SpaceX potrebbe lanciare oggi la Starship SN11

I funzionari della contea di Cameron, in Texas, che ospita il sito dove vengono effettuati i test delle Starship nelle vicinanze del villaggio di Boca Chica, hanno approvato le chiusure stradali prima del test statico e del lancio dell'ultimo prototipo Starship SN11

634

La Starship SN11, l’ultimo prototipo di nave spaziale della società SpaceX ha effettuato con successo il primo test di accensione statica dei suoi tre Raptor lunedì scorso nel complesso di Boca Chica, Texas.

Durante il test, il prototipo ancorato al suolo ha acceso i suoi motori a razzo per verificarne il corretto funzionamento. Il test si è concluso positivamente. La società spaziale aveva rimandato di una settimana il test programmato in precedenza il 15 marzo.

SpaceX ha fissato per oggi 26 marzo un nuovo test di accensione statica che potrebbe essere seguito dal test di volo. I funzionari della contea di Cameron, in Texas, che ospita il sito dove vengono effettuati i test delle Starship nelle vicinanze del villaggio di Boca Chica, hanno approvato le chiusure stradali prima del test statico e del lancio dell’ultimo prototipo Starship SN11.

La società SpaceX non ha dichiarato ufficialmente  che tenterà effettivamente un lancio del prototipo Starship SN11, ma la sua finestra di test si apre alle 8:00 EDT (7:00 ora locale, 1200 GMT) e dura oltre 12 ore, quindi l’eventuale decollo non è da escludere.

Il prototipo Starship SN11 è l’ultimo di una serie di veicoli spaziali completamente riutilizzabili progettati per effettuare  missioni sulla luna e oltre. La società privata SpaceX sta sviluppando il veicolo spaziale che è alto 50 metri e ha un diametro di 9 metri e che sarà lanciato in orbita da un booster chiamato Super Heavy, alto 70 metri.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Il primo prototipo del poderoso booster è in fase avanzata di assemblaggio. I due veicoli, una volta sviluppati, potranno lanciare astronauti e carichi utili verso la Luna, verso Marte e nello spazio profondo. Super Heavy BN1 è stato annunciato da Elon Musk, CEO di SpaceX la scorsa settimana. BN1 è un prototipo che non effettuerà test di volo.

Starship SN11, come suggerisce la sigla, è l’undicesimo prototipo dell’ astronave di SpaceX. La compagnia di voli spaziali privati ​​ha lanciato finora altri tre prototipi – SN8, SN9 e SN10 – dalla sua struttura vicino alla spiaggia di Boca Chia, anche se nessuno dei prototipi alla fine ha concluso indenne il test.

L’ultimo prototipo testato in volo, Starship SN10 è atterrato con successo, ma è esploso diversi minuti dopo a causa di un incendio. SpaceX ha modificato il design delle Starship dopo ogni lancio per migliorarne le prestazioni. Come i prototipi precedenti, anche Starship SN11 è spinta da tre motori Raptor alimentati a metano e ossigeno liquidi.. 

SN11 Dovrebbe portarsi a un’altitudine di circa 10 chilometri, quindi ribaltarsi sul ventre ed effettuare un rientro pilotato per poi raddrizzarsi e atterrare assistita dai tre propulsori a razzo. I progettisti della Starship SN11 vogliono ripetere il test dei tre precedenti voli ma con l’obiettivo di effettuare correttamente anche la fase di atterraggio. 

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Starship SN11 a un passo dal successo

Nonostante i precedenti prototipi siano esplosi nella fase finale del test, hanno fornito dati fondamentali per capire quali fossero i difetti di questo progetto rivoluzionario, ancora nella sua fase sperimentale.

Critici e detrattori potrebbero far pensare che la società SpaceX stia collezionando una serie di fallimenti, ma in realtà i prototipi testati hanno portato dopo ogni lancio a notevoli progressi.

La società SpaceX ha già diversi clienti interessati a volare in futuro a bordo dei suoi veicoli spaziali Starship anche se la società continua a perfezionare il design del veicolo e del suo booster Super Heavy

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Il miliardario giapponese Yusaku Maezawa ha già prenotato un viaggio a bordo di una Starship attorno alla Luna. Maezawa intende compiere il volo verso la Luna con altri otto membri che faranno parte dell’equipaggio.

Il volo prenotato dal miliardario giapponese, è la missione “dearMoon”,ed  è prevista per il 2023.

La NASA ha selezionato tre proposte di veicolo spaziale lunare e la Starship rientra tra di essi. La NASA valuta un veicolo spaziale in grado di portare astronauti e carichi utili sul suolo lunare con le missioni Artemis previste per il 2024.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---