Sigaretta elettronica: identificata la sostanza chimica tossica legata ai decessi da svapo negli Stati Uniti

Sarebbe la Vitamina E Acetato la sostanza responsabile della patologia polmonare che ha provocato 39 morti e oltre 2000 ricoverati negli Stati Uniti tra coloro che utilizzano la sigaretta elettronica.

1039

Le autorità dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) sembrano avere finalmente individuato la sostanza tossica contenuta nei vapori dello svapo responsabile di diverse centinaia di ricoveri e di alcuni decessi avvenuti nei mesi scorsi negli Stati Uniti.

Abbiamo rilevato una tossina preoccupante: la vitamina E acetato“, ha detto il vice direttore principale della CDC Anne Schuchat.

Il CDC ha esaminato i campioni di polmone prelevati da 29 pazienti in 10 diversi stati degli Stati Uniti e ha trovato acetato di vitamina E in tutti.

La vitamina E acetato è enormemente appiccicosa“, ha commentato Jim Pirkle, del laboratorio di salute ambientale del CDC. “Quando entra nel polmone, è molto difficile liberarsene”.

La vitamina E acetato era già stata precedentemente identificata come una possibile causa nello stato di New York, quando alti livelli della sostanza erano emersi in “quasi tutti i campioni contenenti cannabis analizzati” lo scorso settembre, secondo un comunicato del dipartimento della salute dello stato.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Il commissario della FDA Ned Sharpless aveva espresso la sua preoccupazione per la vitamina E acetato in un tweet di settembre, rivelando che era stataidentificata in molti dei campioni contenenti THC“.

Il CDC ha affermato che l’acetato di vitamina E si trova spesso nei liquidi per svapo venduti illecitamente. Viene usato per diluire il liquido, in particolare per annacquare il THC. Gli investigatori non sono ancora certi che sia la vitamina E la responsabile dei problemi polmonari evidenziati in tanti svapatori negli ultimi mesi, ma è sicuramente certo che è presente nei polmoni di tutti coloro che hanno presentato i sintomi della patologia.

La vitamina E acetato di solito non provoca danni, se ingerita come integratore vitaminico o applicata localmente sulla pelle“, ha detto Schuchat. “Tuttavia, diversi studi suggeriscono che quando la vitamina E acetato viene inalata, può interferire con la normale funzione polmonare“.

I patologi del CDC, tuttavia, non sono ancora certi che i vaporizzatori di nicotina privi di THC siano sicuri. Avvertono che ci possono essere piccole quantità di vitamina E in qualsiasi vaporizzatore e che potrebbero esserci altre sostanze pericolose che persistono nei vaporizzatori che non sono ancora state identificate.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Un piccolo studio condotto su 31 adulti sani rilasciato dall’Università della Pennsylvania ad agosto ha suggerito che alcuni oli “innocui” come il glicole propilenico e la glicerina vegetale (PG-VG) potrebbero subire trasformazioni pericolose mentre si riscaldano diventando aerosol all’interno delle penne vaporizzatrici e, potenzialmente, potrebbero trasformarsi in sostanze tossiche.

Poiché l’industria dello svapo è in gran parte non regolamentata, ci sono centinaia di sostanze chimiche diverse nei liquidi di svapo sul mercato, rendendo impossibile per le persone sapere se quelle che stanno usando sono sicure.

Il CDC sta raccomandando che, mentre l’indagine continua, le persone dovrebbero considerare di non svapare affatto ma coloro che lo fanno, dovrebbero astenersi dallo svapare il THC, in particolare i liquidi acquistati da “fonti informali come amici o familiari, rivenditori online o nel mercato illecito“.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Fino a quando la relazione tra vitamina E acetato e salute polmonare non sarà meglio caratterizzata, è importante che la vitamina E acetato non venga aggiunta alla sigaretta elettronica o ai prodotti di svapo“, ha affermato Schuchat. “Si deve usare cautela prima di sostituire altri agenti di taglio o additivi con vitamina E acetato“.

Negli ultimi mesi, sono 2.051 le persone si sono ammalate presentando insoliti sintomi polmonari negli Stati Uniti e, di queste, 39 sono morte. Tutte queste persone erano forti utilizzatori della sigaretta elettronica.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato da Business Insider .

---L'articolo continua dopo la pubblicità---