Missione Artemis sì, ma con una toilette da 35.000 dollari, grazie!

La NASA ha lanciato un concorso di 35.000 dollari per progettisti capaci di sviluppare una toilette lunare che rispetti particolari esigenze

970

La NASA si sta preparando alla missione Artemis curando ogni particolare e tra i progetti più innovativi, è stato lanciato un concorso per progettisti in grado di sviluppare una sala da bagno idonea sia sulla Luna sia in condizioni di microgravità dello spazio.

Il lancio della missione Artemis é previsto per il 2024. Oltre a portare la prima donna sulla Luna, porrà le basi per l’esplorazione di Marte. Mike Interbartolo ha dichiarato al Guardian: “Chiaramente non è questo lo scopo principale della missione, ma vogliamo evitare situazioni vissute durante il programma Apollo“. E cioè che il contenuto della toilette fluttuasse assieme agli astronauti per tutta la navicella spaziale.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Per realizzare il progetto, la NASA e HeroX hanno lanciato un concorso dedicato ai progettisti che mette in palio 35 mila dollari: i candidati dovranno sviluppare una pratica toilette  lunare.

Per poter partecipare al concorso dovranno essere soddisfatte le seguenti caratteristiche:

  • funzionare sia in microgravità che gravità lunare;
  • essere compatta (inferiore a 0,12 metri cubi) e “semplice” da realizzare;
  • consumare meno di 70W ed essere poco rumorosa; essere adatta ad ambo i sessi;
  • gestire nel miglior modo possibile eventuali “problemi” (per i dettagli rifatevi alla fonte);
  • essere in grado di raccogliere e contenere i rifiuti “senza perdite”.

“Punti bonus saranno assegnati a progetti che possono catturare i prodotti gastrointestinali espulsi tramite emesi (il volgarissimo vomito) senza richiedere al membro dell’equipaggio di mettere la testa nella toilette“, hanno dettagliato i portavoce.
Il design che conseguirà il primo posto riceverà $ 20.000, il secondo posto riceverà $ 10.000 mentre il terzo posto riceverà $ 5.000. La scadenza per la presentazione dei progetti è il 17 agosto e i vincitori saranno svelati ad ottobre.
Per chiunque volesse partecipare basterà collegarsi al sito della Nasa e seguire il procedimento richiesto per l’iscrizione.