La NASA assegna 53 milioni a SpaceX per test di rifornimento orbitale della Starship – video

SpaceX ha ottenuto 53,2 milioni di dollari per una "dimostrazione di volo su larga scala per trasferire 10 tonnellate metriche di [ossigeno liquido] tra i serbatoi di un veicolo Starship"

396

Il programma Starship di SpaceX ha ottenuto l’assegnazione di 53 milioni di dollari dalla NASA per eseguire un test orbitale di trasferimento propellente, portando la relazione tra la compagnia di Elon Musk e l’agenzia spaziale sulla tecnologia cruciale a un livello superiore.
La NASA ha rivelato i risultati del suo quinto round di sollecitazioni “Tipping Point” il 14 ottobre, annunciando premi per un totale di oltre $ 370 milioni a 14 società separate. Gli investimenti di quest’anno si sono concentrati su tre categorie principali: “gestione dei fluidi criogenici, operazioni sulla superficie lunare e dimostrazioni di capacità di discesa e atterraggio a circuito chiuso [cioè autonome]“.
Come era abbastanza prevedibile, il grosso (~ $ 176 milioni) è andato a Lockheed Martin e United Launch Alliance (ULA), mentre l’altra metà (~ $ 189 milioni) è stata divisa tra le dodici società rimanenti. Tuttavia, SpaceX si è aggiudicato un contratto sostanziale per un aspetto cruciale dello sviluppo di Starship.


Il contratto di Tipping Point di oggi è tecnicamente il secondo che la NASA assegna a SpaceX per finanziare lo sviluppo del trasferimento orbitale di propellenti. Nell’ottobre 2019, SpaceX ottenne l-assegnazione di 3 milioni di dollari “per sviluppare e testare … accoppiatore di fluido criogenico [prototipi] per il trasferimento di propellente nello spazio su larga scala“, segnando il primo investimento diretto della NASA nella Starship. Sembra che la NASA sia stata completamente soddisfatta dei risultati di quel test, abbastanza per finanziare una dimostrazione completa del trasferimento del propellente della Starship per un importo di $ 53,2 milioni.
Come osserva Eric Berger di Ars Technica, la NASA che investe un quantitativo di dollari a otto cifre per una dimostrazione di trasferimento di propellentee per la Starship – per non parlare di circa 250 milioni di dollari complessivi in ​​quattro società separate – è una grande sorpresa. In tal modo, però, la NASA mette alla prova la tolleranza delle parti politiche interessate nel programma come Orion + SLS, un programma che esiste ancora più per preservare posti di lavoro e sostenere le parti interessate del Congresso. Se una soluzione di grandezza meno costosa e più efficiente come il lancio distribuito e il rifornimento orbitale fosse dimostrata efficacemente sotto la competenza della NASA, potrebbe diventare molto più difficile per i lobbysti del congresso difendere un programma che ha causato un’emorragia di circa il 20% del budget annuale dell’agenzia spaziale per quasi una decade.

La NASA afferma che questo round di contratti di Tipping Point potrebbe durare fino a cinque anni. A parte, è stato assegnato un contratto da 41,6 milioni di dollari ad Intuitive Machines per sviluppare un veicolo spaziale con tramoggia lunare in grado di saltare propulsivamente sulla superficie lunare, i premi più interessanti sono incentrati sulla “gestione del fluido criogenico“.
Eta Space ha ricevuto 27 milioni di dollari per una “dimostrazione di volo su piccola scala di un sistema completo di gestione del fluido di ossigeno criogenico da integrare con l’autobus spaziale Photon di Rocket Lab e lanciato su un razzo Electron.
Lockheed Martin ha ottenuto $ 89,7 milioni per una “missione dimostrativa nello spazio utilizzando idrogeno liquido … per testare più di una dozzina di tecnologie di gestione dei fluidi criogenici“. ULA, di cui Lockheed Martin è socio, ha ricevuto 86,2 milioni di dollari per testare “il controllo preciso della pressione di stoccaggio, il trasferimento da un serbatoio all’altro e lo stoccaggio del propellente per più settimane” con uno stadio superiore Vulcan Centaur.

SpaceX ha ottenuto un finanziamento della NASA per sviluppare una variante della Starship personalizzata progettata per far atterrare gli astronauti sulla Luna.
Infine, SpaceX ha ottenuto 53,2 milioni di dollari per una “dimostrazione di volo su larga scala per trasferire 10 tonnellate metriche di [ossigeno liquido] tra i serbatoi di un veicolo Starship“. In particolare, questo sembra implicare che la NASA stia effettivamente finanziando un test di volo orbitale su una sola nave in cui un prototipo di astronave tenterà (molto probabilmente) di trasferire ossigeno liquido tra il suo serbatoio LOx principale e un serbatoio più piccolo di “test”.
Sulla scia di un contratto dell’aprile 2020 che ha assegnato a SpaceX 135 milioni di dollari per lo sviluppo di un progetto di astronave con equipaggio ottimizzato per gli sbarchi sulla Luna, la NASA sta iniziando a mettere molti soldi su progetti che permettano di sviluppare una vasta gamma di soluzioni innovative che possano consentire l’esplorazione spaziale umana a costi sostenibili.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---