Amazon lancia Q, un’intelligenza artificiale per aziende

Indice

(Adnkronos) – Amazon ha recentemente lanciato un nuovo strumento basato sull'intelligenza artificiale, chiamato Amazon Q, destinato a rivoluzionare il modo in cui le aziende interagiscono con i propri dati. Questa innovazione, annunciata dal CEO di AWS Adam Selipsky durante un key note a AWS re:Invent, funziona come un assistente AI che consente agli utenti di porre domande specifiche riguardo alle loro imprese, utilizzando i dati aziendali. Con Amazon Q, gli impiegati possono facilmente ottenere informazioni su aspetti vari come le linee guida aziendali sull'uso del logo o la comprensione del codice di un altro ingegnere per la manutenzione di un'applicazione. Questo strumento elimina la necessità di cercare in numerosi documenti, rendendo l'accesso alle informazioni più efficiente e diretto. L'accesso a Amazon Q è possibile tramite AWS Management Console, le pagine di documentazione delle singole aziende, ambienti di sviluppo come Slack e altre applicazioni di terze parti. Selipsky ha sottolineato che le domande poste su Amazon Q non saranno utilizzate per addestrare modelli di intelligenza artificiale di base. Amazon Q è compatibile con tutti i modelli presenti su Amazon Bedrock, il repository di AWS per modelli di IA, che include modelli come Llama 2 di Meta e Claude 2 di Anthropic. Le aziende possono scegliere il modello più adatto alle loro esigenze, collegarsi all'API di Bedrock per quel modello, apprendere i propri dati, politiche e flussi di lavoro, e poi implementare Amazon Q. Il sistema è stato addestrato utilizzando 17 anni di conoscenza AWS e può essere impiegato per porre domande specifiche sull'uso di AWS, suggerendo i migliori servizi AWS per un progetto. Attualmente, Amazon Q è disponibile solo per gli utenti di Amazon Connect, ma in futuro sarà disponibile anche per altri servizi come Amazon Supply Chain e Amazon QuickSight. Dilip Kumar, vicepresidente delle applicazioni AWS, ha spiegato che ogni istanza di Amazon Q su servizi AWS avrà caratteristiche diverse. Per esempio, su Amazon Connect, Q è implementato in tempo reale e ascolta le chiamate dei clienti per ottenere informazioni come i dettagli dell'account, fornendo risposte pertinenti agli agenti dei centri di contatto. Il prezzo di Amazon Q in Connect parte da 40 dollari per agente al mese, con un periodo di prova gratuita fino al 1° marzo 2024, secondo il sito web di AWS Connect. Selipsky ha anche evidenziato che Amazon Q riconosce i parametri di sicurezza impostati dai clienti, garantendo che gli impiegati senza accesso a determinate informazioni non possano utilizzare il sistema di query per accedere a dati non autorizzati. Prodotti simili sono stati sviluppati da altre aziende, come Copilot di Microsoft per gli utenti Windows, Dash di Dropbox per la ricerca nei documenti memorizzati e una funzione di ricerca di note potenziata dall'IA annunciata da Notion. In aggiunta al lancio di Amazon Q, Selipsky ha annunciato che AWS offrirà agli utenti di Bedrock la possibilità di impostare limiti ai modelli utilizzati per costruire applicazioni potenziate dall'IA, assicurando che queste applicazioni e i modelli utilizzati rispettino gli standard di privacy dei dati e l'intelligenza artificiale responsabile.  —tecnologiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Più letti nella settimana

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Siamo davvero andati sulla Luna? Il complotto lunare

Sono trascorsi oltre 50 anni dal giorno in cui la missione Apollo 11 sbarcò sulla Luna. Sono stati realizzati film, documentari, scritti libri ed esaminate le rocce

Ricerca della vita aliena: in arrivo nuove straordinarie tecnologie

Per più di 60 anni, i ricercatori hanno cercato...

Rinvenuti cristalli di zolfo giallo su Marte

Gli scienziati della NASA sono rimasti sbalorditi quando una...

Vita intelligente: 5 ipotesi per rendere chiaro se siamo soli

L’idea che l’umanità possa essere sola nella galassia è...

In Tendenza

Offerte Amazon di oggi: mini lavastoviglie portatili super scontate!

Per le offerte Amazon di oggi ho pensato di...

Vita intelligente: 5 ipotesi per rendere chiaro se siamo soli

L’idea che l’umanità possa essere sola nella galassia è...

Misteriosa struttura sotterranea Maya scoperta in Messico

Gli archeologi di Campeche, in Messico, hanno trovato una...

Archimede, specchi ustori o palle incendiarie?

Poiché Archimede riuscì realmente a incendiare le navi romane perfezionando armi da getto in grado di lanciare sostanze incendiarie, si è sostenuto che alla base della leggenda degli specchi ustori vi sia un'errata traduzione di una voce greca, che si sarebbe riferita a "sostanze incendiarie" e sarebbe stata interpretata erroneamente come "specchi ustori"

Pulsar: ne sono state scoperte 10 in Terzan 5

Nel cuore della nostra galassia, la Via Lattea, un...

Fusione nucleare: energia del futuro ma non del presente

La fusione nucleare è la fonte di energia più...

Articoli correlati

Popular Categories