3 dei migliori telescopi per iniziare ad osservare il cielo

Un fotone salta dal sole e, circa 500 secondi dopo, rimbalza sulla nostra Terra. La luce danza e rimbalza da oggetti celesti lontani e vicini da oltre 13 miliardi di anni. Questo è ciò che fanno i telescopi: raccolgono la luce. Ma per raccogliere quella luminosità, dovrai scegliere il telescopio che si adatta alle tue esigenze e al tuo budget. Abbiamo selezionato una delle migliori opzioni per iniziare a osservare il firmamento

4494
Un fotone esce dal sole e, circa 500 secondi dopo, rimbalza sulla nostra Terra. La luce danza e rimbalza da oggetti celesti lontani e vicini da oltre 13 miliardi di anni. Questo è ciò che fanno i telescopi: raccolgono la luce. Ma per raccogliere quella luminosità, dovrai scegliere il telescopio che si adatta alle tue esigenze e al tuo budget. Abbiamo selezionato alcune delle migliori opzioni per iniziare a osservare il firmamento.

1 CELESTRON ASTRO FI 102

 

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Tipo: riflettore | Apertura: 102 mm | Ingrandimento: 15-241x | Peso: 7Kg

Controllato tramite smartphone / tablet

Il telescopio digitale più innovativo. Celestron ha trovato un modo molto intelligente per darti molto più di un telescopio per iniziare l’osservazione, ti chiede solo di essere a tuo agio con i dispositivi digitali.
La maggior parte degli oscilloscopi “GoTo” ha a bordo microprocessori con molte linee di codice software dedicato e tastiere speciali cablate alla montatura. I telescopi Celestron Astro Fi eliminano tutta quella roba, la possiedi già! Tutto quello che devi fare è scaricare l’ app SkyPortal gratuita di Celestron da Apple App Store o Google Play.
Ci sono altri i rifrattori, come lAstro Fi 90, per osservare i pianeti vicini, e gli ibridi catadiottrici, come lAstro Fi 102 Mak-Cas, per sorgenti puntiformi, come le stelle. L’Astro Fi 102 Mak-Cas è più compatto. È un po ‘più “lento” otticamente rispetto al suo cugino rifrattore. Ma non vedrai alcun “coma” (“capelli”) sugli oggetti. Le stelle sono pulite e luminose ed eviterai gli anelli colorati attorno ai pianeti e le stelle più luminose che puoi ottenere con lAstro Fi 90 e molti altri telescopi rifrattori.

___________________________________

2 MEADE STAR PRO AZ 

Tipo: rifrattore | Apertura: 70 mm | Ingrandimento: 27-110x | Peso: 3,5 Kg

Facile da configurare
Include adattatore per fotocamera per smartphone
Il treppiede incluso è un po ‘fragile.
Facilmente configurabile e a buon mercato, il rifrattore StarPro AZ 70mm di Meade è utile sia per osservare il cielo sia per gli obiettivi sulla Terra. Tre oculari inclusi, più una lente di Barlow, offrono la scelta di sei diversi ingrandimenti.
Meade si assicura che lo StarPro consenta di giorno che il proprio obiettivo appaia esattamente come appare ai propri occhi, ma ingrandito, con il lato destro in alto e non invertito da sinistra a destra includendo una “diagonale dell’immagine eretta” da inserire tra il tubo ottico e l’oculare. Questa piccola scatola di correzione dell’immagine piega anche il percorso ottico per rendere più confortevole la visione quando si puntano oggetti che si trovano ad angoli più alti nel cielo.
___________________________________

3 ORION STARBLAST 6i INTELLISCOPE

Ancora più semplice da usare

Tipo: Dobson |Apertura: 6 pollici (152 mm) | Ingrandimento: 21-300x | Peso:  10,5 Kg

Dobson e i suoi colleghi hanno posizionato  telescopi riflettenti newtoniani ad ampia apertura  su montature semplificate di altitudine / azimut. Le persone comuni potrebbero costruire questi obiettivi da soli con compensato economico, materiale da costruzione riutilizzato e vetro riciclato. John Dobson ha iniziato una rivoluzione silenziosa nell’astronomia amatoriale.
L’assistenza telefonica di Orion è eccellente. Di solito troverai un astronomo esperto e amichevole in linea, non un venditore. Il manuale di StarBlast è chiaro e semplice; totalmente nella tradizione dobson.

Prezzo: € 529,99

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Visualizza su Amazon

___________________________________

Quando osservare il passaggio della ISS