Un uomo, un cavallo e un cane trovati in una rara nave funeraria vichinga in Svezia

I resti verranno ora sottoposti alle più moderne indagini archeologiche per saperne di più

0
979
Indice

Non uno, ma due sepolture di barche incredibilmente rare sono state scavate a Uppsala, in Svezia. Una di queste era ancora intatta, con resti non solo umani, ma anche di un cane e di un cavallo, tutti in buone condizioni. Secondo gli archeologi, è una scoperta notevole che indica la sepoltura di un uomo di alto rango.

Questo è uno scavo unico,” ha detto l’archeologo Anton Seiler dello studio di archeologia svedese The Archaeologists. “L’ultimo ritrovamento di questo tipo di tomba a Old Uppsala è stato quasi 50 anni fa“.

Le sepolture con le navi sono state trovate in tutta Europa, in particolare nei paesi scandinavi, ma ciò non significa che fossero comuni. Sembra che fossero riservate ai livelli superiori della società, in particolare ai nobili. Questi individui d’élite erano sepolti all’interno di una nave, o di una barca più piccola, spesso carica di ricchi corredi.

Anche l’aggiunta di cavalli, cani e uccelli da caccia non era rara.

Sono pochi i personaggi di cui sono state ritrovate sepolture simili,” ha spiegato Seiler. “Si può sospettare che fossero persone illustri nella società del tempo dato che le navi sepolcrali in generale sono molto rare“.



impronta tomba della barca(The Archaeologists / Musei di storia di stato)

L’uso di queste tombe sembra risalire generalmente all’età del ferro, intorno al 550 aC, e sembra sia andato avanti fino alla fine dell’era vichinga, nel 1050 DC. Spesso, purtroppo, sono state ritrovate solo le impronte spettrali di dove una nave ormai consumata dal tempo giaceva.

In tutta la Svezia, sono solo 10 le sepolture di questo tipo scoperte in precedenza e non sempre nelle migliori condizioni, quindi averne scoperte due insieme, di cui una praticamente intatta, è stato entusiasmante per gli archeologi.

Le due tombe sono state scoperte per caso in un sito di Old Uppsala, o Gamla Uppsala. Il team stava lavorando allo scavo di un pozzo e una cantina medievali quando qualcuno ha individuato una delle barche funerarie che spuntava da sotto una struttura più recente.

scheletro di cavalloLo scheletro del cavallo. (The Archaeologists / Musei di storia di stato)

Ci è voluto un mese per scavarle entrambe.

Una era stata significativamente danneggiata, probabilmente quando la cantina del 16° secolo fu stata costruita sopra di essa.

L’altra conteneva lo scheletro di un uomo adulto a poppa e gli scheletri di un cavallo e un cane a prua. Inoltre, la tomba conteneva armi, spada, scudo e lancia, oltre a un pettine ornato, e legno e chiodi dalla barca stessa.

Poiché è passato molto tempo da quando è stata scoperta l’ultima tomba di questo tipo, il team sarà in grado di applicare tecniche scientifiche mai utilizzate prima. Non sappiamo ancora molto sulle tombe, chi era l’uomo sepolto, quando fu sepolto o quanti anni avesse al momento della morte, se ucciso in combattimento o morto per malattia, ma è probabile che in breve tempo se ne potrà sapere di più.

ossa di animaliL’osteologo Ola Magnell scava gli scheletri del cavalle e del cane. (The Archaeologists / Musei di storia di stato)

“È estremamente eccitante per noi, le barche funerarie sono una scoperta abbastanza rara”, ha detto Seiler.

“Applicheremo una serie di metodologie moderne per sapere tutto il possibile su questa sepoltura, ipotesi e risposte, metteremo anche le sepolture delle barche in relazione all’area molto speciale che è l’Old Uppsala e agli scavi fatti qui in precedenza“.

Aspetteremo di vedere cosa scopriranno.

Nel frattempo, alcune parti della scoperta saranno esposte al Gamla Uppsala Museum e allo Swedish History Museum di Stoccolma.

2