Polpettine di merluzzo con salsa di pomodoro fresco

In questo caso l'ingrediente principale è il merluzzo, anche surgelato, che ha il vantaggio di non avere scarti, spine e pelle da eliminare, più facile e veloce da cuocere oltre che economico. Vediamo ora la ricetta che propongo: polpettine di merluzzo con salsa di pomodoro fresco

0
537

Di carne, di verdure ma anche di pesce e molluschi (come le seppie ad esempio), le polpette piacciono a tutti.

Morbide dentro e croccanti fuori, soddisfano il palato di grandi e piccini e mettono allegria con il loro aspetto invitante. In mille gustose ricette, abbinate a un fresco contorno (verdure saltate, piselli al burro, verdura cotta o una semplice insalatina) non possono mancare sulle nostre tavole.

In questo caso l’ingrediente principale è il merluzzo, anche surgelato, che ha il vantaggio di non avere scarti, spine e pelle da eliminare, più facile e veloce da cuocere oltre che economico. Vediamo ora la ricetta che propongo: polpettine di merluzzo con salsa di pomodoro fresco.

Polpettine di merluzzo: Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di merluzzo surgelato
  • 1 uovo
  • 3 pomodori ramati
  • 60 g di pane grattugiato
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • Paprika dolce o piccante
  • 1 cipolla
  • Mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • Sale
  • Pepe
  • Olio extravergine di oliva
  • Farina

Preparazione

Per fare le polpettine di merluzzo con salsa di pomodoro fresco, scongela per tempo il merluzzo surgelato, tamponalo con carta assorbente da cucina. Sminuzzalo con una forchetta oppure, se preferisci una consistenza più fine, mettilo nel mixer e frullalo insieme  a uno spicchio d’aglio, il prezzemolo, l’uovo, il pane grattugiato, sale e pepe. Frulla il tutto fino a ottenere un composto ben amalgamato e senza grumi.

Forma delle palline grosse più o meno come una noce, passale velocemente nella farina scuotendo poi quella in eccesso, allineandole via via su un vassoio. Se l’impasto si appiccica alle mani tieni a portata di mano un filo d’olio in un piattino, dove le intingerai di tanto in tanto.



Metti sul fuoco una larga padella con 5-6 cucchiai di olio extravergine e fallo scaldare, fai rosolare brevemente le polpettine di merluzzo rigirandole spesso, fino a quando assumeranno un bel colore dorato. A cottura ultimata scolale su carta assorbente da cucina e tienile da parte.

La salsa di pomodoro fresco

Sbuccia i pomodori ramati (per fare prima incidili sui lati e tuffali in acqua bollente per un minuto, poi in acqua fredda, in questo modo la pelle andrà via facilmente), privali dei semi e tagliali a dadini. Sbuccia l’aglio rimasto e la cipolla, tritali e falli rosolare in padella per qualche minuto, aggiungi i pomodori, regola di sale e fai cuocere a fuoco basso per circa 10 minuti.

Aggiungi le polpettine di merluzzo al sugo, spolverizza con la paprica, sfuma con il vino bianco e fallo evaporare. Aggiungi un mestolo di acqua calda e cuoci per altri 10 minuti mescolando spesso. Servi in tavola ben caldo, insieme a un buon contorno.

Il vino indicato

Con le carni bianche, pesce e molluschi, il vino adatto a questa pietanza deve essere bianco, secco e fermo, dal profumo intenso. Come ad esempio il Vermentino di Gallura, Fiano di Avellino, Falanghina del Sannio, Cirò bianco.

Polpettine di merluzzo con salsa di pomodoro fresco: consigli utili

Se il composto di merluzzo dovesse risultare troppo molle durante la preparazione, aggiungi una patata media lessata e ridotta a purea.

Acquisterà una consistenza più corposa e renderà più facile dare forma alle polpettine. Puoi anche decidere di farne un unico polpettone, sempre rosolato prima in olio extravergine e poi terminando la cottura nella salsa di pomodoro fresco (in tal caso il numero dei pomodori aumenta, così come i tempi di cottura). Da servire a fette con il suo intingolo, magari insieme a un ricco purè di patate.

Proprietà benefiche del merluzzo

Un pesce dal sapore delicato che piace a grandi e piccini, sia fresco che surgelato. Fonte di benessere per l’organismo è povero di grassi, facilmente digeribile, ricco di Omega 3 che riduce il livello di colesterolo cattivo nel sangue, vitamina B12, B6 e niacina, che fanno bene sia al cuore che al sistema nervoso, oltre a ferro, iodio, potassio e fosforo.

Il merluzzo è indicato anche per chi segue una dieta dimagrante, se cucinato in modo semplice (lesso, al vapore, al forno, condito con poco sale e olio) e per chi ha intolleranze alimentari.

Non tutti sanno che il pesce surgelato mantiene intatte tutte le sue proprietà nutritive e il sapore. Versatile in cucina, economico, conviene tenerne una piccola scorta nel freezer per gustarlo in tante fantasiose ricette, già pulito, spinato e pronto da cuocere in pochissimi minuti.

2