16.5 C
Rome
mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeMedicina6 miti sulla medicina totalmente falsi

6 miti sulla medicina totalmente falsi

Data:

Prepping

Illuminazione domestica di emergenza

Diamo un'occhiata ad alcune semplici opzioni di illuminazione di...

Usi di sopravvivenza per l’olio da cucina

L'olio da cucina potrebbe non essere un elemento che...

Kit di sopravvivenza urbana: gli strumenti critici da avere

Vivi in ​​una città e sei preoccupato per la...

Come tirare con una fionda con la massima precisione

In molte nazioni non è facile poter ottenere il...

Bug in o out, i tempi di risposta contano

Pensiamoci, quasi tutti abbiamo ben classificati INCH, BOB o...

Anche nel nostro mondo iperconnesso in cui una conoscenza medica affidabile è facilmente accessibile, molti miti relativi alla salute continuano a persistere. Quando vengono scoperte, queste false credenze di lunga data spesso lasciano l’ex credente perplesso nello spiegare da dove provenissero le informazioni discutibili.

L’elenco seguente contiene sei miti sulla medicina che esistono da molto tempo. Vedi se trovi qualcosa che ti sorprende.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Test di gravidanza sconvolto della donna

È improbabile, ma comunque possibile, rimanere incinta se hai le mestruazioni.

1. Non puoi rimanere incinta se hai le mestruazioni.

Secondo l’American Pregnancy Association, questo non è vero.

Il sito web dell’Associazione spiega che anche se questo è un evento raro, se la donna ha un ciclo più breve del normale e ovula precocemente, può sicuramente verificarsi una gravidanza.

La scienza alla base di questo è tutta sulla tempistica. Sorprendentemente, lo sperma può rimanere vitale nel sistema riproduttivo di una donna per un massimo di cinque giorni. Pertanto, se la donna fa sesso verso la fine del ciclo e se l’ovulazione avviene entro cinque giorni dall’incontro, è possibile che alcuni spermatozoi siano ancora lì in attesa di fertilizzare quell’uovo.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Versare un bicchiere d'acqua

Otto bicchieri d’acqua al giorno potrebbero non essere adatti a te. Bevi ogni volta che hai sete.

2. 8 Bicchieri d’acqua al giorno sono necessari per una buona salute.

Secondo la Mayo Clinic, questa affermazione non ha fondamento e dovresti bere ogni volta che hai sete.

Il sito web continua spiegando che mentre l’acqua ha un ruolo importante da svolgere nel buon funzionamento del nostro corpo, la quantità esatta necessaria in un dato giorno può variare notevolmente. A volte avrai bisogno di bere molto di più, come in una giornata calda in cui sudio molto o nei giorni in cui sei più attivo fisicamente. In altri giorni, quando svolgi poca attività, non hai bisogno di bere così tanto.

Il fabbisogno di acqua dipende anche molto da cosa scegli di mangiare. Frutta e verdura, ad esempio, hanno un alto contenuto di acqua e diminuiranno la quantità di acqua che devi bere.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

La conclusione è che dovresti prestare attenzione quando hai sete e ciò che scegli di bere quando hai sete: dovrebbe essere acqua più che bibite.

Peperoni Cibo Piccante

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

La maggior parte delle ulcere sono causate da batteri, non dal consumo di cibi piccanti.

 

3. Il cibo piccante e lo stress causano ulcere.

Secondo l’American Academy of Family Physicians, la stragrande maggioranza delle ulcere è causata da un batterio chiamato Helicobacter pylori (H. pylori), non dal cibo piccante o dallo stress.

Tuttavia, alcune ulcere possono essere causate dall’uso a lungo termine di aspirina e altri farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS).

Detto questo, in corso di ulcera, il cibo piccante e lo stress peggiorano il disagio, così come la caffeina e l’alcol, indipendentemente dalla causa originale.

Giovane atletico che dorme

Mentre le commozioni cerebrali sono molto pericolose, il sonno può aiutare il corpo a guarire.

4. Ad una persona con una commozione cerebrale non dovrebbe essere permesso di dormire.

Una commozione cerebrale è una lesione cerebrale traumatica lieve causata da un forte colpo alla testa o al corpo che provoca un forte movimento oscillante avanti e indietro nel cervello, interrompendone l’attività. Tuttavia, poiché una commozione cerebrale non può essere vista su nessun imaging medico, la gravità della commozione cerebrale deve essere diagnosticata dai sintomi che presenta il paziente. Come per qualsiasi lesione, il trattamento della condizione si basa sulla comprensione da parte del medico della gravità della lesione.

In passato, si credeva ampiamente che fosse pericoloso permettere a qualcuno con una commozione cerebrale di dormire per paura che finisse in coma o perdesse conoscenza senza che nessuno se ne accorgesse. Il pensiero popolare era che le persone colpite da commozione cerebrale dovrebbero essere svegliate ogni due ore o non dovrebbero dormire affatto.

Tuttavia, poiché il riposo è fondamentale affinché il corpo guarisca, svegliare qualcuno o negargli il sonno è controproducente per la guarigione. È logico che consentire a una persona colpita da una commozione cerebrale di dormire bene la notte farà più bene che svegliarla ogni due ore per rispondere a domande su come si sente.

Uova sode

Le uova hanno fama di fare male per via del loro alto contenuto di colesterolo. Tuttavia, il colesterolo nel nostro sangue è prodotto dal fegato e non proviene direttamente da ciò che mangiamo.

 

5. Le uova causano malattie cardiache.

Secondo Harvard Health, una pubblicazione dell’Università di Harvard, le uova intere non causano malattie cardiache, ma i grassi saturi e trans eccessivi lo fanno.

Sì, le uova hanno molto colesterolo e il colesterolo alto nel sangue LDL (il tipo cattivo) aumenta il rischio di malattie cardiovascolari. Ma ricerche recenti hanno scoperto che il colesterolo nel nostro sangue non proviene direttamente da ciò che mangiamo; è prodotto dal fegato, stimolato dai grassi saturi e trans nella nostra dieta.

In effetti, per un individuo altrimenti sano, è più probabile che le malattie cardiache siano causate da una combinazione di fattori come mangiare molti cibi grassi, essere in sovrappeso, non fare abbastanza esercizio, fumare e bere alcolici.

Concetto di attività cerebrale

Anche se non usi sempre tutte le parti del tuo cervello, non è corretto dire che le persone usano solo il 10% del loro cervello.

 

6. Le persone usano solo il 10% del loro cervello.

Il neurologo Dr. Barry Gordon della Johns Hopkins School of Medicine afferma che l’idea che usiamo solo il 10% del nostro cervello è così sbagliata che è quasi ridicola.

Il sito web della Johns Hopkins continua spiegando che il cervello è un organo complesso che controlla il pensiero, la memoria, le emozioni, il tatto, le capacità motorie, la respirazione, la temperatura, la fame e ogni processo che regola il corpo.

Quindi, mentre è vero che tutte le parti del nostro cervello non vengono utilizzate contemporaneamente, ciò non significa che quelle aree non vengano mai utilizzate. Diverse parti del cervello sovrintendono alle diverse attività del corpo. Lavarsi i denti, ad esempio, potrebbe utilizzare alcune aree distinte del cervello non utilizzate quando leggiamo un libro, lasciando alcune parti temporaneamente inattive e in attesa del loro turno di operare.

Articoli più letti