elettrica solare ad alta potenza. Il Launch Services Program della NASA, con sede presso il Kennedy Space Center dell’agenzia in Florida, sta gestendo il lancio. Psyche fa parte del Discovery Program della NASA, gestito dal Marshall Space Flight Center dell’agenzia a Huntsville, in Alabama.

2