Starship SN15 atterra con successo dopo il volo di prova

“Atterraggio nominale della Starship!” Ha twittato trionfante Musk ha twittato dopo l’atterraggio. Nominale è un termine dell’industria spaziale usato per riferirsi a quando le cose vanno secondo i piani

360

SpaceX questa notte ha lanciato e poi ha fatto atterrare l’ultimo prototipo del suo razzo Starship, nel quinto volo di prova ad alta quota.

Il prototipo della Starship numero di serie 15, o SN15, è stato lanciato e ha volato fino a 10 chilometri di quota. 

“Atterraggio nominale della Starship!” Ha twittato trionfante Musk ha twittato dopo l’atterraggio. Nominale è un termine dell’industria spaziale usato per riferirsi a quando le cose vanno secondo i piani.

Starship SN15, pur non essendo il primo prototipo ad atterrare dolcemente, è il primo che non è finito distrutto dopo un volo di prova ad alta quota. Già il prototipo SN10 era riuscito a compiere un atterraggio corretto, per poi esplodere circa dieci minuti dopo avere toccato terra a causa di una perdita ad uno dei tubi di alimentazione. Anche questa volta, un piccolo incendio si è acceso alla base del razzo dopo l’atterraggio, ma è stato contenuto e spento in pochi minuti.

All’inizio di questo mese, la NASA ha assegnato a SpaceX un contratto da quasi 3 miliardi di dollari per costruire una variazione lunare della Starship per trasportare gli astronauti sulla superficie lunare per il programma Artemis

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Tuttavia, mentre la società di Musk continua ad andare avanti con lo sviluppo di Starship, la NASA ha provvisoriamente sospeso il lavoro di SpaceX sul programma HLS dopo che Blue Origin di Jeff Bezos e Dynetics, sussidiaria di Leidos , hanno presentato ricorso contro l’aggiudicazione del contratto della NASA.

Il volo SN15 è stato simile a quelli che SpaceX ha condotto negli ultimi sei mesi, con i voli di prova dei prototipi SN8, SN9, SN10 e SN11. Mentre ciascuno dei razzi precedenti veniva lanciato con successo e completava più obiettivi di sviluppo, tutti e quattro i prototipi sono esplosi: SN8 e SN9 all’impatto durante i tentativi di atterraggio, SN10 pochi minuti dopo l’atterraggio e SN11 pochi istanti prima del suo tentativo di atterraggio.

I prototipi di Starship sono alti circa 45 metri, più o meno le dimensioni di un edificio di 15 piani, e sono alimentati da tre motori Raptor.

SpaceX ha notato in una dichiarazione sul suo sito web che SN15 presenta “miglioramenti del veicolo attraverso strutture, avionica e software” rispetto ai precedenti prototipi di Starship.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Nello specifico, una nuova suite avionica migliorata, un’architettura del propellente aggiornata nella gonna di poppa e un nuovo design e configurazione del motore Raptor”, ha detto SpaceX.

La scorsa settimana la FAA ha annunciato l’autorizzazione dei prossimi tre lanci delle Starship – SN15, SN16 e SN17 – dicendo che “verificherà che SpaceX abbia implementato azioni correttive derivanti dall’indagine sull’incidente di SN11”.

La FAA ha autorizzato più lanci contemporaneamente “perché SpaceX sta apportando poche modifiche al veicolo di lancio e ha fatto affidamento sulla metodologia approvata dalla FAA per calcolare il rischio per il pubblico”.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Seguici su TwitterFacebook e Telegram