Premio Nobel per la medicina agli scopritori del virus che provoca l’epatite C

Prima del loro lavoro, la scoperta dei virus dell'epatite A e B era stata un passo avanti fondamentale, ma la maggior parte dei casi di epatite trasmessa per via ematica era rimasta inspiegabile

0
403

Michael Houghton e Charles M. Rice hanno fatto scoperte seminali che hanno portato all’identificazione di un nuovo virus, il virus dell’epatite C.

Tre scienziati hanno vinto il premio Nobel 2020 per la fisiologia o la medicina. L’assemblea del Nobel al Karolinska Institutet ha deciso di assegnare il Premio Nobel 2020 a Harvey J. Alter, Michael Houghton e Charles M. Rice “per la scoperta del virus dell’epatite C“. Grazie alla loro scoperta, l’epatite C può ora essere curata. La scoperta ha rivelato la causa dei restanti casi di epatite cronica e ha reso possibile esami del sangue con nuovi farmaci che hanno salvato milioni di vite.

Prima del loro lavoro, la scoperta dei virus dell’epatite A e B era stata un passo avanti fondamentale, ma la maggior parte dei casi di epatite trasmessa per via ematica era rimasta inspiegabile.

La scoperta del virus dell’epatite C ha rivelato la causa dei restanti casi di epatite cronica e reso possibili esami del sangue insieme a nuovi farmaci che hanno salvato milioni di vite.

Chi sono i vincitori:

Harvey J. Alter, nato nel 1935 negli Stati Uniti, ha conseguito la laurea in medicina presso la University of Rochester Medical School e ha lavorato presso il National Institutes of Health (NIH). 



Michael Houghton, nato nel Regno Unito, ha conseguito il dottorato di ricerca presso il King’s College di Londra ed è attualmente una cattedra canadese di ricerca sull’eccellenza in virologia.

Charles M. Rice, nato nel 1952 negli Stati Uniti, ha conseguito il dottorato di ricerca presso il California Institute of Technology, sta lavorando alla Rockefeller University di New York, secondo una dichiarazione dell’Assemblea del Nobel al Karolinska Institutet.

Il premio di quest’anno è di circa 1,12 milioni di dollari USA, equamente divisi tra i tre vincitori.

2