Come riconoscere la carenza di ferro e rimediare con la dieta giusta

Vi capita spesso di sentirvi stanchi,di essere pallidi ,di avere mal di testa o il fiato corto?Questo potrebbe significare che avete una carenza di ferro.

23386

Vi capita spesso di sentirvi stanchi, di essere pallidi, di avere mal di testa o il fiato corto?Questo potrebbe significare che avete una carenza di ferro.
Il ferro è un componente fondamentale per l’emoglobina, la proteina che trasporta l’ossigeno dai polmoni al resto del corpo, ma non solo. Esso contribuisce anche all’attività di molti enzimi che l’organismo usa per produrre alcuni ormoni e tessuto connettivo.
Il ferro si può assumere attraverso molti cibi come la carne, il fegato o il pesce, ma anche nei legumi secchi, nei fagioli freschi, nei cereali integrali come l’avena, nella frutta secca, negli spinaci, nell’indivia e nel radicchio verde ma anche nel cioccolato fondente o nei tuorli d’uovo.
Potreste preparare il petto di pollo all’arancia oppure un buon arrosto all’arancia e  condire i cereali con del succo di limone, l’importante è che quando mangiate alimenti ricchi di ferro siano accompagnati dalla vitamina C per evitare l’ossidazione del ferro durante la digestione.
Quindi per evitare disturbi per la carenza di ferro non serve abbuffarsi di carne ma seguire una dieta sana ed equilibrata.