Tutto esaurito per il Gran galà organizzato da Manageritalia Emilia Romagna per le associazioni umanitarie bolognesi

0
20
Indice

(Adnkronos) – Tutto esaurito e grande generosità da parte del pubblico in occasione del 'Il Gran Galà della Solidarietà- Omaggio a Ennio Morricone', l’evento natalizio di beneficenza organizzato da Manageritalia Emilia Romagna in collaborazione con la Fondazione Hub del territorio ER e Cida in favore delle principali associazioni umanitarie del territorio bolognese. L’edizione 2023 ha visto esibirsi sul palco del Teatro Europa Auditorium di Bologna l’Orchestra delle Muse, un ensemble strumentale interamente al femminile che ha proposto agli spettatori un emozionante viaggio tra i brani tratti dalle innumerevoli colonne sonore scritte dal grande Maestro Ennio Morricone. Il ricavato della serata (1700 biglietti venduti in tre giorni), andrà a sostenere le iniziative delle 21 associazioni umanitarie partner del Gran Galà Della Solidarietà: Agd Bologna – Ail Bologna ODV – Aliante – Ant – Antoniano – Associazione SOS Donna Bologna – Bimbo Tu – Cartiera – Casa Santa Chiara – Cefa Onlus – Ceps – Cucine Popolari – Eduradio – Emergency – Fiori di Campo ODV – Il Granaio ODV – LF23 Onlus – Lilt – Loto ODV – Mondo Donna Onlus – Opera Padre Marella. Ad accogliere gli ospiti e a ringraziarli per la loro partecipazione e generosità a sostegno dell’iniziativa sono stati: Cristina Mezzanotte, Presidente di Manageritalia Emilia Romagna – Vincenzo Colla, Assessore allo sviluppo economico e green economy, lavoro di Regione Emilia Romagna – Emma Petitti, Presidente dell’Assemblea Legislativa dell’Emilia Romagna – Roberta Mori, Consigliere Regionale e Simona Lembi, Consigliere del Comune di Bologna.  “Una serata che ha permesso di unire la grande musica con la solidarietà verso chi si trova in difficoltà oltre a contribuire alla valorizzazione del ruolo delle donne nelle imprese italiane e del territorio emiliano” così commenta Cristina Mezzanotte, Presidente di Manageritalia Emilia Romagna che prosegue: “La grande risposta del pubblico, oggi sempre più attento ai temi della solidarietà e del cambiamento del ruolo delle donne nel mondo del lavoro a tutti i livelli, dimostra come sia ancora molta la strada da compiere, anche se appuntamenti come questo e Women on Board dimostrano la reale volontà di invertire la rotta, valorizzando il lavoro delle donne e l’attenzione verso i più fragili”. "Iniziative come Women on board – sostiene Emma Petitti, presidente Assemblea legislativa Regione Emilia-Romagna – sono assolutamente fondamentali per poter aspirare al vero raggiungimento di una parità di genere, abbattendo i numerosi ostacoli tuttora presenti a vari livelli in ambito lavorativo. La condizione femminile misura la qualità democratica di un Paese e, quando favorevole, lo arricchisce, perché investire sul lavoro delle donne significa investire nell’economia e nella crescita di un territorio".  "Va supportato e favorito – suggerisce – il cambio di un modello culturale ancora molto radicato in Italia e grazie anche al contributo di attività virtuose come questa si potranno vedere i risultati per fare la differenza e ambire a una maggiore consapevolezza collettiva". Il Gran galà della solidarietà non è stato solo musica ma anche un’occasione per valorizzare il ruolo delle donne nelle imprese italiane. A prologo della serata si è, infatti, tenuta la cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione delle protagoniste di 'Women on board 2023', il progetto ideato per favorire l’ingresso delle donne nei cda di imprese pubbliche e private grazie anche al confronto con i rappresentanti del mondo economico e delle istituzioni nazionali e locali. Il percorso di formazione ha visto l’iscrizione di oltre 2.000 donne manager da tutta Italia e si è svolto con un intenso ciclo di incontri/lezioni in 19 regioni e il superamento di una impegnativa prova d’esame.  Al termine sono state selezionate e premiate a Bologna 399 manager che andranno a costituire l’elenco qualificato di nomi, consultabile on line, dal quale le aziende italiane potranno scegliere la figura professionale più in sintonia con le caratteristiche della società e le specifiche esigenze dei cda di realtà pubbliche e private in cerca di professioniste per i propri organi di governance.  'Il Gran galà della solidarietà – omaggio a Ennio Morricone' gode del patrocinio del Comune e della Città metropolitana di Bologna ed è sponsorizzato da BCC – EmilBanca, LogoPromo.it, Moreno, Sara Cirone Group società benefit, Schindler, Videorent.  —lavorowebinfo@adnkronos.com (Web Info)

2