I fringuelli domestici diminuiscono il distanziamento sociale quando sono malati

Di solito gli animali, esseri umani compresi, aumentano il distanziamento sociale durante la malattia, ma per i fringuelli domestici non è questo il caso

0
54
I fringuelli domestici diminuiscono il distanziamento sociale quando sono malati
I fringuelli domestici diminuiscono il distanziamento sociale quando sono malati

Il distanziamento sociale quando si è malati è diventato una seconda natura per molti di noi negli ultimi anni, ma alcuni animali malati sembrano adottare un approccio diverso.

Un nuovo studio sui fringuelli domestici condotto da Marissa Langager, dottoranda presso il Dipartimento di Scienze Biologiche del College of Science, ha scoperto un risultato sorprendente. A differenza di altri animali sociali che si isolano passivamente o attivamente quando sono malati, questa specie di uccello gregario da cortile gravita verso compagni di branco sani quando sono malati, anche più di quanto non facciano gli uccelli sani. In particolare, lo studio ha rilevato che vogliono mangiare insieme al loro stormo. Il lavoro è pubblicato sulla rivista Ecology and Evolution.

Il distanziamento sociale può avere effetti dannosi sugli animali

Langager, studioso del comportamento sociale e dell’ecologia delle malattie, ha spiegato tramite alcune dichiarazioni riportate da PHYS.ORG: “I recenti anni di isolamento e quarantena durabte la pandemia di COVID-19 ci hanno dimostrato che il distanziamento sociale per evitare di ammalarsi può anche avere aspetti dannosi per gli animali che vivono in gruppo. I costi di andare da soli possono essere particolarmente alti per gli animali malati, soprattutto se si affidano ai loro compagni di gruppo sani per aiutarli a trovare cibo o evitare i predatori. In definitiva, questo potrebbe essere il motivo per cui i fringuelli diventano ancora più socievoli quando sono malati, mettendo inavvertitamente a rischio i loro compagni di stormo sani perché le mangiatoie per uccelli, dove i fringuelli domestici amano riunirsi per nutrirsi, sono uno dei principali mezzi di diffusione delle malattie”.

Le infezioni influenzano le preferenze sociali

Pochi studi prima di questo hanno esaminato direttamente come le infezioni acute causate da agenti patogeni contagiosi influenzino le preferenze sociali, ma si sono invece concentrati più in generale sul motivo per cui alcuni animali si evolvono per diventare sociali in primo luogo e su come la vita sociale li avvantaggia. Questa ricerca, ha detto Langager, fa luce su come si comportano gli animali sociali quando sono malati e può informare altri studi nel campo.

“Dal momento che tutti gli animali sociali, compresi gli esseri umani, si ammalano, è importante comprendere i costi e i benefici della vita di gruppo in modo più ampio”, ha detto. “Potremmo essere in grado di utilizzare queste informazioni per prevedere la diffusione della malattia negli animali sociali. E può anche aiutarci a capire quando e dove potremmo aspettarci che gli animali sani evolvano la capacità di evitare i compagni di gruppo malati che rimangono nel gruppo a rischio per i loro compagni di gruppo sani”.



Lo studio di Langager

A causa dei risultati inaspettati dello studio, Langager ha voluto saperne di più su ciò che esattamente spinge i fringuelli malati a voler più spesso mangiare con un gruppo sociale e sta esplorando ulteriormente questo aspetto nella sua tesi di dottorato.

“Mantenere le relazioni sociali può richiedere molta energia per gli uccelli che studio. Quindi, se questi uccelli stanno mettendo in campo l’energia per continuare a frequentare i loro gruppi sociali anche quando sono malati, è molto probabilmente a causa di qualche beneficio per loro”, ha detto.

Il risultato degli esperimenti

Langager ha ideato diversi esperimenti che testeranno se l’appartenenza al gruppo influisce sul comportamento di un uccello malato, cambiando il modo in cui risponde a un predatore e influenzando la sua capacità di cercare cibo con successo.

“Sono sempre stato interessato al comportamento sociale degli animali, e il laboratorio del Dr. Hawley che si concentra su vari aspetti dell’ecologia delle malattie utilizzando una specie gregaria di uccelli mi ha offerto una serie di opportunità per studiare le loro interazioni sociali. È il posto più ovvio e perfetto per condurre la mia ricerca”, ha detto Langager.

2