L’elicottero Ingenuity pronto per il volo su Marte – video

La NASA ha registrato il test dei rotori in un breve video girato dal rover Perseverance, posizionato a pochi metri di distanza, mostrando il piccolo elicottero Ingenuity che fa ruotare le sue pale costruite in fibra di carbonio

0
414

L’elicottero Ingenuity che la NASA ha inviato su Marte a bordo del nuovo rover marziano Perseverance, potrebbe effettuare il suo primo volo sul Pianeta Rosso oggi, dopo che il test dei suoi rotori è avvenuto con successo venerdì scorso. A dare l’annuncio la stessa agenzia spaziale statunitense.

L’elicottero Ingenuity è un semplice dimostratore tecnologico, un progetto che cerca di effettuare, per la prima volta, un volo controllato e autonomo a motore su un pianeta diverso dalla Terra. 

Il sistema che solleverà Ingenuity dal suolo è dotato di quattro pale realizzate in fibra di carbonio, disposte in due rotori che ruotano in maniera contrapposta a circa 2.400 giri / minuto. Ingenuity ha a disposizione celle solari, batterie e altri componenti innovativi. 

Il piano previsto per il primo tentativo in assoluto di volo a motore controllato su un altro pianeta prevede che il piccolo elicottero del peso di appena 1,8 chilogrammi soprannominato Ingenuity, decolli dal cratere Jezero domenica alle 22:54, ora degli Stati Uniti orientali. (02.54 GMT di lunedì).

Il piccolo elicottero Ingenuity si librerà a 3 metri dalla superficie marziana per mezzo minuto, ha annunciato la NASA.



“L’elicottero Ingenuity sta bene, sembra in salute”, ha annunciato Tim Canham, responsabile delle operazioni di Ingenuity, durante una conferenza stampa.

Canham ha spiegato che la notte scorsa il piccolo elicottero Ingenuity ha compiuto con successo il suo primo test pre-volo. Le pale del piccolo velivolo marziano hanno girato lentamente a 50 giri al minuto e tutto sembra essere andato per il meglio.

Elicottero Ingenuity: il test di decollo

La NASA ha intenzione di far decollare l’elicottero Ingenuity domenica 11 aprile. Il velivolo si librerà in verticale per circa mezzo minuto e verrà ripreso dal Rover Perseverance (atterrato su Marte il 18 febbraio con l’elicottero attaccato alla sua parte inferiore). Quindi il piccolo elicottero Ingenuity verrà fatto nuovamente posare sul suolo del pianeta rosso..

Il volo avverrà in maniera autonoma, sarà pre-programmato da terra a causa dei 15 minuti necessari ai segnali per giungere dalla Terra a Marte, e anche a causa dell’ambiente impegnativo del pianeta rosso.

“Marte è difficile non solo quando atterri, ma anche quando cerchi di decollare”, ha detto MiMi Aung, project manager di Ingenuity.

Aung ha spiegato che Marte ha una gravità significativamente inferiore alla Terra, circa un terzo con meno dell’1% della pressione dell’atmosfera terrestre sulla superficie. Questo rende necessario che il mini elicottero Ingenuity sia capace di far girare le sue pale del rotore molto più velocemente di un elicottero che si trova a decollare dalla Terra per poter volare.

La NASA ha registrato il test dei rotori in un breve video girato dal rover Perseverance posizionato a pochi metri di distanza, mostrando il piccolo elicottero Ingenuity testare le sue pale costruite in fibra di carbonio. La missione Mars 2020 Perseverance fa parte dell’approccio esplorativo della NASA Moon to Mars, che attraverso il programma lunare Artemis, faranno da trampolino di lancio per l’esplorazione umana del Pianeta Rosso.

Aung ha aggiunto che un secondo test sarà condotto oggi, con i rotori che ruoteranno ad alta velocità. Le incertezze sono dovute all’ambiente di Marte e alla possibilità che il vento influenzi la capacità di volo del veicolo. La NASA descrive il tentativo di volo a motore senza precedenti altamente rischioso, ma sostiene anche che potrebbe raccogliere dati di assoluto interesse sulle condizioni esistenti su Marte.

La NASA afferma che sarà un traguardo importante: il primo volo motorizzato nell’atmosfera estremamente tenue di Marte. 

Fatto questo, il team di Ingenuity tenterà almeno altri 5 voli voli sperimentali raggiungendo distanze progressivamente più grandi. Terminati i test, l’elicottero Ingenuity avrà completato la sua dimostrazione tecnologica e il rover Perseverance potrà continuare la sua missione scientifica.

2