Ecco cosa si nasconde sotto il vulcano di Yellowstone

L'esperienza, l'energia e l'empatia della ricercatrice lasciano una preziosa eredità su Yellowstone

697
Ecco cosa si nasconde sotto il vulcano di Yellowstone
Ecco cosa si nasconde sotto il vulcano di Yellowstone

La defunta ricercatrice della Michigan State University, Min Chen, era una persona fantastica e intraprendente. La studiosa ci ha lasciato un’importante eredità. Grazie alla sua esperienza, energia ed empatia, ora sappiamo qualcosa di più su ciò che si nasconde sotto la caldera di Yellowstone.

Tutto è iniziato quando Ross Maguire era un ricercatore post-dottorato presso la MSU e voleva studiare il volume e la distribuzione del magma fuso sotto il vulcano Yellowstone.

Maguire ha utilizzato una tecnica chiamata tomografia sismica, che prevede l’uso delle vibrazioni del suolo note come onde sismiche per creare un’immagine 3D di ciò che sta accadendo sotto la superficie terrestre. Usando questo metodo, Maguire è stato in grado di creare un’immagine della struttura della camera magmatica che mostra dove si trovava il magma. Ma le sue purtroppo non erano immagini cristalline.

L’incontro con Min Chen

Ora Maguire occupa il ruolo di assistente professore presso l‘Università dell’Illinois Urbana-Champaign (UIUC).  Lo studioso ha rivelato tramite alcune dichiarazioni riportate da Scitechdaily: “Stavo cercando persone esperte in un particolare tipo di tomografia sismica basata su computer chiamata tomografia a forma d’onda. Min Chen era davvero un esperto mondiale in questo”.

Chen è stata assistente professoressa alla MSU presso il Dipartimento di Matematica Computazionale, Scienze e Ingegneria e il Dipartimento di Scienze della Terra e dell’Ambiente presso il College of Natural Science.

Utilizzando la potenza del supercalcolo, Chen ha sviluppato il metodo applicato alle immagini di Maguire per modellare in modo più accurato il modo in cui le onde sismiche si propagano attraverso la Terra.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

La creatività e l’abilità di Chen hanno messo a fuoco quelle immagini, rivelando maggiori informazioni sulla quantità di magma fuso sotto il vulcano di Yellowstone. Maguire ha detto di non avere visto un aumento della quantità di magma, bensì un’immagine più chiara di quello che era già presente lì.

Le condizioni sotterranee del vulcano di Yellowstone

Le immagini precedenti hanno mostrato che il vulcano di Yellowstone aveva una bassa concentrazione di magma (solo il 10%) circondato da una solida struttura cristallina. Come risultato di queste nuove immagini, con i contributi chiave di Chen, Maguire e il suo team sono stati in grado di vedere che, in effetti, esiste il doppio di quella quantità di magma all’interno del sistema magmatico di Yellowstone.

Maguire ha chiarito che la nuova scoperta non indica la probabilità di un’eruzione futura, aggiungendo: “Qualsiasi segno di modifica al sistema verrebbe catturato dalla rete di strumenti geofisici che monitora continuamente Yellowstone”.

La morte di Min Chen

Sfortunatamente, Chen non è mai riuscita a vedere i risultati finali. La sua morte inaspettata nel 2021 continua a sconvolgere la comunità delle scienze della terra, che piange la perdita della sua passione e competenza. Songqiao “Shawn” Wei, un assistente professore di scienze geologiche presso il Dipartimento di scienze della terra e dell’ambiente della MSU ha spiegato, comunque, che la sismologia computazionale sia una materia ancora relativamente nuova presso la MSU.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Wei era un collega di Chen. I suoi incontri erano un luogo in cui gli studenti universitari di talento, i candidati post-dottorato o semplicemente chiunque fosse interessato erano invitati a partecipare. Chen ha invitato potenziali studenti laureati e sismologi esperti di tutto il mondo a unirsi alle sue chiamate virtuali.

Un vero altruista

Chen teneva molto al benessere e alla carriera dei suoi studenti. Ha promosso un ambiente inclusivo e multidisciplinare in cui ha incoraggiato i suoi studenti e candidati post-dottorato a diventare scienziati a tutto tondo e a costruire collaborazioni a lungo termine. Ha anche tenuto seminari virtuali sulla vita al di fuori del mondo accademico per aiutare gli studenti a coltivare la loro carriera e i loro hobby. Chen ha dato l’esempio: era un’appassionata giocatrice di calcio e sapeva ballare il tango.