10.4 C
Rome
giovedì, Dicembre 1, 2022
HomeTecnologiaCibo e tecnologia: l'uso della robotica nell'industria alimentare

Cibo e tecnologia: l’uso della robotica nell’industria alimentare

Data:

Prepping

Illuminazione domestica di emergenza

Diamo un'occhiata ad alcune semplici opzioni di illuminazione di...

Usi di sopravvivenza per l’olio da cucina

L'olio da cucina potrebbe non essere un elemento che...

Kit di sopravvivenza urbana: gli strumenti critici da avere

Vivi in ​​una città e sei preoccupato per la...

Come tirare con una fionda con la massima precisione

In molte nazioni non è facile poter ottenere il...

Bug in o out, i tempi di risposta contano

Pensiamoci, quasi tutti abbiamo ben classificati INCH, BOB o...

I progressi tecnologici sono fondamentali per il modo in cui il cibo che mangiamo viene rielaborato e confezionato. Leader nell’uso della robotica nelle loro industrie alimentari, al primo posto la Germania. Ma anche paesi come Italia, Paesi Bassi, Svezia e Danimarca hanno una densità di robot relativamente alta.

L’uso della robotica nell’industria alimentare

L’uso di questi dispositivi fa abbassare i costi di conservazione del cibo fresco e aumenta la produttività. Inoltre, le macchine robotiche contribuiscono a ridurre gli infortuni sul lavoro. Ad esempio in una macelleria, dove i robot sostituiscono le persone nei tagli potenzialmente pericolosi delle carni.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

La tecnologia alimentare ha anche portato alla nascita di aziende nutraceutiche. Le persone sono più consapevoli della loro salute, si informano, consumano cibi e bevande controllati e sicuri perchè vogliono vivere una vita lunga e sana.

Le aziende nutraceutiche producono integratori che potenziano il sistema immunitario. I paesi, in cui la maggior parte della popolazione significativa è anziana, hanno implementato politiche per garantire che tali aziende operino secondo le linee guida. Inoltre, il produttore di integratori personalizzati conduce ricerche e prevede le tendenze di cui le persone avranno bisogno.

L’evoluzione della tecnologia

In America, il 40% del cibo viene buttato ogni anno. L’evoluzione della tecnologia può aiutare a eliminare la fame nel mondo e risolvere il problema dei rifiuti.

Oltre alla robotica, altre tecnologie hanno avuto un impatto sull’industria alimentare: ad esempio, l’utilizzo dei droni per l’agricoltura di precisione, le immagini satellitari e i sistemi di localizzazione GPS per monitorare i modelli meteorologici, i livelli del suolo e i raccolti hanno aumentato l’efficienza dell’azienda agricola.

Utilizzando i droni, possono utilizzare i risultati delle analisi per testare la salute delle colture e del suolo, individuano rapidamente le colture danneggiate o malate e agiscono immediatamente su di esse. Tuttavia, è fondamentale notare che il loro uso non elimina la forza lavoro umana (non in modo incisivo, comunque).

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

In alternativa, aiutano i lavoratori a essere più efficienti e veloci; quindi le merci sono prodotte in grandi volumi a prezzi più bassi.

Rifiuti e imballaggi del cibo

Con l’aiuto dei social media, i clienti sono più attenti alle etichette e agli ingredienti nocivi contenuti nel cibo. Con l’uso della digitalizzazione e della robotica, le aziende dell’industria alimentare possono diventare ecologiche, trovare alternative agli imballaggi non ecologici come l’uso della plastica. I diversi modi in cui la tecnologia ha consentito il confezionamento sono:

  • Imballaggio antibatterico
  • Imballaggio commestibile
  • Confezioni micro

Ai consumatori interessa anche sapere dove le aziende si approvvigionano delle loro materie prime e come gestiscono i prodotti di scarto. Inoltre, desiderano capire come utilizzano i software analitici per collegare le aziende che producono cibo in eccesso a organizzazioni senza scopo di lucro, rifugi locali per i bisognosi e programmi doposcuola, risparmiando sulle spese e riducendo gli sprechi complessivi.

Stampa 3D nell’industria alimentare

Diverse applicazioni della stampa 3D hanno contribuito a mantenere la sostenibilità alimentare. Gli esempi includono la creazione di cibi morbidi per coloro che non sono in grado di consumare cibi duri, a causa di alcune patologie.

Inoltre, organismi geneticamente modificati (OGM) sono fondamentali nella tecnologia alimentare. L’OGM infatti ha determinate caratteristiche, come la resistenza ai parassiti, la resistenza agli erbicidi e l’aumento del valore nutritivo nel cibo.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Colture come grano, cereali e riso sono attualmente geneticamente modificate per crescere in altre aree che non sono autoctone. Una modifica che ha prodotto maggiore produttività per sfamare più persone.

Anche i prodotti animali come pollame, manzo e pesce vengono modificati per aumentare la quantità di carne aggiungendo nutrienti e proteine ​​all’animale, o accelerando il tasso di crescita degli animali.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Sedi delle fattorie

Con la popolazione mondiale che raggiunge quasi i 9 miliardi, è necessario creare più spazio per l’agricoltura e la coltivazione: una delle ultime aziende agricole tecnologiche, ad esempio, è sotterranea. Una fattoria idroponica costruita in quelli che un tempo erano rifugi antiaerei.

I tunnel sotterranei abbandonati hanno reso possibile l’agricoltura idroponica, poiché al posto del suolo viene utilizzata una soluzione acquosa ricca di sostanze nutritive.

Inoltre, le luci a LED hanno consentito alle lampadine di sostituire quella del sole, necessarie per la crescita di diverse colture. Phillips sta creando speciali lampadine a LED che saranno appropriate per la coltivazione di piante in interni, grazie a particolari lunghezze d’onda.

I progressi tecnologici nell’industria alimentare sono essenziali per garantire la sicurezza del cibo coltivato. di seguito, alcuni dei vantaggi che derivano dalla tecnologia alimentare:

  • Ha migliorato la qualità e la sicurezza
  • Minori casi di malattie
  • Varietà dei cibi migliorata
  • Riduzione degli sprechi
  • Riduzione dei costi
  • Gli alimenti commestibili vengono convertiti da materie prime

L’industria del cibo, i settori principali

  • La preparazione di alimenti freschi (incluse macellerie e le aziende che confezionano ortaggi, frutta e verdure per la vendita);
  • La trasformazione degli alimenti freschi (come ad esempio i pomodori pelati, i legumi, marmellate ecc) in prodotti conservati;
  • La produzione di ingredienti che si utilizzano per produrre altri cibi, come sale da cucina, spezie o macinati;
  • La produzione di piatti pronti da consumare, freschi e surgelati.

Articoli più letti